Vai al contenuto
pippo3

Nomina nuovo amministratore o riconderam amministratore

buonasera,

 

ieri si è fatta l'assemblea per la mia riconferma o nomina di nuovo amministratore, si è rimandata perché non si è ragguiunto il quorum per la nomina o riconferma essendo l'assemblea spaccata.

La mia domanda è : dato che il gruppetto di condomini )tutti parenti) hanno 515 millesimi è sono 11 mentre 16 anno 485,00 millesimi, in caso di presenza di 1000 millesimi non avranno la maggioranza di teste ma solo di millessimi quindi non potranno nominare un nuovo amministratore, in questo caso possono chiedere la nomina di un'amministratore giudiziario?

Infatti per la nomina dell'amministratore occorre un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio, quindi nel tuo caso non si avrebbe la maggioranza da ambo le parti e, quindi, rimarresti in carica in prorogatio, fino alla nomina di un altro amministratore.

Su richiesta di uno o più condomini si potrebbe anche richiedere all'Autorità Giudiziaria la nomina di un amministratore giudiziario (art. 1129 c.c.)

buonasera,

 

ieri si è fatta l'assemblea per la mia riconferma o nomina di nuovo amministratore, si è rimandata perché non si è ragguiunto il quorum per la nomina o riconferma essendo l'assemblea spaccata.

La mia domanda è : dato che il gruppetto di condomini )tutti parenti) hanno 515 millesimi è sono 11 mentre 16 anno 485,00 millesimi, in caso di presenza di 1000 millesimi non avranno la maggioranza di teste ma solo di millessimi quindi non potranno nominare un nuovo amministratore, in questo caso possono chiedere la nomina di un'amministratore giudiziario?

In caso di stallo, ovvero "meno teste e più mlm" contro "più teste e meno mlm", e non essendoci i gravi motivi previsti dall'art 1129 cc non è possibile richiedere la revoca di questo e nomina di un amministratore giudiziale all'A.G., per cui l'amministratore rimane in proroga con pieni poteri sino a che i condomini non si mettono d'accordo, oppure l'amministratore rassegna le dimissioni.
... in questo caso possono chiedere la nomina di un'amministratore giudiziario?

Per chiedere... possono chiedere ma con l'entrata in vigore della riforma non è scontato come si esprimerà il Giudice e non mi pare che ci siano state nuove sentenze (post riforma) al riguardo:

 

Art. 1129 c.c.

...L'incarico di amministratore ha durata di un anno e si intende rinnovato per eguale

durata. L'assemblea convocata per la revoca o le dimissioni delibera in ordine alla nomina del nuovo amministratore.

Il Giudice potrebbe anche sentenziare che se l'assemblea non riesce a revocare il vecchio e nominarne uno nuovo, l'incarico al vecchio amministratore si intende rinnovato.

GRAZIE.

Facciamo un chiarimento. Nell'anno 2014 l'amm.re Pinco viene confermato con la maggioranza prevista dal c.c., nell'anno 2015 l'assemblea si spacca è non nomina un nuovoa mm.re ne riocnferma l'amm.re uscente, come dice Leonardo rimarebbe 'amm.re uscente che si intende rinnovato. Se è cosi nel verbale bisognerebbe scrivere che in base all'art. 1129 riamne in carica l'amm.re Pinco ecc.ecc. ?

 

e

×