Vai al contenuto
Edda64

Maleducazione

Buongiorno a tutti voi.

Mi sono appena iscritta in questo forum, nella speranza di poter ricevere qualche consiglio e informazione.

Abito in un condominio e, come capita a molte persone, ho problemi con i rumori prodotti dalla famiglia che abita di fianco al mio appartamento. 

Ho già parlato con loro personalmente e anche con l'amministratore di condominio. 

Non è servito a nulla...

L'ultima volta che, durante la tarda serata, sono stata invasa dai soliti rumori, mi sono permessa di dare alcuni colpi con la mano alla parete confinante. 

Non l'avessi mai fatto...il "signore" che abita di fianco ha reagito picchiando contro la mia parete in un modo così violento che ho sentito scricchiolii lungo la stessa, ma...come se non bastasse...mi ha aggredita con insulti e parolacce che non oso nemmeno riportare. 

Io vivo sola ed ora sono anche molto spaventata da questo individuo. 

Inutile dire che i rumori, ora, sono peggiorati ...

Cosa posso fare? Una persona può insultare così liberamente un'altra persona, oltretutto un uomo nei confronti di una donna che potrebbe essere sua madre per età?

Possibile che non si possa parlare civilmente oggigiorno e che certa gente sia tanto maleducata e incapace di capire le esigenze altrui?

Grazie mille per l'attenzione. 

 

L'amministratore non può dirimere questioni fra privati se non interessano parti comuni, quindi in questo caso non può fare nulla purtroppo per lei.

 

Per i rumori, l'unica cosa che può fare è comprare dei tappi. Se invece vuole provare ad adire le vie legali, deve parlare con un avvocato e documentare che i rumori superino la soglia della tollerabilità (auguri). Soltanto un giudice potrà darle ragione ed eventualmente sanzionare il trasgressore a risarcirla. Se oltre lei disturba anche altri condomini potrebbe configurarsi il reato di disturbo alla quiete pubblica, ma in primis dovrebbe specificare il "tarda serata" a quale orario si riferiva esattamente, perchè poi entrano in gioco gli orari del silenzio ecc...

Insomma, gliela faccio breve...La strada è tutta in salita; per gli insulti e parolacce neanche spenda tempo per querelare perchè da quanto so è stato anche depenalizzato il reato di ingiuria quindi le FFOO non interverranno. 

Edda64 dice:

Buongiorno a tutti voi.

Mi sono appena iscritta in questo forum, nella speranza di poter ricevere qualche consiglio e informazione.

Abito in un condominio e, come capita a molte persone, ho problemi con i rumori prodotti dalla famiglia che abita di fianco al mio appartamento. 

Ho già parlato con loro personalmente e anche con l'amministratore di condominio. 

Non è servito a nulla...

L'ultima volta che, durante la tarda serata, sono stata invasa dai soliti rumori, mi sono permessa di dare alcuni colpi con la mano alla parete confinante. 

Non l'avessi mai fatto...il "signore" che abita di fianco ha reagito picchiando contro la mia parete in un modo così violento che ho sentito scricchiolii lungo la stessa, ma...come se non bastasse...mi ha aggredita con insulti e parolacce che non oso nemmeno riportare. 

Io vivo sola ed ora sono anche molto spaventata da questo individuo. 

Inutile dire che i rumori, ora, sono peggiorati ...

Cosa posso fare? Una persona può insultare così liberamente un'altra persona, oltretutto un uomo nei confronti di una donna che potrebbe essere sua madre per età?

Possibile che non si possa parlare civilmente oggigiorno e che certa gente sia tanto maleducata e incapace di capire le esigenze altrui?

Grazie mille per l'attenzione. 

 

Se sei in affitto, penso che hai poche speranze, se non sopportare. 

Purtroppo gente maleducata e rumorosa c'è ovunque. Anche da me. E ci sono tante storie, riguardo a questo problema su questo forum. 

Se invece sei proprietaria, puoi, se hai voglia di sborsare qualche migliaia di euro, a fare insonorizzare  la parete confinante. Ma purtroppo non è detto, che risolvi il problema. Io essendo proprietaria, ho preferito insonorizzare, ma avendo gente sotto e accanto, capisci bene, che dovrei insonorizzare tutte le pareti e pure il pavimento. Una cosa improponibile. 

