Vai al contenuto
Carpediem

Nuova lite con i vicini

Buongiorno a tutti,

 

considerando che non trovo più il Topic "Sere d'estate", rovinato da un troll che è stato prontamente espulso dallo Staff ( che ringrazio personalmente ) mi permetto di aprire un nuovo Topic per aggiornarvi su quanto ci sta capitando. Premetto che per come stanno andando le cose, abbiamo deciso di trovarci un'altra casa.

Da circa due settimane abbiamo come ospiti mia cognata con suo nipote di 10 anni. Ieri sera ero insieme a mia figlia e mio nipote in sala a guardare la partita mentre loro giocavano con il mio telefono. Alle 22,00 vado in bagno. Sento mia figlia e mio nipote correre. Dal bagno chiamo mia moglie per avvertirla ma non mi sentiva poiché era in balcone. Alché la signora di sotto chiama mia moglie dal balcone stesso, esco dal bagno e la signora inizia la sua filippica. Le ho spiegato che finché erano con me stavano seduti, poi sono andato in bagno e lì se ne sono approffitati. Su questo hanno ragione, dentro casa non si può correre nonostante erano solo le 22.00 di una sera d'estate e la corsa è durata si e no un minuto. Ma non è questo che mi ha dato fastidio, poiché da fastidio anche a me vedere due bambini correre dentro casa, per cui non permetto nemmeno ai miei figli di farlo. Infatti ho prontamente sgridato mia figlia dicendole che sa bene che dentro casa non si possono fare tali giochi. Mia cognata ha invece sgridato suo figlio per lo stesso motivo.

Ma la cosa fastidiosa sono state le altre cose che mi sono state dette. La signora ha detto che il giorno prima alle 2,20 di notte sentiva rumori provenire dalla cameretta dei bambini. Io l'ho bloccata subito dicendole "Signora, io la mattina devo andare al lavoro e a quell'ora dormo". E la signora "Lo so che tu dormi". Le ho anche detto che i miei figli il pomeriggio dopo pranzo riposano e poi alle 17,00, quando si svegliano, mia moglie li porta al parco. La signora dice che i bambini sono giorni che non li sente e che lo sa perfettamente. E allora dov'è il problema? La signora mi risponde che il problema è mia cognata che alle 2,20 di notte faceva rumore in cameretta.

 

Poi è intervenuto il marito della signora, che rivolgendosi a me mi dice prima "Tua moglie ci prende in giro, dice che i bambini stavano guardando la tv". Gli ho rispiegato anche a lui che finché erano con me stavano guardando la tv, poi mi sono alzato per andare in bagno e lì non potevo controllarli e mia moglie non si è accorto di nulla perché era in balcone a stendere i panni. Ma sono stati prontamente fermati, prima ancora che ci chiamaste voi.

Il signore infine mi dice che "tu che fai tanto il democratico, questo è l'ultima volta che ti avviso, poi prendo provvedimenti".

---------------------

Considerazioni personali:

Sul fatto che mia figlia stava correndo dentro casa insieme a mio nipote per un minuto, non ho giustificazioni, ma se io o mia moglie eravamo presenti questo non l'avrebbero fatto. Pertanto so benissimo che questi non sono comportamenti da fare, ma da quando c'è mio nipote mia figlia un pò se ne approfitta, ma ieri era la prima volta che si è comportata così.

Io ho parlato con mia cognata che mi ha stragiurato che lei a quell'ora dormiva.

Inoltre la cosa che mi ha fatto stare veramente male sono state le parole del signore, non tanto per le minacce di prendere provvedimento, quanto al fatto che "io sarei un democratico", l'ha detto in maniera dispregiativa. Alché stamattina ho pure pensato che a loro ( padre e figlio ) farebbe comodo se io reagissi in qualche modo, così da avere la giustificazione di intraprendere azioni "illegali".

Sono veramente deluso e amareggiato.

Ripeto, ciò che ha accaduto alle 22,00 non abbiamo giustificazioni, ma questo non li giustifica a spalare immondizia sulla mia famiglia e a ricevere tali trattamenti.

