Vai al contenuto
PinaDaSchei

Muro divisorio spesso solo 8 cm

Ciao a tutti,

vivo da qualche mese in un bilocale ristrutturato di un condominio costruito negli anni 20-30.

Dopo qualche giorno qua mi accorgo di sentire tutto quello che succede in uno degli appartamenti a fianco, purtroppo spostare l'armadio dalla parete interessata è servito a poco e continuo a sentire quasi tutto. Oltre al muro molto sottile, i miei vicini sono abbastanza incivili: suonano strumenti musicali fino alle 23 e urlano di continuo. Inoltre non escono MAI di casa.

 

Ormai qui dentro vivo solo con le cuffie o con i tappi addosso e quasi ogni weekend son costretta a tornare dai miei perchè è impossibile riposarsi.

 

Ho riferito il mio disagio al proprietario e mi ha spiegato che il muro divisorio misura solo 8 cm, è legale dividere due appartamenti con un muro così sottile? Nell'altro appartamento a fianco al mio, il muro è molto più spesso e infatti sento pochissimo. 

 

Anche il soffitto è molto molto sottile, a volte quando i vicini di sopra camminano, vibra tutta la casa.

 

È una situazione risolvibile o sono costretta a cambiare appartamento? Non posso continuare ad andare avanti così.

Modificato da PinaDaSchei
PinaDaSchei dice:

È una situazione risolvibile o sono costretta a cambiare appartamento?

La prima che hai detto.

Purtroppo risolvere i problemi dei rumori che derivano dalla struttura dell'edificio è pressochè impossibile, salvo un intervento drastico che insonorizzi l'ambiente; nel tuo caso riferisci che l'appartamento è stato ristrutturato, per cui.....

PinaDaSchei dice:

Ciao a tutti,

vivo da qualche mese in un bilocale ristrutturato di un condominio costruito negli anni 20-30.

Dopo qualche giorno qua mi accorgo di sentire tutto quello che succede in uno degli appartamenti a fianco, purtroppo spostare l'armadio dalla parete interessata è servito a poco e continuo a sentire quasi tutto. Oltre al muro molto sottile, i miei vicini sono abbastanza incivili: suonano strumenti musicali fino alle 23 e urlano di continuo. Inoltre non escono MAI di casa.

 

Ormai qui dentro vivo solo con le cuffie o con i tappi addosso e quasi ogni weekend son costretta a tornare dai miei perchè è impossibile riposarsi.

 

Ho riferito il mio disagio al proprietario e mi ha spiegato che il muro divisorio misura solo 8 cm, è legale dividere due appartamenti con un muro così sottile? Nell'altro appartamento a fianco al mio, il muro è molto più spesso e infatti sento pochissimo. 

 

Anche il soffitto è molto molto sottile, a volte quando i vicini di sopra camminano, vibra tutta la casa.

 

È una situazione risolvibile o sono costretta a cambiare appartamento? Non posso continuare ad andare avanti così.

Bè qua sei in buona compagnia..., Queste cose non si risolvono mai totalmente, puoi provare a parlare con i disturbatori evidenziando che siccome c'è un muro sottile tu senti tutto e se possono prestare più attenzione , se la disturbo continua puoi provare a fare insonorizzare la parete, sono solo tentativi x fare migliorare la situazione, ma non la risolvono totalmente ovviamente...

Cambiare casa a causa degli altri è frustrante oltre che dispendioso ma la fortuna di essere inquilini e non proprietari ti dà la possibilità di risolvere il problema alla radice senza troppo spargimento di lacrime e sangue.

  • Mi piace 1
Danielabi dice:

La prima che hai detto.

Pina, devo scusarmi con te! Mi sono accorta di averti dato la risposta che non volevo dare: "si puo' risolvere il problema o devo andarmene?" La risposta che volevo dare era: la seconda che hai detto! Come ho spiegato ritengo irrisolvibile il problema, e piu' conveniente (soprattutto per evitare lo stress da "guerra") cercare un altro appartamento (in sostanza come dice Athena)

Grazie per tutte le risposte. Come ultima mossa proverò a sentire l'amministratore condominiale cosa dice, poi valuterò il da farsi...

 

Il problema di traslocare di nuovo sono i tempi di disdetta di 6 mesi (ho una cedolare secca) che sono un'enormità e il fatto che il costo degli affitti in città sta aumentando esponenzialmente oltre al fatto che è praticamente impossibile trovare appartamenti. Mi trovo proprio con le mani legate.

PinaDaSchei dice:

È una situazione risolvibile o sono costretta a cambiare appartamento? Non posso continuare ad andare avanti così.

Ti conviene continuare ed andare avanti così, almeno fino a quando resisti, anche perché cambiando appartamento non avresti la certezza  di trovare vicini civili.

