Vai al contenuto
AMMINISTRATORE PER CASO

Mancata consegna Tabelle Millesimali

Buon giorno

Ho dei quesiti da chiedere:

Mi hanno appena incaricato per la gestione di un condominio che lo scorso hanno ha deliberato la redazione delle tabelle millesimali ad un ingegnere che ha voluto essere pagato in anticipo.

L'impegno da contratto era quello di consegnare il tutto entro 30 giorni, ma ad oggi non ha ancora consegnato nulla e, a dire dell'amministratore uscente, nonostante ha fatto diverse lettere di sollecito e anche una diffida, l'ingegnere continua a non consegnare nulla e si fa negare al telefono.

Pertanto, volendo procedere al recupero delle tabelle o dei soldi, è giusta la seguente procedura?

1) diffida tramite legale a consegnare entro 15 giorni le tabelle millesimali;

2) in caso di mancata consegna, autorizzazione dell'Assemblea a procedere legalmente per il recupero di quanto già pagato con interessi e spese legali?

 

Grazie e buona giornata

Se avete la copia del contratto (come sembra) addirittura salterei la lettera dell'avvocato, invierei una lettera Raccomandata a questo ingegnere invitandolo a consegnare tutto l'elaborato entro 15 gg (allega la fotocopia del contratto), avvisandolo che se non consegna in tempo si provvederà a vie legali.

 

Modificato Da - tuxx il 19 Giu 2012 08:10:15

Si in questo caso è necessaria perchè si deve procedere contro una persona esterna al condominio (non per recupero quote condominiali) e l'amministratore non può farlo autonomamente.

×