Vai al contenuto
milo87

Obbligo ad adempiere pulizie e rifiuti

Ciao a tutti, sono in una situazione complicata, l appartamento in questione è di mia nonna, lei ormai nn riesce a camminare e nn è autosufficiente, ha infatti in casa una badante, io abito a 15 km di distanza e gli altri condomini vogliono obbligarmi a farmi pulire le scale e portare fuori la sera l immondizia (in questo condominio sia pulizia che rifiuti sono autogestiti), nel condominio c è un amministratore...i condomini possono obbligarmi a adempiere a questi compiti?potete darmi delle leggi che mi diano una via di scampo?mi sembra ridicolo farmi 30km la sera x portare fuori l immondizia che neanche adopero perché i rifiuti di mia nonna li porto sempre a casa mia

gia' cio non e' possibile imporlo ai condomini ,figurati se possono imporlo ad un estraneo (ovvero uno che non e' neppure un condomino).

Quindi neanche ai condomini si potrebbe imporre?come mai?chi lo dice?vorrei dei riferimenti chiari cosi quando faranno un assemblea posso dire le cose chiaramente senza che mi prendino ingiro

La soluzione più semplice e ragionevole mi sembra quella di chiedere alla badante, riconoscendole un piccolo extra da concordare tra di voi, di portare i rifiuti nel cassonetto. Il turno di pulizia delle scale di tua madre avrà una cadenza circa mensile e lo lo potresti fare tu quando la vai a trovare. Non ti consiglio di farlo fare alla badante perché rischieresti di metterti dalla parte dell'illegalità e se la badante dovesse farsi male durante la pulizia (o fingere di farsi male...) potresti avere delle "rogne" a non finire. Saluti.

Quindi neanche ai condomini si potrebbe imporre?come mai?chi lo dice?vorrei dei riferimenti chiari cosi quando faranno un assemblea posso dire le cose chiaramente senza che mi prendino ingiro

lo dice la Costituzione Italiana.

 

Art. 23.

 

Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge.

 

 

ovvero nessuno puo' imporre cio che nessuna legge prevede ovvero non esiste legge che possa imporre a tua nonna di pulire le scale condominiali ,tantomeno a te che non sei neppure un condomino .

La badante appunto la vorrei lasciare fuori...di pagarla tanto meno anche se poco al momentnnposso permettermelo mia nonna nn prende neanche la pensione mio nonno nn c è piu, poi mi ha dato fastidio l arroganza con cui le persone vadano a prendere altre che nn centrano niente giusto x nn fare niente...poi magari potrei dfarle anche io però vorrei metterli davanti a dei fatti

PULIZIA A TURNO SCALE

Cass. Civile n. 16485 del 22.11.2002

L’Assemblea dei condomini ha la facoltà di decidere in ordine alle spese ed alle modalità di riparto, deliberando l’approvazione del bilancio preventivo e consuntivo, ma le è esclusa la possibilità di imporre al singolo condomino l’obbligo di pulire le scale in un dato momento, o di provvedervi attraverso un proprio pulitore. Nel caso l’Assemblea assuma una simile delibera, questa sarebbe radicalmente nulla, avendo i condomini statuito oltre le proprie competenze, violando i diritti del singolo condomino sui quali la legge non consente ad essa di incidere.

 

Quindi, l'assemblea non può incidere sui diritti dei singoli, per cui non può "obbligare"" nessuno a compiere atti tipo la pulizia delle scale; però se si decidesse di provvedere alle pulizie mediante impresa esterna con ovvi costi del servizio, nessuno si può esimere dal contribuire alle spese di conservazione delle parti comuni (art. 1118 c.c.)

Saluti, Valeria

×