Sono convinto che se non ci fosse stata mia cognata il problema non si sarebbe posto. Purtroppo è ospite da noi perché si sta separando dal marito. Se lei mi dicesse che dal giorni x andrà da un'altra sorella o da sua madre, a me sinceramente farebbe un favore, ma solo per evitare discussioni con quella di sotto. Perché vuoi o non vuoi altre due persone dentro casa si sentono e già quelli di sotto sono esagerati, per cui hanno tutte le scuse buone per litigare.

Poi mentre io dormo che cosa ne posso sapere se mia cognata si alza? Che ne so se per la situazione che sta vivendo tante volte se ne va in cucina a fumare e/o a piangere? Io la notte dormo, il giorno devo andare al lavoro. Non posso fare la sentinella.

Stare a casa per me è uno stress, perché sto sempre a controllare che i miei figli non esagerano. Quando non c'è mio nipote posso pure non controllarli perché sanno come comportarsi. Con mio nipote invece non sono tranquillo, perché ogni tanto lui, essendo più grande, fa finte di fare il santarellino e poi stuzzica i miei figli. L'ho scoperto da un pò, ma per non creare altre difficoltà con mia cognata non gliel'ho detto.

Anche per questo la sera, pur essendo stanco da morire, esco per portarli fuori, e ieri ci stavamo preparando per uscire.

Scusate lo sfogo!

Purtroppo queste son cose che quando manca il buon senso difficilmente possono risolversi. Non ho pertanto consigli da darti ma solo la mia piena solidarietà. Tieni duro e non vendere casa solo per questo motivo in quanto potrebbe portarti incosciamente a sottovalutare il tuo immobile.

Scritto da Tesseri il 22 Giu 2012 - 11:00:37: Purtroppo queste son cose che quando manca il buon senso difficilmente possono risolversi. Non ho pertanto consigli da darti ma solo la mia piena solidarietà. Tieni duro e non vendere casa solo per questo motivo in quanto potrebbe portarti incosciamente a sottovalutare il tuo immobile.

Fortunatamente ( se così si può dire ) sono in affitto.

La situazione sta divendendo invivibile. Da parte nostra c'è tutto l'impegno nel procurare meno fastidio possibile, ma non possiamo essere dei repressi viventi dentro casa nostra.

E' vero anche che due persone in più si sentono, come è vero che se non ci fosse stata mia cognata al seguito, queste ultime discussione non ci sarebbero state. Ripeto, la notte non posso fare il vigilante, però quelle poche volte che mi sono alzato per bere o andare in bagno ho sempre visto mio cognata dormire poiché dorme in cameretta insieme ai miei figli e la porta è aperta.

Che dirti? Sono veramente amareggiato, deluso, incazzato ed agitato per questa situazione. Anche la sera, dopo una giornata fuori, rientrare a casa per me è fonte di grandissimo stress.

Modificato Da - Carpediem il 22 Giu 2012 11:05:40

 

Modificato Da - Carpediem il 22 Giu 2012 11:06:37

Scritto da Carpediem il 22 Giu 2012 - 11:05:20:

 

Fortunatamente ( se così si può dire ) sono in affitto.

La situazione sta divendendo invivibile. Da parte nostra c'è tutto l'impegno nel procurare meno fastidio possibile, ma non possiamo essere dei repressi viventi dentro casa nostra.

E' vero anche che due persone in più si sentono, come è vero che se non ci fosse stata mia cognata al seguito, queste ultime discussione non ci sarebbero state. Ripeto, la notte non posso fare il vigilante, però quelle poche volte che mi sono alzato per ber [...]

In questo caso specifico direi che "fortunatamente" si può dire. A questo punto, qualora la tua sensazione sia quella che con queste persone non ci potrà mai essere un dialogo sensato, il mio consiglio è quello di fare i bagagli al più presto nella speranza che la tua prossima sistemazione possa donarti quella pace e quella serenità a cui tutti dovrebbero aver diritto nella propria dimora.

Scritto da Tesseri il 22 Giu 2012 - 11:32:09:

In questo caso specifico direi che "fortunatamente" si può dire. A questo punto, qualora la tua sensazione sia quella che con queste persone non ci potrà mai essere un dialogo sensato, il mio consiglio è quello di fare i bagagli al più presto nella speranza che la tua prossima sistemazione possa donarti quella pace e quella serenità a cui tutti dovrebbero aver diritto nella propria dimora.

