Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
gennarogenn

Nullita bilancio

salve a tutti.

ho ricevuto un decreto ingiuntivo per mancato pagamento delle quote condominiali.

in verità ho pagato le quote condominiali ordinarie scorporando dalla quota me addebitata, le somme costituenti tre fondi di accantonamento per lavori straordinari.

il punto è questo.

l'istituzione dei fondi per lavori straordinari non è mai stata deliberata da alcuna assemblea, ma le voci di spesa sono state inserite dall'amministratore nel bilancio preventivo ( approvato) e ripartite computandole a quelle per il compenso amministratore, pulizia enel e spese ordinarie annuali

i fondi di accantonamento riguardano lavori da effettuarsi su proprietà di terzi e non su suolo condominiale ( griglie e muretti perimetrali)

mi domando

1) ilo Bilancio è nullo o annullabile

2)i fondi di accantonamento possono essere inseriti in un bilancio preventivo senza che sia preceduta dal una delibera di istituzione dei fondi di accantonamento

3) i fondi così come contemplati non sono nulli visto che l'assemblea non può decidere circa opere da fare su proprietà altrui?

 

grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scritta così direi:

 

1) No perchè si annulla una delibera non un bilancio

2) No

3) Forse no.

Dipende dalla natura delle opere e dal regolamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
salve a tutti.

ho ricevuto un decreto ingiuntivo per mancato pagamento delle quote condominiali.

in verità ho pagato le quote condominiali ordinarie scorporando dalla quota me addebitata, le somme costituenti tre fondi di accantonamento per lavori straordinari.

il punto è questo.

l'istituzione dei fondi per lavori straordinari non è mai stata deliberata da alcuna assemblea, ma le voci di spesa sono state inserite dall'amministratore nel bilancio preventivo ( approvato) e ripartite computandole a quelle per il compenso amministratore, pulizia enel e spese ordinarie annuali

i fondi di accantonamento riguardano lavori da effettuarsi su proprietà di terzi e non su suolo condominiale ( griglie e muretti perimetrali)

mi domando

1) ilo Bilancio è nullo o annullabile

2)i fondi di accantonamento possono essere inseriti in un bilancio preventivo senza che sia preceduta dal una delibera di istituzione dei fondi di accantonamento

3) i fondi così come contemplati non sono nulli visto che l'assemblea non può decidere circa opere da fare su proprietà altrui?

 

grazie mille

Ciò che viene deliberato, dev'essere ottemperato (dovevi pagare).

Aver inserito degli accantonamenti di spesa per lavori straordinari e come averli costituiti con l'approvazione del preventivo.

Decidi con l'avvocato se fare opposizione al D.I. ma ne dubito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

quindi, se i fondi necessitano di una specifica delibera, non è corretta la procedura utilizzata dall'amministratore di inserire le voci nel bilancio preventivo.

 

le opere sono ( premetto che si tratta di un condominio orizzontale costituito da villette cui si accede attraverso un viale di proprietà del costruttore):

1)costruzione di un muro perimetrale su un terreno estraneo al condominio

2) posa in opera di griglie su un viale da cui si accede alle villette ma di proprietà del costruttore, che si è riservato la proprietà ( su tale viale abbiamo la servitù di passaggio)

3) posa in opera di cancello alla fine di questo viale

 

non credo che l'assemblea abbia la competenza di deliberare tali opere senza il consenso dei proprietari dei terreni

 

- - - Aggiornato - - -

 

il bilancio preventivo non riguarda solo spese ordinarie da eseguirsi durante l'anno di gestione?

Ciò che viene deliberato, dev'essere ottemperato (dovevi pagare).

Aver inserito degli accantonamenti di spesa per lavori straordinari e come averli costituiti con l'approvazione del preventivo.

Decidi con l'avvocato se fare opposizione al D.I. ma ne dubito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
quindi, se i fondi necessitano di una specifica delibera, non è corretta la procedura utilizzata dall'amministratore di inserire le voci nel bilancio preventivo.

