Vai al contenuto
AAGG

Millesimi per Impianto di videosorveglianza

Buongiorno a tutti

volevo sapere quanti millesimi sono necessari per l approvazioni di un impianto di videosorveglianza in un condominio.

 

E stato inserito come argomento in prossima riunione condominiale

Grazie

Buongiorno a tutti

volevo sapere quanti millesimi sono necessari per l approvazioni di un impianto di videosorveglianza in un condominio.

 

E stato inserito come argomento in prossima riunione condominiale

Grazie

cc Art. 1122-ter. Impianti di videosorveglianza sulle parti comuni.

Le deliberazioni concernenti l'installazione sulle parti comuni dell'edificio di impianti volti a consentire la videosorveglianza su di esse sono approvate dall'assemblea con la maggioranza di cui al secondo comma dell'articolo 1136.

cc Art. 1136. Costituzione dell'assemblea e validità delle deliberazioni.

L'assemblea in prima convocazione è regolarmente costituita con l'intervento di tanti condomini che rappresentino i due terzi del valore dell'intero edificio e la maggioranza dei partecipanti al condominio.

Sono valide le deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio.

buona sera sono nuovo e vorrei approfondire questo quesito: le telecamere dovrebbero riprendere il portone d'ingresso, l'androne scala e le scale, i millesimi per approvare questa delibera devono essere i millesimi scala e non quelli generali dove rientrano anche le botteghe che non hanno nessun interesse e titolo. Vorrei una conferma visto che L'amministratore millantando il suo titolo usa la tabella che più gli aggrada e riuscendo cosi ad avere la maggioranza.     

Nicolas Fiasconaro dice:

Salve,

maggioranza degli intervenuti e 500 millesimi.

 

Cordiali saluti.

buona sera sono nuovo e vorrei approfondire questo quesito: le telecamere dovrebbero riprendere il portone d'ingresso, l'androne scala e le scale, i millesimi per approvare questa delibera devono essere i millesimi scala e non quelli generali dove rientrano anche le botteghe che non hanno nessun interesse e titolo. Vorrei una conferma visto che L'amministratore millantando il suo titolo usa la tabella che più gli aggrada e riuscendo cosi ad avere la maggioranza.  

Se esiste un titolo diverso dove si afferma che i proprietari delle botteghe non sono proprietari del portone, atrio e scale, si dovrà (o potrà) approvare escludendo i mlm delle botteghe, ma sempre rispettando la maggioranza delle teste presenti in assemblea rappresentanti almeno la metà dei mlm - sempre maggioritari (esclusi quelli delle botteghe)

Modificato da Tullio Ts
Tullio Ts dice:

Se esiste un titolo diverso dove si afferma che i proprietari delle botteghe non sono proprietari del portone, atrio e scale, si dovrà approvare escludendo i mlm delle botteghe.

il proprietario della bottega non ha diritto non ha millesimi e di fatto non paga luce scala e pulizia scala; aveva una servitù per il contatore acqua e per non pagare lo ha rimosso creando una nuova servitù sulla facciata condominiale senza nessuna autorizzazione condominiale dove necessitava la maggioranza assoluta 1000 millesimi. le chiedo conferma anche di questo.  

Il guastafeste dice:

il proprietario della bottega non ha diritto non ha millesimi e di fatto non paga luce scala e pulizia scala; aveva una servitù per il contatore acqua e per non pagare lo ha rimosso creando una nuova servitù sulla facciata condominiale senza nessuna autorizzazione condominiale dove necessitava la maggioranza assoluta 1000 millesimi. le chiedo conferma anche di questo.  

Se aveva la servitù, non aveva mlm ma avrebbe dovuto pagare eventuali spese di conservazione in proporzione al proprio vantaggio (art 1069 cc), direi una spesa molto ma molto bassa.

×