Ieri ho avuto dimostrazione che non ci può essere dialogo.

Addirittura mi è stato rinfacciato di fare il democratico, come se trovare soluzione pacifiche, sia un difetto. Vogliono forse che me ne freghi? In questo caso che cosa sarebbero capaci di fare?

Me ne andrò al più presto. Mi dispiace solo per i miei figli che saranno costretti a cambiare scuola e amichetti. Ma la serenità familiare se ne sta andando a far benedire poiché non siamo persone che ce ne freghiamo, ma viviamo queste discussioni con molto rammarico, proprio perché prendiamo tutte le accortezze possibili. Ora aldilà di quello che è accaduto ieri, sono consapevole che mia figlia con mio nipote hanno esagerato, gli avrei chiesto solamento scusa e spiegato i motivi del perché correvano. La cosa sarebbe finità lì, con sgridata ad entrambi i bambini per il comportamento scorretto.

Invece ci hanno messo il carico sopra, accusandoci di altri comportamenti che io non posso sapere, visto che la signora ha messo in mezzo mia cognata. Più di dirle che lei dormiva non potevo fare. E poi ripeto, quell'accusa ingiusta "tu che fai tanto il democratico, questo è l'ultimo avvertimento e poi prendo provvedimenti". Ma cosa voleva dire costui? Sono rimasto sinceramente spiazzato da una frase del genere, amareggiato all'inverosimile della cattiveria di questo signore!

Modificato Da - Carpediem il 22 Giu 2012 12:03:22

Carissimo Carpediem, anch'io non posso fare altro che esprimerti tutta la mia solidarietà! Mi sembra che tu e tua moglie siate fin troppo buoni e sensibili e quegli ignoranti che vi abitano sotto non si meritano dei vicini come voi!!!! Che tu debba giustificarti perchè i tuoi bimbi corrono 1 minuto....a me sembra una cosa fuori dal mondo! E poi, tua cognata sta affrontando un brutto periodo: un pò di comprensione per i problemi altrui non ce l'hanno???? Comunque, ti consiglio di non stare ad arrovellarti su cosa volesse dire quel cafone: magari non lo sa nemmeno lui! Si meriterebbero dei nuovi vicini "cattivi" come loro, che gli rendessero pan per focaccia.....altro non so proprio cosa dirti....

Scritto da Katapina il 22 Giu 2012 - 12:40:08: Carissimo Carpediem, anch'io non posso fare altro che esprimerti tutta la mia solidarietà! Mi sembra che tu e tua moglie siate fin troppo buoni e sensibili e quegli ignoranti che vi abitano sotto non si meritano dei vicini come voi!!!! Che tu debba giustificarti perchè i tuoi bimbi corrono 1 minuto....a me sembra una cosa fuori dal mondo! E poi, tua cognata sta affrontando un brutto periodo: un pò di comprensione per i problemi altrui non ce l'hanno???? Comunque, ti consiglio di non stare ad arr [...]

Grazie Katapina per la tua solidarietà.

Ormai la nostra decisione è presa, cerchiamo un altro appartamento perché così non possiamo andare avanti. Sinceramente io a casa devo stare tranquillo e non pensare che anche un semplice starnuto possa procurare loro fastidio.

Sono sincero quando dico che avranno corso si e no un minuto, ma non mi sono giustificato dicendo che era solo un minuto o che avevano appena iniziato. Da parte loro c'è molto intolleranza verso gli altri. Hanno avuto gli stessi comportamenti verso altri inquilini che sono venuti prima di noi. Addirittura se la prendevano con una signora, che ci abitava prima di noi, perché questa apriva i cancelletti la mattina. Ma ti rendi conto?

Io sarò contento se gli capiterà una famiglia realmente rumorosa, che gli procura veramente fastidio. Solo così credo che ci rimpiangeranno. Non che me ne freghi molto, ma mi auguro vivamente che possano subire le pene dell'inferno con i nuovi inquilini. Credo che godrò come un matto!

Carpediem,

tu non chiedi aiuto su qualcosa, tu stai raccontandoci la tua vita, post troppo lungo , ecco perchè forse non trovi più il post "sere d'estate".

