Vai al contenuto
Vincenzo1969

Millesimi - con una riunione e' stato deciso di rifare i millesimi e tutti i presenti ( 980 millesimi ) hanno dato il consenso

Il palazzo dove abito e' stato costruito nel 1970 e successivamente sono state eseguite delle modifiche abusive, successivamente condonate, che hanno consentito la realizzazione di alcuni magazzini oggi affittati ad attivita' commerciali. I millesimi quindi non corrispondono piu' a quelli reali. Con una riunione e' stato deciso di rifare i millessimi e tutti i presenti ( 980 millessimi ) hanno dato il consenso. Chi non era presente dice che la riunione non e' valida perche' per i millesimi ci vuole il consenso di tutti. E' vero..?

Il problema non si pone.. fermo restando che si debba verificare quanto previsto all'art. 69 d.a.c.c., per modificare le tabelle basta la maggioranza dell'art. 1136 c.c. II comma

Credevo che per modificare occoresse una delibera all'unanimità o il consenso su stonature di una certa gravita di un magistrato

La variazione di destinazione d'uso, da sola, non è sufficiente per richiedere la modifica delle tabelle ma, ribadisco, si deve/ono verificare le fattispecie previste nell'art. 69.

Quindi, nel caso specifico, fermo restando che i millesimi rappresentati sono abbondantemente sufficienti si presuppone che anche la maggioranza fosse d'accordo.

 

consenso su stonature di una certa gravita di un magistrato... che vuol dire?

Intendevo :se la maggioranza non accetta la modifica di determinate tabelle ,il condomino interessato può rivolgersi ad un magistrato

evidenziando gli errori in essere

×