Vai al contenuto
Chiara R.

Mancato passaggio di consegne - i condomini che intendono proporre azione penale?

Salve a tutti. Mi rivolgo agli amministratori più esperti di me per ricevere un consiglio importante.

Sono stata nominata amministratore di un condominio.

Ho inviato il giorno dopo l'assemblea raccomandata A/R per il passaggio di consegne.

L'amministratore uscente mi ha risposto rifiutandomi la consegna perché sa di alcuni condomini che hanno intenzione di impugnare la delibera. Ho inviato allora un secondo sollecito intimandogli decreto ingiuntivo e querela per appropriazione indebita.

Dato che per la querela c'è bisogno di una nuova delibera assembleare, sarebbe giusto fare una querela firmata da tutti i condomini che intendono proporre azione penale?

Il decreto ingiuntivo posso firmarlo io in quanto amministratore?

Inoltre sarebbe corretto contattare i condomini che hanno versato le ultime quote condominiali prima della revoca dell'incarico per poter allegare le ricevute al decreto ingiuntivo?

Fatemi sapere. Grazie.

Senti un legale il quale probabilmente ti consiglierà di agire con l'art. 700 c.p.c.

Quanto afferma l'ex riguardo l'impugnazione non ha alcun interesse fino a che non sarà, e se lo sarà attuata dai condomini, e la conseguenza sarà decisa dal Giudice e non dall'ex amministratore.

Ciao Chiara...

anche io ho un problema simile...volevo capire il perchè del decreto ingiuntivo....

secondo me cmq non è corretto far firmare dai condomini la querela ma devi per forza di cose convocare una nuova assemblea e deliberare l'azione legale...

nel frattempo come hai fatto con il c/c e le bollette?

Ancora niente per le bollette. Il c/c non c'è.

Il decreto ingiuntivo perchè è alternativo al ricorso e il contributo unificato è molto inferiore

Scusa mi ma il decreto ingiuntivo serve per ottenere i mancati pagamenti, cosa c'entra in questo caso? L'ex amministratore è debitore nei riguardi del condominio?

Anche io la penso come Tullio Ts...e poi il ricorso ex art. 700 non sconta il contributo unificato di 85 euro?

Tu sei cmq legittimata ad agire in giudizio e riferirne alla prima assemblea...il mio consiglio (ed è quello che sto facendo io) è, se possibile di evitare un giudizio...intima la consegna e solo dopo eventualmente agisci ex art. 700 cpc....questo è quello che hanno consigliato a me...e mi sembra più che valido come consiglio...

Secondo me conviene aspettare il termine per impugnare la delibera assembleare (30 gg), e poi agire ex art. 700.

Se anche uno solo dei condomini ipotizza l' appropriazione indebita può sporgere querela. I tempi sono 60 gg. più eventuale proroga di 6 mesi. Il pm sentirà l' indagato e i condomini. Essendo un reato penale puoi fare tu la querela anche perchè come amm.re hai diritto / dovere di acquisire la contabilità del condominio e relativi docc. Il decreto ingiuntivo credo sia solo per incassare gli oneri dovuti dal condomino e non per recuperarli dall' amm.re. Infatti allo stesso devi allegare il bilancio in cui sono esposte dette cifre.

Buongiorno

la scorsa settimana e'stata convocata l'assemblea,il vecchio amministratore si e' dimesso ed stato nominato un nuovo amministratore interno.puo' essere consigliera la moglie non condomina del nuovo amministratore essendo gia' stata col vecchio amministratore?l'Assemblea ha approvato il consuntivo ma il preventivo deve essere approvato perche'era piu' basso del consuntivo,avendo dei debiti.e' giusto non averlo approvato?per la consegna il vecchio amm.ha detto che consegnera' i documenti per i primi di luglio.ci siamo con i tempi o dobbiamo sollecitare che c'e' li dia prima? grazie

×