 

Ma se sei in affitto cosa aspetti ad andare via?

Scritto da franscesca il 22 Giu 2012 - 13:14:17: Carpediem,

tu non chiedi aiuto su qualcosa, tu stai raccontandoci la tua vita, post troppo lungo , ecco perchè forse non trovi più il post "sere d'estate".

 

Ma se sei in affitto cosa aspetti ad andare via?

Franscesca, non è vero che non chiedo aiuto, anche se penso che nella mia situazione non ci sia una soluzione a tale problematica, nel senso che non si può cambiare il modo di pensare e di comportarsi delle persone, soprattutto se anziane. Racconto le cose che mi accadono nella speranza di trovare solidarietà o, meglio ancora, consigli a cui io, per la situazione che sto vivendo, non riesco forse a trovare.

Io ho analizzato tutti gli episodi che mi sono capitati con queste persone, potrei attutare uno o più dei seguenti comportamenti, altri leciti altri meno:

1) Procurare realmente rumore

2) Andare per vie legali

3) Cambiare casa

Per come sono io l'unica soluzione che reputo adatta alle mie caratteristiche di persona civile ed educata è la numero 3. Ma devo attendere ancora un anno prima di poter andare via da dove mi trovo poiché vorrei far finire la quarta elementare a mio figlio a meno che non avvenga il miracolo di trovare una casetta nella zona in cui mi trovo ora, che sia già ammobiliata e a un prezzo onesto.

Oggi ho incontrato il figlio e mi ha salutato a mezza bocca.

Gente squallida, priva di ogni umano comportamento.

Tra l'altro questi pensano che forse hanno a che fare con dei cretini, che siamo senza palle, che ci spaventano le loro minacce.

P.S. Non ho capito che nesso ci sia tra post lungo e non trovare più il topic "sere d'estate".

 

Per cercare conforto e solidarietà hai scritto francamente troppo. La mia solidarietà la esprimo sì, ma non a te: a quelli di sotto che oltre ai tonfi si devono (presumo) sorbire anche una prosopopea mica da ridere.

Però dai, mica tutti hanno la fortuna di avere il vicino fastidioso che fa le valigie, di solito certe cose si devono conquistare con sangue e sudore! Non è giusto, mi oppongo. Resta dove sei.

Scritto da Yog-Sothot il 22 Giu 2012 - 19:04:29: Per cercare conforto e solidarietà hai scritto francamente troppo. La mia solidarietà la esprimo sì, ma non a te: a quelli di sotto che oltre ai tonfi si devono (presumo) sorbire anche una prosopopea mica da ridere.

Però dai, mica tutti hanno la fortuna di avere il vicino fastidioso che fa le valigie, di solito certe cose si devono conquistare con sangue e sudore! Non è giusto, mi oppongo. Resta dove sei.

Tu sei convinto che io faccia rumore. Ma come ti permetti di insinuare simili corbellerie? Tonfi? Ma quali tonfi caro mio. Se sei represso ( lo si vede da come scrivi ) non usare noi utenti come tua valvola di sfogo!

Già un'altra volta mi hai risposto in malo modo. Credi di sapere tutto tu, di come va la vita e di quale siano i rapporti tra vicini.

Puoi benissimo esprimere la solidarietà agli inquilini del piano di sotto a me, se vuoi ti invito a casa mia così ci vai a parlare. Ma tornerai da me e mi darai ragione.

Ah dimenticavo, con loro c'è poco da discutere, di soliti con gli incivili non c'è dialogo. Urlano, sbraitano e non ascoltano nemmeno.

Modificato Da - Carpediem il 22 Giu 2012 19:11:16

quote: Oggi ho incontrato il figlio e mi ha salutato a mezza bocca.

Gente squallida, priva di ogni umano comportamento.

Purtroppo questi esseri sono ovunque e ne arrivano sempre di più.

 

A te sembra normale che quando c'è la partita dell'ITALIA la gente URLA come forsennati? Ieri sera attorno al mio palazzo urlavano come tanti deficienti ed io che già dormicchiavo per la stanchezza ho fatto un salto mandandoli tutti a farsi fottere, sti gran deficienti, gli italiani capiscono solo il PALLONE.

