Vai al contenuto
Matisse2

Mi tocca pagare debiti condominiali del passato?

In un'area condominiale, acquistando un appartamento di nuova costruzione (trattasi di villaggio vacanze)... tocca pagare anche a me i debiti condominiali degli anni passati? (ovviamente in quegli anni io non ero proprietario, e l'immobile che ho acquistato fa parte delle NUOVE COSTRUZIONI, quindi...)

Se hai acquistato una unità condominiale dal precedente proprietario sarai debitore in solido per l'anno in cui c'è stato il rogito e l'anno precedente, con diritto di agire per ottenere il pagamento da parte del venditore per la parte non pagata da lui, ossia sino alla data del rogito. (Dacc art 63)

Il punto è proprio questo : trattasi di abitazioni NUOVE, per cui il primo proprietario effettivo del mobile (eccetto il costruttore?) sono io.

Mi sembra di capire che quindi non mi toccherebbe pagare, per quanto lui insista!. Come devo procedere?

Chi è che insiste? Esiste un amministratore regolarmente nominato da un'assemblea di condomini? Di che spese si sta parlando?

Mi dispiace, ma anche io ho avuto la stessa situazione (nuova costruzione) e ti confermo che devi pagare l'anno in corso al rogito e l'anno precedente, nel mio caso solo le spese di proprietà

Mi dispiace, ma anche io ho avuto la stessa situazione (nuova costruzione) e ti confermo che devi pagare l'anno in corso al rogito e l'anno precedente, nel mio caso solo le spese di proprietà
Probabilmente si, ma Matisse2 ha diritto di rivalsa sul precedente proprietario per le spese antecedenti alla data del rogito, ossia in questo caso è il costruttore il quale come proprietario dell'appartamento invenduto, doveva corrispondere le quote come un qualsiasi condomino, ma potrebbe essere esonerato da un Regolamento di carattere Contrattuale, per cui è necessario verificare l'esistenza di questo RdC Contrattuale e cosa esattamente dice.

A mio avviso dovrebbe pagare i debiti precedenti solo il costruttore unico proprietario dell'epoca, in quanto il condominio non ancora esisteva. Trattavasi, quindi, di un palazzo di proprietà privata.

×