Vai al contenuto
colachiu

Obbligo dell'amministratore - ho segnalato l'inconveniente all'amministratore per cui si è svolto un sopralluogo congiunto tra lo stesso amministratore

Buongiorno, sono il titolare di un appartamento insistito all'interno di un condominio di nuova costruzione è composto da nr 8 unità abitative. Recentemente, a causa delle intemperie atmosferiche, all'interno del vano condominiale, si sono verificate delle infiltrazioni. Ho segnalato l'inconveniente all'amministratore per cui si è svolto un sopralluogo congiunto tra lo stesso amministratore ed i titolari della ditta costruttrice dell'immobile. Mi domando se l'amministratore abbia l'obbligo di comunicare ai condomini le risultante e/ o gli accordi intercorsi a seguito del sopralluogo. Grazie per le relative opinioni

Buongiorno, sono il titolare di un appartamento insistito all'interno di un condominio di nuova costruzione è composto da nr 8 unità abitative. Recentemente, a causa delle intemperie atmosferiche, all'interno del vano condominiale, si sono verificate delle infiltrazioni. Ho segnalato l'inconveniente all'amministratore per cui si è svolto un sopralluogo congiunto tra lo stesso amministratore ed i titolari della ditta costruttrice dell'immobile. Mi domando se l'amministratore abbia l'obbligo di comunicare ai condomini le risultante e/ o gli accordi intercorsi a seguito del sopralluogo. Grazie per le relative opinioni

certo che sì.

l'amministratore, pur non obbligatorio per legge nel vs caso, è il mandatario dei condomini e ad essi (mandanti) deve riferire.

Buongiorno, sono il titolare di un appartamento insistito all'interno di un condominio di nuova costruzione è composto da nr 8 unità abitative. Recentemente, a causa delle intemperie atmosferiche, all'interno del vano condominiale, si sono verificate delle infiltrazioni. Ho segnalato l'inconveniente all'amministratore per cui si è svolto un sopralluogo congiunto tra lo stesso amministratore ed i titolari della ditta costruttrice dell'immobile. Mi domando se l'amministratore abbia l'obbligo di comunicare ai condomini le risultante e/ o gli accordi intercorsi a seguito del sopralluogo. Grazie per le relative opinioni

confermo anch'io, anche perché l'amministratore è nominato dai condomini e pertanto deve tutelare gli interessi degli stessi.

Grazie. Visto che nessuna legge lo obbliga, ma solamente in forza al buon senso, ialografie l'amministratore si rifiuti a rendere percepite i condomini del c tenuto del sopralluogo, mi chiedo quale arma Possa esercitare per obbligarlo?

non è questione di buon senso, l'amministratore è obbligato a fornire ai condomini copia della documentazione richiesta, naturalmente a spese degli interessati.

 

art. 1130 bis

 

I condomini e i titolari di diritti reali o di godimento sulle unità immobiliari possono prendere visione dei documenti giustificativi di spesa in ogni tempo ed estrarne copia a proprie spese. Le scritture e i documenti giustificativi devono essere conservati per dieci anni dalla data della relativa registrazione.

Una bella richiesta ai sensi dell'articolo 66 dacc con odg nomina nuovo amministratore .

Carissimo Josefat, l'articolo che tu citi è specifico poiché riferito ai " documenti giustificativi di spesa a supporto del bilancio consultivo." Quindi, penso, che non possa essere applicato al quesito che ho posto. Di sicuro potrò ricorrere al consiglio fornito da Peppe64.

Buongiorno, sono il titolare di un appartamento insistito all'interno di un condominio di nuova costruzione è composto da nr 8 unità abitative. Recentemente, a causa delle intemperie atmosferiche, all'interno del vano condominiale, si sono verificate delle infiltrazioni. Ho segnalato l'inconveniente all'amministratore per cui si è svolto un sopralluogo congiunto tra lo stesso amministratore ed i titolari della ditta costruttrice dell'immobile. Mi domando se l'amministratore abbia l'obbligo di comunicare ai condomini le risultante e/ o gli accordi intercorsi a seguito del sopralluogo. Grazie per le relative opinioni

Cosa intendi per abbia l'obbligo?

Fatto il sopralluogo non è detto innanzitutto sia stato definito qualcosa da riferire, punto secondo, potrebbe al contrario esservi qualcosa da informare nelle giusta sede assembleare e si stia organizzando in tal senso.

 

Pertanto, l'obbligo esiste, ma per le tempistiche forse non ci siamo.

Da come scrivi sembra che il tutto sia avvenuto recentemente e da ciò ti aspettavi una immediata informativa.

Se così è forse il mandatario sta agendo correttamente, solo la testa dei condòmini ragiona in modo diverso e secondo il " ciò che vorrebbe od il ciò che crede" ma spesso ciò non è detto essere la sola via di risoluzione.

 

Se al contrario son passati mesi, allora sollecitare è doveroso.

colachiu dice:

Buongiorno, sono il titolare di un appartamento insistito all'interno di un condominio di nuova costruzione è composto da nr 8 unità abitative. Recentemente, a causa delle intemperie atmosferiche, all'interno del vano condominiale, si sono verificate delle infiltrazioni. Ho segnalato l'inconveniente all'amministratore per cui si è svolto un sopralluogo congiunto tra lo stesso amministratore ed i titolari della ditta costruttrice dell'immobile. Mi domando se l'amministratore abbia l'obbligo di comunicare ai condomini le risultante e/ o gli accordi intercorsi a seguito del sopralluogo. Grazie per le relative opinioni

Non è detto che siano stati presi degli accordi, comunque laddove venissero eseguiti dei lavori sarete sicuramente informati attraverso un'assemblea ... può essere che il costruttore ripari tutto a sue spese in quanto vige ancora la garanzia e a questo punto vi informerà del fatto che la  ditta provvederà a riparare il danno  senza spese a vostro carico.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×