Scritto da franscesca il 25 Giu 2012 - 10:03:19:

Stessa cosa ieri, nel mio palazzo e in quello di fronte.

Devo dire la verità, non mi da fastidio, sono una persona molto tollerante. Le urla le concepisco ben poco, però sopporto.

 

Ad esempio sabato pomeriggio per la stanchezza mi son messo a riposare un pò ma mi son svegliato 3-4 volte per colpa di quelli di sopra che spostavano continuamente mobili e facevano cadere constantemente qualcosa in terra. A quelli di sotto a me li farei stare una settimana nel mio appartamente per fargli comprendere cosa significa sopportare rumori a tutte le ore del giorno e della notte. Sabato alle 2.00 di notte ancora facevano rumore. Non so che cavolo facciano tutto il tempo.

quote: Non so che cavolo facciano tutto il tempo.

Me lo chiedo anche io.

 

Certa gente quando pulisce casa pare stia traslocando,

io venerdi sono tornata a casa dal lavoro, ho fatto tante pulizie, ho spostato anche il divano, sedie, letto, ma tutto sto casino io non lo faccio, bhooooooooooooooooo

Scritto da franscesca il 25 Giu 2012 - 11:08:09:

Io posso capire che la mattina o il pomeriggio dopo le 16.00 una faccia le pulizie e pertanto un pò di rumore lo fa.

Ma farlo alle 14.00- 15-00, e dalle 23.00 in poi non lo accetto, vuol dire essere dei grandi maleducati.

Quelli del piano di sotto a me hanno rinfacciato a mia moglie che passa l'aspirapolvere alle 11,00 di mattina, dicendole che non sa fare le pulizie. Io ho detto a mia moglie che la prossima volta deve rispondere così:"Ok signora, venga a lei a farmi le pulizie in casa così mi fa vedere quanto è brava lei".

 

Scritto da franscesca il 25 Giu 2012 - 10:03:19:

Capisco benissimo che a chi non interessa guardare le partite dell'Italia possano dar fastidio le urla di chi invece è incollato alla TV.

Si tenga però presente che in occasione di queste partite ci sono oltre venti milioni di persone che non aspettano altro che gridare in modo liberatorio GOOOOOOOOOOOOLLLLLLLL.

Scritto da Tesseri il 25 Giu 2012 - 12:26:24:

Capisco benissimo che a chi non interessa guardare le partite dell'Italia possano dar fastidio le urla di chi invece è incollato alla TV.

Si tenga però presente che in occasione di queste partite ci sono oltre venti milioni di persone che non aspettano altro che gridare in modo liberatorio GOOOOOOOOOOOOLLLLLLLL.

Bè si, mi sembra anche giusto che si URLI da forsennati, ma appunto per quale motivo io mi devo sorbire le urla degli altri per una ben emerita partita?

 

Ma piuttosto invece di buttare soldi per pagare i biglietti non era meglio mandarli alla povera gente dell'emilia che con questo caldo atroce vivono nelle tende ?

 

Io dico che era meglio.

quote: Non dirmi che ieri hai gufato contro l'Italia ?

No, no, assolutamente no

 

Ok per le partite da casa, io dicevo per le persone che erano allo stadio, tutti allegri e contenti.

Scritto da Carpediem il 22 Giu 2012 - 10:25:36: Buongiorno a tutti,

 

considerando che non trovo più il Topic "Sere d'estate", rovinato da un troll che è stato prontamente espulso dallo Staff ( che ringrazio personalmente ) mi permetto di aprire un nuovo Topic per aggiornarvi su quanto ci sta capitando. Premetto che per come stanno andando le cose, abbiamo deciso di trovarci un'altra casa.

Da circa due settimane abbiamo come ospiti mia cognata con suo nipote di 10 anni. Ieri sera ero insieme a mia figlia e mio nipote in sala a guardare la partita mentre loro giocavano con il mio t [...]

 

slatomira

quote: Però franscesca mi sembri molto intollerante tu!

Ecco, ti sembro

 

Ma figurati, si scherza, è ovvio che si urla goooooooooool

(però io ho fatto un salto perchè dormivo, di questi periodi si dorme quando si può).

 

Io l'unica cosa che non TOLLERO è la maleducazione !

×