Elenatosi dice:

Se sei in affitto, penso che hai poche speranze, se non sopportare. 

Purtroppo gente maleducata e rumorosa c'è ovunque. Anche da me. E ci sono tante storie, riguardo a questo problema su questo forum. 

Se invece sei proprietaria, puoi, se hai voglia di sborsare qualche migliaia di euro, a fare insonorizzare  la parete confinante. Ma purtroppo non è detto, che risolvi il problema. Io essendo proprietaria, ho preferito insonorizzare, ma avendo gente sotto e accanto, capisci bene, che dovrei insonorizzare tutte le pareti e pure il pavimento. Una cosa improponibile. 

Mi dispiace per tutte voi. Pure io ho spesso rumori molesti. Solo che ci vorrebbe più educazione. Ma una domanda la faccio, se esiste una regola di quiete condominiale dalle alle, perché su uno fa casino non viene fatto nulla. Allora togliamo quelle regole. Che ci stanno a fare. 

Edda64 dice:

Buongiorno a tutti voi.

Mi sono appena iscritta in questo forum, nella speranza di poter ricevere qualche consiglio e informazione.

Abito in un condominio e, come capita a molte persone, ho problemi con i rumori prodotti dalla famiglia che abita di fianco al mio appartamento. 

Ho già parlato con loro personalmente e anche con l'amministratore di condominio. 

Non è servito a nulla...

L'ultima volta che, durante la tarda serata, sono stata invasa dai soliti rumori, mi sono permessa di dare alcuni colpi con la mano alla parete confinante. 

Non l'avessi mai fatto...il "signore" che abita di fianco ha reagito picchiando contro la mia parete in un modo così violento che ho sentito scricchiolii lungo la stessa, ma...come se non bastasse...mi ha aggredita con insulti e parolacce che non oso nemmeno riportare. 

Io vivo sola ed ora sono anche molto spaventata da questo individuo. 

Inutile dire che i rumori, ora, sono peggiorati ...

Cosa posso fare? Una persona può insultare così liberamente un'altra persona, oltretutto un uomo nei confronti di una donna che potrebbe essere sua madre per età?

Possibile che non si possa parlare civilmente oggigiorno e che certa gente sia tanto maleducata e incapace di capire le esigenze altrui?

Grazie mille per l'attenzione. 

 

Ciao,un conto è la TV ad alto volume alle 2 di notte,un altro sono i suoni della vita quotidiana di una famiglia (aspirapolvere, conversazioni telefoniche, spostamento di sedie,etc..)Cosa intendi per "rumori"?

Edda64 dice:

ho problemi con i rumori prodotti dalla famiglia che abita di fianco al mio appartamento. 

Ho già parlato con loro personalmente e anche con l'amministratore di condominio. 

Non è servito a nulla...

 

Grazie mille per l'attenzione. 

 

Ciao

non indichi che tipo di rumori:  parlano, guardano la tv o suonano la chitarra?

 

I regolamenti condominiali generalmente riportano orari in cui non si devono fare rumori molesti (tipo lavatrice, tv alto volume, aspirapolvere, piantare chiodi).. e se i vicini  violano questa norma allora l'amministratore dovrebbe per lo meno invitarli al rispetto del regolamento.

 

Se si tratta di rumori in orari "consentiti"  devono essere tali da superare la normale tollerabilità (valutata da un giudice sulla base di perizie ad hoc), essere ripetuti, costanti (non per dire il pomeriggio in cui mi portano mobili nuovi e un po' di rumore si fa ma è una volta ogni morte di papa)

 

Generalmente però, in maniera sconfortante, devo ammettere che contro i rumori dei vicini o esiste un dialogo e una volontà di essere amichevoli, o i rimedi sono ben pochi.

 

Non si puo' offendere, ma non è manco piu' reato..

Se ti minacciasse puoi valutare una querela. Ma di sicuro non distenderà i vostri rapporti, anzi

 

Modificato da SisterOfNight

Quello che da fastidio ogni volta che si leggono post come questi, e lo dico da condomino ed ex amministratore , è che certe prepotenze si attuano solo e dico solo, verso persone fragili, sole, anziane, malate, mai contro chi almeno in apparenza , è più forte di   te ?E se denunci e nessuno poi ti segue la denuncia, tutto resta come prima. Al più archiviano. Edda, fatti assistere da qualcuno, e casomai denuncia, ma da sola temo che continuerai a subire. Un abbraccio sentito, e ripeto non restare sola!!! 

