Vai al contenuto
leviathan

Nuovo catasto: nuove beghe per amministratori

Quando riusciremo a fare capire che continuando cosi' i costi per i condomini aumenteranno e che non e' possibile continuare a lavorare "gratis per i problemi" delle p.a. ?

Il nuovo catasto "pare" che incombera' anche sugli amministratori. Prima del dato di fatto cercate di farvi sentire anche voi

E quindi? Sono coinvolti perchè devono raccogliere 4 dati?

Da quanto dice leviathan pare si riferisca a qualcosa che dovrà ancora accadere ("incomberà") e non a quanto già in essere per via della riforma riguardo all'anagrafe condominiale.

Si riferisse all'anagrafe condominiale, la riforma ha solo reso obbligatorio per Legge quello che un amministratore avrebbe già dovuto fare di suo. Mi sembra logico che un amministratore debba almeno conoscere le proprietà che amministra ed i relativi proprietari.

Da quanto dice leviathan pare si riferisca a qualcosa che dovrà ancora accadere ("incomberà") e non a quanto già in essere per via della riforma riguardo all'anagrafe condominiale.

Si riferisse all'anagrafe condominiale, la riforma ha solo reso obbligatorio per Legge quello che un amministratore avrebbe già dovuto fare di suo. Mi sembra logico che un amministratore debba almeno conoscere le proprietà che amministra ed i relativi proprietari.

Quindi cosa ne pensi?

Quindi cosa ne pensi?

Penso che se leiathan non spiega di cosa sta parlando (anche Kurt pare sappia qualcosa di nuovo) resteremo ancora tutti a farci la stessa domanda che hai fatto tu:

"In che senso gli amministratori saranno coinvolti?" 🙂

non voglio uscire off topic però, al di là della questione del catasto, devo dire che il nostro lavoro è sfruttato dai condomini visto quello che pagano in misura a quello che pretendono in qualità dei servizi, parlo almeno qui a Bari e provincia; ovviamente parlo a nome degli amministratori onesti e non di quelli che hanno poi un introito alternativo a nero!

Ho letto il link. Al limite l'amministratore dovrà semplicemente comunicare i dati all'agenzia dell'entrate - se quest'ultimo li chiederà all'amministratore - quindi inviare l'elenco dell'anagrafe condominiale.

Concordo, la Pubblica Amministrazione non potrà mai chiedere all'amministratore dati diversi da quelli contenuti nell'anagrafica.

Solo il proprietario, per esempio, può rispondere ad un questionario più approfondito del tipo...

- N° vani

- N° bagni

- Presenza di impianto riscaldamento autonomo

- Presenza di impianto condizionatore

- ...

 

Inviare una copia del registro anagrafica, sicuramente non comporterà lo stesso spreco di energie dell'ultimo adempimento affibbiato (trasmissione telematica CU 2015)

×