Vai al contenuto
polverone1951

Manutenzione balcone aggettante

Sono proprietario di un appartamento con balcone in aggetto; il condòmino che abita sotto di me mi ha invitato a eseguire con sollecitudine la ristrutturazione del balcone, in quanto le infiltrazioni d'acqua stanno deteriorando la soletta del balcone stesso, sulla quale egli ha istallato, da tempo immemore,una tenda fissata con bulloni.

Io l'ho invitato a smontare la tenda per far valutare l'entità complessiva dei lavori da eseguire.Volevo sapere se successivamente alla ristrutturazione del balcone,(sotto e sopra a mie spese) posso impedirgli di reinstallare la tenda, visto che l'onere della manutenzione è di mia esclusiva competenza,e comunque la posa della tenda comporta, seppure in misura ridotta, dei danni alla soletta.

Diritto di agganciare le tende alla soletta del balcone "aggettante"

La corte, con sentenza del 17 luglio 2007, n. 15913.

Ha precisato che l'art. 1125 c.c. non può trovare applicazione nel caso dei balconi "aggettanti", i quali sporgendo dalla facciata dell'edificio, costituiscono solo un prolungamento dell’appartamento dal quale protendono; e, non svolgendo alcuna funzione di sostegno, né di necessaria copertura dell'edificio (come, viceversa, accade per le terrazze a livello incassate nel corpo dell’edificio), non possono considerarsi a servizio dei piani sovrapposti e, quindi, di proprietà comune dei proprietari di tali piani; ma rientrano nella proprietà esclusiva dei titolari degli appartamenti cui accedono.

Ne consegue che il proprietario dell’appartamento sito al piano inferiore, non può agganciare le tende alla soletta del balcone "aggettante" sovrastante, se non con il consenso del proprietario dell'appartamento sovrastante.

Ne consegue che i lavori di ripristino dei cielini dei balconi, quando non assolvono la funzione di rendere gradevole l'edificio, sono a carico dei proprietari dei beni medesimi, salvo diversa disposizione nel regolamento condominiale contrattuale.

7 o 8 anni fa ( prima delle sentenze chiarificatrici) posi una domanda del genere sempre sullo stesso Forum.

Un utente considerato espertissimo mi scrisse che se il Condòmino aveva installato la tenda 30 anni fà, addirittura prima che io comprassi l'appartamento, non avrei trovato alcun Giudice che in caso di Citazione , mi avesse dato ragione; perchè la Legislazione all'epoca non prevedeva l'obbligo di richiedere permessi al proprietario del balcone. Allora si riteneva addirittura , che la manutenzione del sottobalcone spettasse all'inquilino sottostante.

Ripeto la domanda: in definitiva posso io obbligare il Condòmino sottostante che mi chiede di fare manutenzione urgente al balcone a togliere una tenda che fu istallata prima ancora che io comprassi l'appartamento?

×