Vai al contenuto
michela83

Mancata consegna chiavi per accesso terrazza condominiale

Buonasera a tutti,

 

ho un problema con l'amministratore del mio stabile.

 

da circa una settimana avrei la necessità di accedere alla terrazza condominiale per verificare le condizione della mia antenna.

 

ho fatto diverse volte richiesta all'amministratore per avere una chiavi o almeno per avere accesso alla terrazza ma lui non ne vuole che sapere...infatti ogni volta si fa negare dalla sua segretaria.

 

oggi ho inviato una raccomanda per richiedere ufficialmente l'accesso.

 

qualora non mi dovesse rispondere (cosa molto probabile) cosa dovrei fare?

 

secondo voi potrei denunciarlo alla procura della repubblica?

 

grazie mille

N.B. a titolo informativo vi dico che sono la proprietaria del locale e non conduttrice.

La terrazza è accessibile a tutti, oppure non vuole fornirti le chiavi per qualche oscuro motivo?

Oppure la terrazza non è accessibile senza i dovuti accorgimenti di sicurezza, ovvero potrebbe accedere l'antennista abilitato e non tu come condomino, in questo caso l'amministratore fa bene a non fornirti delle chiavi.

se la terrazza non è "praticabile" (parapetti di protezione bassi, mancanza linee vita, ecc) è corretto che non permetta a chiunque di accedervi.

non mi vuole far accedere in quanto la mia unità immobiliare non è ricompresa nella caratura millesimale relativa alle scale condominiali.

Puo farlo?

non mi vuole far accedere in quanto la mia unità immobiliare non è ricompresa nella caratura millesimale relativa alle scale condominiali.

Puo farlo?

Pechè non sei compresa nella tabella scale, visto che sono condominiali? Forse sul tuo titolo sei esentata dalle spese?
non mi vuole far accedere in quanto la mia unità immobiliare non è ricompresa nella caratura millesimale relativa alle scale condominiali.

Puo farlo?

perché non ne ho mai usufruito visto che si tratta di negozio

un conto è l'uso, un conto è la comproprietà della parte comune e la relativa manutenzione.

sono cose diverse l'illuminazione delle scale, la pulizia o la riparazione di una finestra del pianerottolo.

l'amministratore dovrebbe sapere queste cose.

quindi secondo questo ragione uno al primo piano sale e scende a piedi e non paga l'ascensore ?

le scale sono parti comuni come pure il lastrico. fatti dire come fai per arrivarci ...

perché non ne ho mai usufruito visto che si tratta di negozio
Comunque sei proprietaria delle scale, fatto salvo titolo contrario, per cui hai diritto di ottenere le chiavi se la terrazza è praticabile e sicura con parapetto, oppure il tecnico antennista può salire con le sicurezze dovute se non è praticabile ai condomini.

Il fatto che il negozio disponga di una sua antenna esclusiva installata sul terrazzo, indica già che perlomeno sussiste una servitù di passaggio per accedere al terrazzo.

Oppure può esistere altro titolo contrario (nel rogito o RdC) riferito alla posizione del negozio: è già assodato che non è comproprietario delle scale, ma potrebbe esserlo per il terrazzo.

perché non ne ho mai usufruito visto che si tratta di negozio
Salvo titolo contrario sei proprietaria delle scale, probabilmente non pagherai le pulizie e illuminazione perchè essendo al piano zero non hai mlm delle scale, ma nel caso di rifacimento e/o riparazioni (fatto salvo titolo contrario) le scale sono anche di tua proprietà e dovrai contribuire;

 

Tutto ciò che costituisce l'ingresso (portone, vestibolo, androne) è necessariamente comune ai sensi dell'art 1117 c.c., in quanto le predette parti costituiscono in senso oggettivo, funzionale e strutturale elementi portanti dell'edificio. Inoltre, sussiste una presunzione legale di comunione sia in considerazione del fatto che trattasi di un bene indivisibile nella struttura e nell'uso, sia in relazione al servizio di utilità prestato, quindi, salvo diverso titolo, si presume di proprietà comune di tutti i condomini - anche di quelli proprietari dei negozi - sia o meno utilizzabile da tutti, perché rappresenta l'acceso indispensabile per l'utilizzazione delle strutture di copertura dell'edificio o scantinati (Cass. n. 761 , 5-2-1979).

Titolo contrario.

Tre rogiti di mie u.i. presenti in un Condominio, riportano in tutti gli atti il medesimo comma che esclude dalla comproprietà degli uffici ubicati al piano terra le seguenti parti comuni: vani scale con portoni ed androni, corsello tunnel garages, terrazzi, sottotetto.

 

Servitù.

I proprietari dei medesimi uffici dispongono delle chiavi dei portoni perché nei vani scale fin dalla progettazione dell'edificio sono stati previsti i loro contatori elettrici (art. 1029 c.c. - servitù per vantaggio futuro).

Innanzitutto vi ringrazio per le delucidazioni!

Assodato quindi che ho pieno diritto ad usufruire delle scale per accedere alla terrazza condominiale, in qualità di proprietaria ho diritto alle chiavi oppure solo all accesso quando ne ho bisogno? .. e se l amministratore non volesse darmi le chiavi, la sua omissione porrebbe avere delle conseguenze penali?

Innanzitutto vi ringrazio per le delucidazioni!

Assodato quindi che ho pieno diritto ad usufruire delle scale per accedere alla terrazza condominiale, in qualità di proprietaria ho diritto alle chiavi oppure solo all accesso quando ne ho bisogno? .. e se l amministratore non volesse darmi le chiavi, la sua omissione porrebbe avere delle conseguenze penali?

L'uso delle scale è indubbio che tu ce l'abbia, sempre fatto salvo titolo contrario, per l'accesso alla terrazza bisogna vedere se è agibile a tutti i condomini o soltanto a tecnici, se è agibile a tutti, il terrazzo deve essere calpestabile e munito di parapetto, cioè tutto in sicurezza ed a a norma, in questo caso devi avere le chiavi come le hanno gli altri condomini, se invece non è agibile a tutti l'amministratore potrà far accedere soltanto i tecnici abilitati e muniti di tutte le sicurezze anticaduta necessarie, ed in questo caso ha ragione l'amministratore e le chiavi non potrai averle.
×