Vai al contenuto
tuvè

Muro interno con muffa causata da muri esterni condominiali ... chi paga?

sono proprietario di un appartamento in una piccola palazzina di due piani.al piano inferiore abitano gli zii della mia ragazza e sopra,io e la mia ragazza appunto.

nella facciata comune esternamente abbiamo sfogliature e usura con crepe soprattutto dal nostro piano in quanto l'esposizione ci sfavorisce.Abbiamo concordato che si necessita di un lavoro di cappotto su tutta la facciata da dividere tra le due famiglie, per ovviare a questi problemi.Abbiamo richiesto agli zii un loro contributo economico anche per i danni interni che la muffa ha provocato e ci è stato rifiutato,dicendo che essendo casa nostra, internamente a loro non compete.

Chiedo se esiste una legge o qualcosa di scritto che può eventualmente dimostrare che invece il contributo ci deve essere in quanto il problema interno è una causa di quello esterno.

Vi prego di darmi una risposta illuminante al più presto

Grazie

Cass. sent. n. 6128/2012.

Muro perimetrale

I muri perimetrali rientrano tra le parti comuni dell’edificio. Pertanto, se le infiltrazioni di acqua provengono dal muro perimetrale, la riparazione e il risarcimento spettano a tutti i condomini, in proporzione dei rispettivi millesimi. Se, per provvedere alle riparazioni, il condomino danneggiato è costretto a trasferirsi altrove in attesa che il suo appartamento venga di nuovo reso agibile, il condominio è tenuto a risarcire anche quest’altra spesa

 

Chiedo se esiste una legge o qualcosa di scritto che può eventualmente dimostrare che invece il contributo ci deve essere in quanto il problema interno è una causa di quello esterno.

 

Grazie

Forse intendevi dire "la conseguenza di quello esterno"?

 

La sentenza postata avalla l'esistenza di un nesso causale. Ma è bene tener presente che dietro quella sentenza ci saranno probabilmente perizie di parte oltre a quelle commissionate dal giudice, che hanno contribuito a far emettere sentenza in tal senso.

 

Nel senso: per sostenere che il danno origina dalla facciata, ci vorrebbe una perizia, in quanto ogni evento ha una storia a sè. Spero che la sentenza ti basti, ma se i tuoi parenti ti contestano quanto sopra, sei peggio di prima e per di più con un rapporto di parentela di mezzo.

mi allaccio a questa discussione per una domanda.

ho un box interrato in un condominio. la parete sinistra ha avuto dei danni enormi a causa di lavori eseguiti dalla parte esterna.

in teoria la parete del nostro condominio era attaccata ad un altro condominio che è stto abbattuto, da qui sono cominciate le infiltrazioni nel mio box.

questo problema risale al 2002. il box, come sopra detto è interrato e attualmente, dopo l'abbattimento del condominio confinante, confina con un giardino di proprietà.

la mia domanda è questa. la parete del mio box, puo' ritenersi condominiale? secondo me fa parte del muro di sostegno del palazzo (fondamenta) quindi il problema per risolvere il disturbo è condominiale. e' corretto?

a tutt' oggi non sono ancora riuscita a fare valere le mie ragioni.

Meno male che sono gli zii!

 

E meno male che sono i nipoti.

 

Certo che un "pensionato genovese" che abita sopra gli zii della "ragazza"....:icon_surprised:

e pretende che questi gli paghino spese per danni con causa tutta da dimostrare... fà quantomeno sorridere.

 

- - - Aggiornato - - -

 

mi allaccio a questa discussione per una domanda.

ho un box interrato in un condominio. la parete sinistra ha avuto dei danni enormi a causa di lavori eseguiti dalla parte esterna.

in teoria la parete del nostro condominio era attaccata ad un altro condominio che è stto abbattuto, da qui sono cominciate le infiltrazioni nel mio box.

questo problema risale al 2002. il box, come sopra detto è interrato e attualmente, dopo l'abbattimento del condominio confinante, confina con un giardino di proprietà.

la mia domanda è questa. la parete del mio box, puo' ritenersi condominiale? secondo me fa parte del muro di sostegno del palazzo (fondamenta) quindi il problema per risolvere il disturbo è condominiale. e' corretto?

a tutt' oggi non sono ancora riuscita a fare valere le mie ragioni.

E dopo 12 anni vieni a lamentarti o chiedere consigli?

Io aspetterei altri 20 anni...magari il problema sparisce!!!😎

c'è poco da ridere. non preoccuparti , ma se non sai dare una risposta. statti zitto

Rileggi meglio...io ho scirtto che faceva sorridere la domanda iniziale.

 

Tu non sei di certo dotato del potere di dirmi se stare zitto o meno.

Intanto dovevi aprirti un tuo topic piuttosto che sovrapporti alla domanda di altri, poi visto che sei in un forum pubblico e gratuito accetti quanto gli altri ti replicano senza fare tanto lo stizzito ad un commento ironico.

 

Nella replica che ti ho "dedicato" ti ho posto una domanda che a quanto pare hai trascurato...forse sei tu che non sai rispondere!!!

 

Per tua informazione se lamenti un danno (ininfluente che il muro sia tuo o condominiale) causato da terzi...fai immediatamente presente il problema e se non riparano agisci in giudizio.

mi allaccio a questa discussione per una domanda.

ho un box interrato in un condominio. la parete sinistra ha avuto dei danni enormi a causa di lavori eseguiti dalla parte esterna.

in teoria la parete del nostro condominio era attaccata ad un altro condominio che è stto abbattuto, da qui sono cominciate le infiltrazioni nel mio box.

questo problema risale al 2002. il box, come sopra detto è interrato e attualmente, dopo l'abbattimento del condominio confinante, confina con un giardino di proprietà.

la mia domanda è questa. la parete del mio box, puo' ritenersi condominiale? secondo me fa parte del muro di sostegno del palazzo (fondamenta) quindi il problema per risolvere il disturbo è condominiale. e' corretto?

a tutt' oggi non sono ancora riuscita a fare valere le mie ragioni.

Per cortesia apri una TUA discussione altrimenti si crea solo confusione.

Ci sono i moderatori per zittire se ce ne fosse necessità.

Grazie!

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×