Modificato da enrico dimitri
  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Purtroppo è vero.

Gli incivili quando producono rumori molesti e si presenta alla porta una donna sola o una persona educata fanno presto a liquidarla.

Se invece si presenta un brutto ceffo che gli fa capire che quei rumori "non li vuole più sentire" i fastidi spariscono e senza chiamare in causa amministratori, avvocati o tecnici del rumore.

  • Mi piace 1

Eh. Mi sa che è proprio così. 

Bisogna presentarsi ai vicini, con 2 ragazzoni robusti, e vedrai come fanno presto a darsi una regolata. Sicuramente se avessero sempre come vicini questi ragazzoni, sarebbero zitti e muti. 

 

  • Mi piace 2

Si. Infatti. Però non capisco come fanno a capire questi individui che la persona che hanno davanti è debole. Solo per il fatto che è una donna sola (per ora, ovviamente)? 

Buongiorno e grazie a tutti coloro che mi hanno risposto. 

Purtroppo mi pare di capire che, in questo caso, c'è ben poco da fare...

Sono proprietaria ahimé, fossi stata in affitto avrei già fatto le valigie. 

Non posso permettermi la spesa per insonorizzare nel modo migliore, ho richiesto un paio di preventivi a ditte specializzate e mi è sembrato un prezzo esagerato. 

Vorrà dire che nella "lotta" tra Davide e Golia mi inventerò qualcosa, se non altro per rendere pan per focaccia. 

E aspetterò l'anno prossimo, quando il mio compagno verrà a vivere con me, allora sì che comincerò a divertirmi.

Grazie ancora e buona giornata. 

Edda64 dice:

Buongiorno e grazie a tutti coloro che mi hanno risposto. 

Purtroppo mi pare di capire che, in questo caso, c'è ben poco da fare...

Sono proprietaria ahimé, fossi stata in affitto avrei già fatto le valigie. 

Non posso permettermi la spesa per insonorizzare nel modo migliore, ho richiesto un paio di preventivi a ditte specializzate e mi è sembrato un prezzo esagerato. 

Vorrà dire che nella "lotta" tra Davide e Golia mi inventerò qualcosa, se non altro per rendere pan per focaccia. 

E aspetterò l'anno prossimo, quando il mio compagno verrà a vivere con me, allora sì che comincerò a divertirmi.

Grazie ancora e buona giornata. 

Brava. Fai bene. Intanto fatti vedere sicura E decisa e rendi pan per focaccia 

enrico dimitri dice:

E poi non serve credimi, soldi buttati.

Non è detto. Ci sono casi in cui insonorizzazione serve. Ma tutto dipende da come è costruita la casa. 

Nel mio caso è servita solo per sentire meno quello accanto, ma sento Tutt'ora i miei vicini sotto. 

Poi comunque I rumori, come camminare, abbaiare del cane, o rumori forti, NON SI ELIMINERANNO MAI

 

 

Stesso problema, anzi forse peggio.

Ho affittato un appartamento a 4 giovani studenti/lavoratori. Ogni fine settimana grandi feste.

Venerdì hanno esagerato. Oltre 100 persone (ci sono i filmati della videosorveglianza), di cui alcuni con borsoni (hanno poi dormito li?), altri con cartoni di vino. 

Musica ad alto volume fino alle 4 del mattino, gente seduta sulle scale condominiali che parlava/urlava/cantava, alcuni che facevano pipì nei vasi in cortile.

Al mattino scale e cortile disseminati di bottiglie e altri rifiuti.

Gli altri condomini mi hanno telefonato, anche durante la notte, esasperati, minacciando denunce, sia per  il disturbo in se, sia perchè rischiano di perdere i loro inquilini. 

Oltretutto sono preoccupata per lo stato della casa e per possibili incidenti che 100 persone ubriache posso subire o causare a terzi.

Consigli?

 

 

 

 

ctc dice:

Consigli?

 

 

 

 

Avessi ancora vent'anni, ti chiederei l'indirizzo..

😊😉

  • Mi piace 1
ctc dice:

Consigli ?