Athena T. dice:

Cambiare casa a causa degli altri è frustrante oltre che dispendioso ma la fortuna di essere inquilini e non proprietari ti dà la possibilità di risolvere il problema alla radice senza troppo spargimento di lacrime e sangue.

Beato lui che non è proprietario....

anonima2017dic dice:

Beato lui che non è proprietario....

Fortunatamente sì, ma dopo quest'esperienza, se dovessi comprare mi accerterei dello spessore dei muri e lo comprerei all'ultimo piano.

  • Mi piace 1
PinaDaSchei dice:

Fortunatamente sì, ma dopo quest'esperienza, se dovessi comprare mi accerterei dello spessore dei muri e lo comprerei all'ultimo piano.

Purtroppo non basta guardare gli spessori o il piano o la zona o altro...si tratta solo di fortuna nel trovare vicini "normali" o almeno educati....poi tanti rumori vanno messi in conto perche di vita quotidiana.. in questo momento ho quella vicino che cammina con i tacchi avanti e indietro non ho idea di cosa stia facendo...ho quello sotto che ha dato una cena e stanno giustamente facendo baldoria...etc etc....la realtà è pero che sono io il problema che di sabato sera sono rimasto a casa 😄

 

Per il tuo problema dai disdett e quando arriva il momento vai via...nessuno può aiutarti....padrone di casa , amministratore o vicino che sia....adddiosss

PinaDaSchei dice:

Fortunatamente sì, ma dopo quest'esperienza, se dovessi comprare mi accerterei dello spessore dei muri e lo comprerei all'ultimo piano.

Si credimi se ti crea problemi la situazione cambia abitazione e non pensarci troppo visto che non hai niente da perdere ....bè x quello ultimo piano, zona tranquilla e che siano edifici non troppo vecchi...

anonima2017dic dice:

Si credimi se ti crea problemi la situazione cambia abitazione e non pensarci troppo visto che non hai niente da perdere ....bè x quello ultimo piano, zona tranquilla e che siano edifici non troppo vecchi...

Purtroppo ho anche il proprietario di casa pazzo esaltato con il comportamento imprevedibile, potrebbe anche tenersi la caparra per "ripicca" perché vado via presto

albano59 dice:

Il muro divisorio di 8 cm che diventa 10 cm. con gli intonaci non è fuorilegge ed è piuttosto normale ed usuale in edifici anche di recente costruzione.

La differenza fra il bene ed il male la fanno i vicini incivili e maleducati.

Tanto non resisterai a lungo. Forse allontanandoti dal centro città e cercando fra costruzioni più recenti avresti maggior fortuna... perchè bisogna avere anche la fortuna dalla propria parte !

infatti quasi tutte le pareti interne sono di queste misure, a meno che non parliamo di edifici molto datati.

Modificato da JOSEFAT
albano59 dice:

Il muro divisorio di 8 cm che diventa 10 cm. con gli intonaci non è fuorilegge ed è piuttosto normale ed usuale in edifici anche di recente costruzione.

La differenza fra il bene ed il male la fanno i vicini incivili e maleducati.

Tanto non resisterai a lungo. Forse allontanandoti dal centro città e cercando fra costruzioni più recenti avresti maggior fortuna... perchè bisogna avere anche la fortuna dalla propria parte !

In quelle di recente costruzione credo sia impossibile da trovare il singolo tramezzo da 10cm perché non passerebbe il collaudo acustico con limite a 50db...una sola fila di mattoni mi pare che arrivasse sui 36db e solo le pareti interne...poi si vede di tutto e i costruttori fanno le peggiori zozzerie ma credo che il minimo sindacale per restare a norma di legge sia la doppia parete.

 

C'è poi da dire che tra 36db e 50db a conti fatti cambia poco senza la consapevolezza del rumore...nel silenzio un rumore è fastidioso a qualsiasi db viene sparato.

 

 

  • Mi piace 1
PinaDaSchei dice:

Purtroppo ho anche il proprietario di casa pazzo esaltato con il comportamento imprevedibile, potrebbe anche tenersi la caparra per "ripicca" perché vado via presto

Se potessi immaginarti di qui a qualche anno, con quello che potresti aver vissuto in quella casa, lo stress, la mancanza di tranquillità e soprattutto di sonno, ritornando all'oggi non ci penseresti un attimo ad andartene senza preoccuparti di perdere la caparra. Tu non hai idea di quanto male faccia allo spirito e alla salute in generale vivere in un posto così. Come me ci sono tanti che da anni soffrono dello stesso problema e ti assicuro che tutti regalerebbero anche 10.000 euro pur di poter vivere in pace. 

  • Mi piace 2
×