 

le opere sono ( premetto che si tratta di un condominio orizzontale costituito da villette cui si accede attraverso un viale di proprietà del costruttore):

1)costruzione di un muro perimetrale su un terreno estraneo al condominio

2) posa in opera di griglie su un viale da cui si accede alle villette ma di proprietà del costruttore, che si è riservato la proprietà ( su tale viale abbiamo la servitù di passaggio)

3) posa in opera di cancello alla fine di questo viale

 

non credo che l'assemblea abbia la competenza di deliberare tali opere senza il consenso dei proprietari dei terreni

 

- - - Aggiornato - - -

 

il bilancio preventivo non riguarda solo spese ordinarie da eseguirsi durante l'anno di gestione?

La legge dice che le delibere approvate, devono essere eseguite.

In virtù di questo anche le rate preventivate in riparto vanno pagate alle scadenze, dopo 180gg dai mancati pagamenti, l'amministratore deve agire con D.I. a meno che non sia sollevato da questo obbligo dall'assemblea.

La situazione è abbastanza complessa non tanto per la delibera nulla o annullabile, ci sono tante perplessità sulle attribuzioni di tali spese: condominio, servitù e proprietario extracondominiale, ci vuole un Geometra e un Avvocato.

Al condominio spetterebbe solo una parte della manutenzione della strada e del cancello in virtù della servitù.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si la situazione è complessa. Però decreto ingiuntivo a parte io non intendo pagare rate di fondi mai approvati e con oggetto che esula dalle competenze dell'assemblea. Inoltre quanto al cancello, una cosa è la manutenzione, un'altra è la creazione( che non compete al condominio perché verrebbe messo su un terreno non condominiale.

Cosa posso fare per eliminare i fondi facendoli dichiarare nulli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scusate la mia insistenza.

Considerato che i fondi debbano essere preceduti da una delibera circa i lavori cui sono destinati è la determinazione della somma da raggiungere, il bilancio preventivo che contenga queste voci senza che siano state precedute da una delibera ad hoc 1135 n.4, è nullo? Insomma come devo fare ? Chiedo il vostro aiuto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scusate la mia insistenza.

Considerato che i fondi debbano essere preceduti da una delibera circa i lavori cui sono destinati è la determinazione della somma da raggiungere, il bilancio preventivo che contenga queste voci senza che siano state precedute da una delibera ad hoc 1135 n.4, è nullo? Insomma come devo fare ? Chiedo il vostro aiuto

Semplice, hai perso fin troppo tempo, informa i tuoi vicini ed insieme valutate e se condividete richiedete un'assemblea straordinaria in base alle disposizioni di cui all'ex art. 66 dacc. ponendo all'o.d.g queste decisioni in discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sono solo contro tutti

Allora lascia perdere...è una partita persa e se la perseguirai avrai solo costi ed ire.

Un conto era se gli altri non eran coscenti, ma se son convinti non consiglio agire in solitudine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se c'è grave danno economico dimostrabile potresti tentare la revoca giudiziale in volontaria...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scusate la mia insistenza.

Considerato che i fondi debbano essere preceduti da una delibera circa i lavori cui sono destinati è la determinazione della somma da raggiungere, il bilancio preventivo che contenga queste voci senza che siano state precedute da una delibera ad hoc 1135 n.4, è nullo? Insomma come devo fare ? Chiedo il vostro aiuto

Dovevi impugnare le delibere dell'assemblea e il riparto delle spese entro i 30 giorni stabiliti dalla norma. Ora potresti farlo se il riparto fosse nullo e non annullabile perché nel primo caso sarebbe annullabile in ogni tempo e comunque se considerato nullo potevi non pagare come hai fatto. Per valutare se possa essere considerato nullo occorrerebbe conoscere in modo approfondito tutti i passaggi che hanno portato all'approvazione di tale riparto e le relative spese in esso contenute. Ti serve un bravo legale che possa capire se il riparto era nullo e quindi se si può fare opposizione al decreto ingiuntivo. Questo il mio parere e consiglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×