Consigli ??!! Non dormirci sopra e non tollerare !
Mi auguro che nel contratto di locazione siano espressamente richiamati gli obblighi rituali al rispetto del RdC, delle parti comuni condominiali, ed alla custodia dell'immobile.
Quindi:
- immediata sfuriata, comunque nei limiti del bon ton, in loco, direttamente coi coinquilini, per significargli tutte le loro inadempienze e la loro indiscussa irrispettosità verso terzi;
- diffida tramite legale per paventare la risoluzione contrattuale per giusta causa con riserva di richiesta risarcimenti (sia per la tua u.i., sia per eventuali beghe condominiali insorte per la loro condotta).

  • Mi piace 1
ctc dice:

Stesso problema, anzi forse peggio.

Ho affittato un appartamento a 4 giovani studenti/lavoratori. Ogni fine settimana grandi feste.

Venerdì hanno esagerato. Oltre 100 persone (ci sono i filmati della videosorveglianza), di cui alcuni con borsoni (hanno poi dormito li?), altri con cartoni di vino. 

Musica ad alto volume fino alle 4 del mattino, gente seduta sulle scale condominiali che parlava/urlava/cantava, alcuni che facevano pipì nei vasi in cortile.

Al mattino scale e cortile disseminati di bottiglie e altri rifiuti.

Gli altri condomini mi hanno telefonato, anche durante la notte, esasperati, minacciando denunce, sia per  il disturbo in se, sia perchè rischiano di perdere i loro inquilini. 

Oltretutto sono preoccupata per lo stato della casa e per possibili incidenti che 100 persone ubriache posso subire o causare a terzi.

Consigli?

 

 

 

 

Ciao,i condomini perché non hanno chiesto l'intervento dei Carabinieri?

Per paura di ritorsioni. Hanno provato a chiedere gentilmente ai ragazzi di abbassare i toni, ma sono stati derisi ed, anzi la situazione è peggiorata. 

albano59 dice:


- immediata sfuriata, comunque nei limiti del bon ton, in loco, direttamente coi coinquilini, per significargli tutte le loro inadempienze e la loro indiscussa irrispettosità verso terzi;
- diffida tramite legale per paventare la risoluzione contrattuale per giusta causa con riserva di richiesta risarcimenti (sia per la tua u.i., sia per eventuali beghe condominiali insorte per la loro condotta).

Dopo le telefonate ho immediatamente mandato un messaggio ai ragazzi. Mi ha risposto solo uno dicendo che "siamo solo tre amici, niente di che"

albano59 dice:

- diffida tramite legale per paventare la risoluzione contrattuale per giusta causa con riserva di richiesta risarcimenti (sia per la tua u.i., sia per eventuali beghe condominiali insorte per la loro condotta).

Procedo immediatamente

 

ctc dice:

Dopo le telefonate ho immediatamente mandato un messaggio ai ragazzi. Mi ha risposto solo uno dicendo che "siamo solo tre amici, niente di che"

Procedo immediatamente

 

Premesso che il disturbo alla quiete pubblica se configurabile è un reato che i vicini dovrebbero denunciare (e basta con ste paure di ritorsione!  se nessuno enuncia mai, lasciamo fare agli incivili cio' che vogliono. Ma che ritorsioni? ), e come tale ricade solo sui soggetti che lo commettono, non su di te,  va detto che Tu devi certamente richiamare i conduttori ma non sei il loro tutore e quindi se causano danni, chi ha il danno lo chiede a loro (tipo se mi rovinano la pianta perchè ci fanno pipì dentro me la pagano loro)

 

Diffida con richiamo al rispetto del decoro dello stabile, del riposo altrui e allega se non lo hanno il regolamento.

Chiedi di visionare lo stato dell'immobile dando due o tre date papabili  e indica che ti riservi azione per inadempimento contrattuale se trovassi danni

Sì, meglio tramite legale

  • Mi piace 1
ctc dice:

Stesso problema, anzi forse peggio.

Ho affittato un appartamento a 4 giovani studenti/lavoratori. Ogni fine settimana grandi feste.

Venerdì hanno esagerato. Oltre 100 persone (ci sono i filmati della videosorveglianza), di cui alcuni con borsoni (hanno poi dormito li?), altri con cartoni di vino. 

