Vai al contenuto
Mimmox

Norme sull'accessibilità delle cassette postali nei condomini.

Salve a tutti, volevo porre un quesito:

so che la normativa cita “Le cassette devono essere collocate al limite della proprietà, sulla pubblica via o comunque in luogo liberamente accessibile, salvi accordi particolari con l'ufficio postale di distribuzione”.

Un condominio, costruito cinquant'anni fa, ha 100 (cento) condomini e le cento cassette postali sono ubicate nell'atrio (quindi per accedere il postino deve citofonare), non penso che la normativa OBBLIGHI a posizionare le cassette fuori dal condominio, visto la difficoltà di trovare un posto adeguato per tante cassette (per di più quelle esistenti sono in legno).

Passo il quesito a voi esperti, come ci si deve comportare?

Grazie per le risposte che mi arriveranno.

Salve a tutti, volevo porre un quesito:

so che la normativa cita “Le cassette devono essere collocate al limite della proprietà, sulla pubblica via o comunque in luogo liberamente accessibile, salvi accordi particolari con l'ufficio postale di distribuzione”.

Un condominio, costruito cinquant'anni fa, ha 100 (cento) condomini e le cento cassette postali sono ubicate nell'atrio (quindi per accedere il postino deve citofonare), non penso che la normativa OBBLIGHI a posizionare le cassette fuori dal condominio, visto la difficoltà di trovare un posto adeguato per tante cassette (per di più quelle esistenti sono in legno).

Passo il quesito a voi esperti, come ci si deve comportare?

Grazie per le risposte che mi arriveranno.

Sarebbe opportuno accordarsi con l'ufficio postale come previsto dalle norme del ...

 

... Decreto 9 Aprile 2001 Art. 48 - Adeguamento delle cassette non conformi

I titolari di cassette non conformi alle specifiche richieste da Poste italiane provvedono ai necessari adattamenti entro un termine concordato con l’ufficio richiedente.

Salve a tutti, volevo porre un quesito:

so che la normativa cita “Le cassette devono essere collocate al limite della proprietà, sulla pubblica via o comunque in luogo liberamente accessibile, salvi accordi particolari con l'ufficio postale di distribuzione”.

Un condominio, costruito cinquant'anni fa, ha 100 (cento) condomini e le cento cassette postali sono ubicate nell'atrio (quindi per accedere il postino deve citofonare), non penso che la normativa OBBLIGHI a posizionare le cassette fuori dal condominio, visto la difficoltà di trovare un posto adeguato per tante cassette (per di più quelle esistenti sono in legno).

Passo il quesito a voi esperti, come ci si deve comportare?

Grazie per le risposte che mi arriveranno.

in accordo tra noi, abbiamo dato la chiave al postino che l'ha chiesta per non dover prendersi improperi dai condomini "disturbati" dal citofono.

Grazie, quella di dare la chiave al postino può essere un'ottima idea.

Vedremo come la pensano i condomini.

Ciao e grazie ancora

Le cassette postali dovrebbero esser liberamente accessibili dalla pubblica via e posizionate al limite della proprietà privata.

Ma anch'io concordo sull'accordarsi col locale ufficio postale.

Qui da me lo stratagemma della chiave consegnata al postino non funzionerebbe: ogni tre mesi cambiano il postino...

Si, in un modo o nell'altro ci vuole sempre il preventivo accordo con l'ufficio postale di zona

anche perchè la mole di posta che arriva in questo condominio è numerosa.

×