Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Falco5

Modalità passaggio consegne.

Revocato dall'assemblea e contattato dal nuovo subentrato per concordare un incontro per il passaggio consegne, l'amministratore uscente prepara un bel pacco con parte della documentazione del condominio e lo invia con corriere all'indirizzo del nuovo. All'interno un elenco in cui si indica quanto consegnato e di cui una buona parte però manca. Nessuna situazione contabile, nessuno stato patrimoniale nulla di nulla. Che fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il nuovo amministratore dovrà richiedere urgentemente tutti i documenti mancanti, mi sembra ovvio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Revocato dall'assemblea e contattato dal nuovo subentrato per concordare un incontro per il passaggio consegne, l'amministratore uscente prepara un bel pacco con parte della documentazione del condominio e lo invia con corriere all'indirizzo del nuovo. All'interno un elenco in cui si indica quanto consegnato e di cui una buona parte però manca. Nessuna situazione contabile, nessuno stato patrimoniale nulla di nulla. Che fare?

Personalmente rimanderei il pacco al vecchio amministratore, comunicandogli che mancano alcuni documenti e che rimani in attesa di una data per il passaggio di consegne presso il suo ufficio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non rimanderei indietro nulla, ma velocemente (molto velocemente) invierei una raccomandata al mittente significando la mancanza riscontrata e specificando che un verbale di consegna per essere giuridicamente probatorio deve riportare contestualmente l’elenco dei documenti consegnati, la data di consegna, la firma del ricevente e la firma dell’amministratore uscente. Contestualmente solleciterei un appuntamento presso il suo studio per la consegna dei documenti rimanenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

non solo un verbale di consegna,ma un bilancio aggiornato al giorno del passaggio di consegne da portare in assemblea se non per l'approvazione almeno per la presa visione da parte del condominio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ciao

 

diversamente opererei così.

 

Ritiro il pacco e esamino il contenuto per verificare cosa contiene, e quindi comincio ad avere in mano qualcosa.

In base alla documentazione presente vedo cosa posso fare ma soprattutto se manca qualcosa.

Quindi faccio l'elenco di quanto rinvenuto, indicando in modo dettagliato il tutto.

A questo punto invio una raccomandata (meglio una pec) all'amministratore precedente inserendo tale elenco e quindi elenco i documenti mancanti ( a mio giudizio) e intimo una risposta nell'arco di 10 gg.

Se mi viene inviato il tutto, sono ok, altrimenti mi attivo con la richiesta formale (un 700) per ottenere la consegna obbligatoria di quanto richiesto.

 

Il fatto che non abbia predisposto una situazione contabile è abbastanza usuale, ma è peggio per lui in quanto tu ricostruirai la situazione solo sulla base dei cartacei consegnati, recuperando anche lo storico bancario del conto condominiale ad adiuvandum.

 

A questo punto sei quasi a cavallo e convochi una assemblea dove relazioni i condomini della situazione ai fini di sapere le loro decisioni in materia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×