Vai al contenuto
carlo68

Mancata appropriazione rendiconto e bilancio preventivo: cosa fare?

Ciao a tutti!

 

in un condominio da me amministrato non è stato approvato nè il rendiconto 2015-2016 nè il bilancio preventivo 2016-2017 a causa del voto negativo di un paio di condomini che detengono la maggioranza dei millesimi (non hanno espresso particolari critiche o sollevato questioni circa la correttezza del rendiconto e del bilancio).

 

Senza l'approvazione del rendiconto e del preventivo non posso dare mandato all'avvocato per la riscossione giudiziale degli oneri condominiali.

 

Cosa posso fare?!

Grazie mille a tutti,

 

Carlo

Se i conteggi sono esatti l'assemblea non può non approvare il rendiconto e preventivo, se lo fa e non approva il condominio diventa ingestibile, e l'amministratore, secondo me farebbe bene a dimettersi, perchè non può più fare assolutamente niente non avendo fondi a sufficienza per le spese.

Caso mai prova a convocare ancora un'assemblea, poi vedi se le cose cambieranno

Ciao a tutti!

 

Senza l'approvazione del rendiconto e del preventivo non posso dare mandato all'avvocato per la riscossione giudiziale degli oneri condominiali.

 

Se così fosse i morosi avrebbero trovato il sistema per tirarsi fuori dai loro obblighi di pagamento: sei sicuro di non poter dare mandato all'avvocato?

Se i conteggi sono esatti l'assemblea non può non approvare il rendiconto e preventivo, se lo fa e non approva il condominio diventa ingestibile, e l'amministratore, secondo me farebbe bene a dimettersi, perchè non può più fare assolutamente niente non avendo fondi a sufficienza per le spese.

Caso mai prova a convocare ancora un'assemblea, poi vedi se le cose cambieranno

Concordo sulla ingestibilità del condominio ma le dimissioni vorrei proprio evitarle.

Ciao a tutti!

 

Senza l'approvazione del rendiconto e del preventivo non posso dare mandato all'avvocato per la riscossione giudiziale degli oneri condominiali.

 

Se così fosse i morosi avrebbero trovato il sistema per tirarsi fuori dai loro obblighi di pagamento: sei sicuro di non poter dare mandato all'avvocato?

Direi proprio di sì. L'art. 63 disp. att. cc. afferma, infatti, che "Per la riscossione dei contributi in base allo stato di ripartizione approvato dall'assemblea, l'amministratore, senza bisogno di autorizzazione di questa, può ottenere un decreto di ingiunzione immediatamente esecutivo" e la Cassazione aveva affermato che l'amministratore può agire nei confronti dei condomini morosi sulla base del preventivo approvato (anche in assenza di approvazione del rendiconto) ma non in assenza dell'approvazione di entrambi.

Concordo sulla ingestibilità del condominio ma le dimissioni vorrei proprio evitarle.
Comprendo il tuo punto di vista, ma se non vuoi dimetterti devi cercare e fare in modo da soddisfare i pagamenti dei fornitori e far pagare i condomini, altrimenti affonderai con il condominio
×