Vai al contenuto
tasca71

Nuova parabola satellitare condominiale

Salve, abito a Firenze e vivo in un condominio con 22 unità abitative (4 per ogni piano + 2 attici). Circa 10 anni fa un condomino chiese il permesso di installare un’antenna satellitare e chiese tra gli altri condomini chi volesse aderire all’iniziativa. Solamente in quattro aderimmo, tra cui io, e dopo regolare assemblea ed approvazione della maggioranza fu installata l’antenna. Il lavoro venne pagato solamente da noi quattro, giustamente visto che eravamo i soli ad usufruire del servizio. I 4 cavi del satellitare vennero fatti passare nelle calati centrali insieme al terrestre. Negli anni poi si sono aggiunte diverse parabole installate per la visione di sky da altri condomini (ora sul tetto ce ne sono ben 5) senza chiedere niente in assembla.

Ora in occasione del rifacimento dell’impianto del digitale terrestre (antenna + centralina) è stato proposto da un condomino di riordinare tutte le calate ed adeguarsi all’ordinanza del comune di Firenze che ammette la presenza di solo una parabola satellitare per numero civico. E fin qui non ci piove. Nel riordino delle calate è stato proposto dall’antennista scelto (scelto non in assemblea ma con una votazione dei preventivi per firme in un foglio appeso in fondo alle scale) che il satellitare passasse per le calate delle fibre ottiche telecom, calando con due cavi per ogni piano e poi con multiswitch per gli appartamenti. Ogni appartamento avrebbe a disposizione un punto di accesso per il satellitare nel vano scale ma non sarebbe portato il filo in casa a meno che non ne si faccia espressa richiesta. Per trovarmi nuovamente il cavo in casa nel solito punto di prima dovrei fare una piccola traccia nel vano scale.

Ora la mia domanda è come devono essere ripartite le spese per il satellitare, è giusto che ripaghiamo anche noi quattro? Possono toglierci fili e parabola (visto che nostra era stata dichiarata condominiale a suo tempo)?

E inoltre è giusto che paghi anche chi non usufruisce del servizio non avendo il cavo in casa?

Il nostro amministratore consultatosi con il suo avvocato propone che noi paghiamo tutto tranne il costo dei cavi di calata e che le tracce per il nostro riallaccio siano a carico nostro, in sostanza considerando il risparmio di 12.5 euro dei cavi potremmo andare a spendere con le tracce anche di più degli altri: paradossale.

Scusate se mi sono dilungato così tanto ma l’ho fatto per chiarire bene la situazione.

Grazie saluti

Andrea

Scusate l'insistenza ma avrei bisogno di capire realmente che tesi sostenere all'assemblea di condominio che si terrà il prossimo 17. Un vostro parere sarebbe graditissimo grazie ancora a tutti.

×