Musica ad alto volume fino alle 4 del mattino, gente seduta sulle scale condominiali che parlava/urlava/cantava, alcuni che facevano pipì nei vasi in cortile.

Al mattino scale e cortile disseminati di bottiglie e altri rifiuti.

Gli altri condomini mi hanno telefonato, anche durante la notte, esasperati, minacciando denunce, sia per  il disturbo in se, sia perchè rischiano di perdere i loro inquilini. 

Oltretutto sono preoccupata per lo stato della casa e per possibili incidenti che 100 persone ubriache posso subire o causare a terzi.

Consigli?

Dici che ci sono i filmati della videosorveglianza che evidenziano la presenza di oltre cento persone che fanno baccano di notte in un palazzo.

Cosa aspetti a denunciare alle forze dell'ordine con tanto di prove per disturbo della quiete, mancanza rispetto norme covid, deturpamento beni comuni condominiali e quant'altro possa venire in mente?

E visto che i condomini hanno minacciato denunce li avverti e testimonieranno a loro volta in maniera che le forze dell'ordine possano intervenire verso questi ragazzi.

Se ci sono realmente le prove è solo una perdita di tempo chiedere ai ragazzi spiegazioni, richiamarli all'ordine o fare ispezioni in appartamento (tra l'altro pure pericoloso vista la quantità di persone che ci sono entrate), procedi direttamente con la denuncia, meglio ancora se ti fai accompagnare in caserma da un legale.

In parallelo ovviamente pratiche immediate di sfratto per tutte le inadempienze contrattuali che potrai contestare.

Modificato da angus
ctc dice:

Stesso problema, anzi forse peggio.

Ho affittato un appartamento a 4 giovani studenti/lavoratori. Ogni fine settimana grandi feste.

Venerdì hanno esagerato. Oltre 100 persone (ci sono i filmati della videosorveglianza), di cui alcuni con borsoni (hanno poi dormito li?), altri con cartoni di vino. 

Musica ad alto volume fino alle 4 del mattino, gente seduta sulle scale condominiali che parlava/urlava/cantava, alcuni che facevano pipì nei vasi in cortile.

Al mattino scale e cortile disseminati di bottiglie e altri rifiuti.

Gli altri condomini mi hanno telefonato, anche durante la notte, esasperati, minacciando denunce, sia per  il disturbo in se, sia perchè rischiano di perdere i loro inquilini. 

Oltretutto sono preoccupata per lo stato della casa e per possibili incidenti che 100 persone ubriache posso subire o causare a terzi.

Consigli?

 

 

 

 

Sono allucinata. Io per 3 anni sono stata in affitto con altre 2 ragazze. Nessuna di noi si è mai permessa di fare feste o invitare più di 2 persone. 

A leggere questo post mi rendo conto che i giovani di oggi sono MALEDUCATI, IRRISPETTOSI, ECC

FANNO BENE I TUOI VICINI A DENUNCIARE. NON DEVI PER METTERE A QUESTI MALEDUCATI DI INVITARE 100 PERSONE. É INCONCEPIBILE 

Sottolineo che comunque nutro qualche dubbio si sia trattato realmente di "oltre 100 persone" che festeggiavano di notte per tutto il palazzo facendo baccano.

Sarebbero arrivate denunce a raffica e non solo dai condomini ma anche dal vicinato.

E il fatto che non si sia fatto nulla nonostante la presenza di telecamere mi fa dubitare ancora di più sul numero.

Modificato da angus
Elenatosi dice:

Sono allucinata. Io per 3 anni sono stata in affitto con altre 2 ragazze. Nessuna di noi si è mai permessa di fare feste o invitare più di 2 persone. 

A leggere questo post mi rendo conto che i giovani di oggi sono MALEDUCATI, IRRISPETTOSI, ECC

FANNO BENE I TUOI VICINI A DENUNCIARE. NON DEVI PER METTERE A QUESTI MALEDUCATI DI INVITARE 100 PERSONE. É INCONCEPIBILE 

Di oggi?

 

Il fatto che tu non abbia mai partecipato alle feste non significa certo che non se ne facevano. Magari non ti invitavano!

 

Comunque in questo caso è davvero sufficiente chiamare la municipale.. o comprare un po' di lucine blu per l'albero di natale.

Spariranno come le vedono!

Modificato da Marion Delorme
×