Vai al contenuto
Fabio1978

Modifica regolamento di condominio - inserimento divieto calpestìo area verde

Buonasera a tutti, mi chiamo Fabio ed è la prima volta che scrivo.

Ho provato a cercare informazioni riferite alla mia situazione, ma purtroppo non ho trovato risposte "definitive".

Nel condominio dove vivo (un complesso quasi trentennale), durante la prossima assemblea, verrà inserito all'ordine del giorno il punto che riguarderà la modifica del regolamento di condomio, per vietare che venga calpestata l'area verde/giardino condominiale, questo per vietare principalmente che i bambini giochino appunto nel giardino condominiale.

Questo perchè nè all'interno del regolamento di condominio nè all'interno del regolamento interno, è presente tale divieto.

L'unica disposizione riguardante l'utilizzo delle parte comuni in generale, è contenuta nel regolamento interno, dove è indicato che "i genitori e le persone che hanno in custodia bambini, devono sorvegliarli ed accompagnarli in modo che non arrechino danno o deturpino le parti comuni dell'edificio".

La motivazione ufficiale è: si vuole inserire il divieto di calpestare l'area verde al fine di evitare di sostenere poi in futuro, eventuali costi elevati di ripristino del giardino stesso.

Sorvolo sul fatto che il giardino non viene seminato, ma solo potato periodicamente da un giardiniere, e lo stesso non si presenta certo per essere ammirato (erba non omogenea, sembra anche di tipi diversi, e con diverse zone "vuote"), e viene utilizzato anche da condomini che hanno animali per fare espletare i bisogni degli stessi animali (questo invece vietato nel regolamento interno.....).

 

Mi chiedo, è possibile inserire tale divieto nel regolamento di condiminio o interno? Se sì, con quali maggioranze (a seconda del regolamento che verrà proposto di modificare)?

Ma soprattutto....è possibile proibire completamente che tutti i condomini su una parte comune che invece è sempre stata fruibile?

 

Grazie in anticipo a tutti coloro che mi aiuteranno ad avere una risposta certa.

 

Fabio

Cass. Civ. n. 21287 sez II, del 8-11-2004

Il regolamento del condominio, qual'è contemplato dal primo comma dell'art. 1138 C.C., tanto se predisposto dal proprietario o costruttore dello stabile (ancora chè prima dell'entrata in vigore del Cod. Civ.) e accettato di volta in volta dai successivi acquirenti degli appartamenti venduti, quanto se formato dall'assemblea dei condomini, ove si limiti a dettare norme che disciplinano l'uso e le modalità di godimento delle cose comuni, la ripartizione delle spese relative e la tutela del decoro dell'edificio, contempla una materia che rimane nell'ambito della organizzazione della vita interna del condominio.

Questa disciplina può essere modificata con la maggioranza ex art. 1136 del Codice Civile.

Se invece il regolamento non si limita soltanto alla disciplina dell'uso delle cose comuni in conformità dei diritti spettanti ai singoli condomini è necessario il consenso unanime di tutti i condomini se il regolamento detta norme che, incidendo sui singoli diritti, si risolvono in una alterazione, a vantaggio di alcuni dei partecipanti e in pregiudizio degli altri, della misura del godimento che ciascun condominio ha in ragione della propria quota.

La sentenza citata da Vanni può solo creare confusione se male interpretata.

 

Nel vostro caso è una nuova norma che di fatto non costituisce modifica di una norma precendente ma quel che più importa non regola ma impedisce l' uso di una parte comune (giardino).

 

Serve pertanto il voto favorevole di tutti i condomini

Bene, quindi è possibile inserire tale divieto nel regolamento di condominio, a patto che l'assemblea voti a favore di quanto proposto all'unanimità.

 

Grazie mille per il chiarimento.

attenzione, non l'assemblea ma il condominio, all'unanimità!

devono essere presenti 1000 millesimi e tutti e 1000 devono votare a favore

attenzione, non l'assemblea ma il condominio, all'unanimità!

devono essere presenti 1000 millesimi e tutti e 1000 devono votare a favore

Precisazione "letteralmente" corretta...ma credo che Fabio abbia ben letto la mia ultima frase.😂

×