Vai al contenuto
beppedd

Locazione parziale e dichiarazione 730

Ciao a tutti, sono alle prese con la compilazione del 730. Come già postato in un altra discussione per il 2012 ho messo in locazione parziale il mio immobile, stipulando un regolare contratto di natura transitoria. Chiarito che posso portare in dichiarazione gli interessi passivi del mutuo (principio di abitazione principale) mi resta un dubbio relativamente a quanto indicato nella circolare 3/DF 2012 del Ministero delle Finanze:

 

- Particolare risulta l’ipotesi dell’abitazione principale “parzialmente locata” trattandosi al tempo stesso di un immobile non locato per la parte adibita ad abitazione principale e di un immobile locato per la rimanente parte. In tal caso si ritiene, sulla falsariga delle scelte interpretative operate ai fini IRPEF fino al 31 dicembre 2011, che debba applicarsi la sola IMU nel caso in cui l’importo della rendita catastale rivalutata del 5% risulti maggiore del canone annuo di locazione (abbattuto della riduzione spettante ovvero considerato nel suo intero ammontare nel caso di esercizio dell’opzione per la cedolare secca).

Sono, invece, dovute sia l’IMU che l’IRPEF nel caso in cui l’importo del canone di locazione (abbattuto della riduzione spettante ovvero considerato nel suo intero ammontare nel caso di esercizio dell’opzione per la cedolare secca) sia di ammontare superiore alla rendita catastale rivalutata del 5%.

 

A questo punto i miei dubbi sono:

 

1) Considerato che per il 2012 ho pagato l'IMU e la cedolare secca e che il reddito derivante da locazione è superiore alla rendita catastale, devo pagare dell'altro o sono già a posto così? In questo caso la cedolare secca sostituisce l'IRPEF, giusto?

 

2) Deduzioni per abitazione principale: mi spettano? No, si, solo per il periodo non in locazione?

 

3) compilazione del 730: nel quadro B ho compilato due righe:

Riga 1) ho indicato la rendita catastale, utilizzo 1 (abitazione principale), giorni di possesso X, Quota possesso 100% e l'IMU pagata per il 2012 (importo intero)

Riga 2) ho indicato la rendita catastale, utilizzo 11 (locazione parziale), giorni di possesso Y (periodo locato), 100% quota di possesso, canone percepito, opzione cedolare secca

E' corretto?

 

Grazie 1000 per l'aiuto!!

guarda senza neanche farlo apposto è praticamente uguale alla mia situazione per il quale ho aperto anche io un post, a cui però non ho avuto ancora risposte. Da quello che ho capito con l'introduzione dell'imu, è variata la formazione del reddito; in sostanza i redditi da fabbricati non entrerà più a far parte del reddito complessivo e quindi anche la deduzione per abitazione principale non avrà luogo. Questo mi sembra di aver capito sia valido per immobili non locati... non riesco a comprendere se valga anche per quelli locati, sia interamente che parzialmente. Cmq anche io sono nel tuo identico caso, affitto parziale da inizio giugno, contratto ovviamente registrato avvalendomi della cedolare secca. Il canone è maggiore della rendita rivalutata. Visto che io oltre alla casa ho messo anche in condivisione utilizzo del box, secondo te come lo inserisco nel 730?? Fino ad adesso avevo codice 1 per casa e 5 per box (pertinenza).

 

 

stavo guardando meglio la tua compilazione del 730. Ho visto che importo imu pagato, lo hai indicato totalmente sulla riga 1, ossia sull'abitazione principale con codice 1 per la prima parte dell'anno. Io per come lo ho compilato, ho scomposto quanto pagato di imu, ripartendo importo per i giorni di ogni riga. (quindi con codice 1 per x giorni, e codice 11 per 365gg-x). Non ho imputato tutto imu solo sulla prima riga. Così anche per il relativo box. Non so quale sia modalità corretta. Invece per importo imu ho messo come hai fatto tu quella pagata, ossia al netto delle eventuali detrazioni (e non quella lorda, che ovviamente non torna con gli f24 pagati).

 

 

stavo guardando meglio la tua compilazione del 730. Ho visto che importo imu pagato, lo hai indicato totalmente sulla riga 1, ossia sull'abitazione principale con codice 1 per la prima parte dell'anno. Io per come lo ho compilato, ho scomposto quanto pagato di imu, ripartendo importo per i giorni di ogni riga. (quindi con codice 1 per x giorni, e codice 11 per 365gg-x). Non ho imputato tutto imu solo sulla prima riga. Così anche per il relativo box. Non so quale sia modalità corretta. Invece per importo imu ho messo come hai fatto tu quella pagata, ossia al netto delle eventuali detrazioni (e non quella lorda, che ovviamente non torna con gli f24 pagati).

 

 

Ciao, per la compilazione del 730 sto utilizzando il programma di tax online e l'IMU me la fa indicare soltanto sulla prima riga anche se ripartisco il calcolo in base ai giorni sulle due righe. Più tardi controllo le disposizioni ministeriali ma il programma dovrebbe attenersi proprio a quelle.

 

Per quanto riguarda la locazione parziale i punti da chiarire sono:

 

1) Interessi del mutuo

2) Imposte

3) IMU

 

Per il primo punto in rete si trovano le opinioni più disparate: cè chi dice che puoi detrarre gli interessi del mutuo, chi no, chi parzialmente. Ognuno da la sua interpretazione. Al riguardo ho trovato i seguenti articoli:

 

--link_rimosso--

 

http://finanza.tiscali.it/quesitario/dettaglio_quesitario.asp?id=184079&puntata=

 

 

 

Per il secondo punto si può optare per cedolare secca oppure IRPEF.

 

Il terzo punto, a mi avviso, è legato in qualche modo al primo: considerato che l'appartamento rimane abitazione principale (perchè di fatto ci vivi) dovresti poter usufruire dell'agevolazione prima casa e pertanto pagare l'IMU di conseguenza. Sempre nella circola 3/DF viene riportato che nel caso invece che l’importo del canone di locazione (abbattuto della riduzione spettante ovvero considerato nel suo intero ammontare nel caso di esercizio dell’opzione per la cedolare secca) sia di ammontare superiore alla rendita catastale rivalutata del 5% sono dovute sia l’IMU che l’IRPEF.

Purtroppo non viene specificato se l'IMU da applicare è per abitazione principale oppure no.

 

Qui trovi due diverse opinioni:

 

--link_rimosso--

 

http://job.fanpage.it/la-deduzione-dell-abitazione-principale-e-delle-sue-pertinenze-nel-730-o-unico/

 

Ora inserire tutte queste informazioni (con tutti i se e tutti i ma) nel 730 non cosa facile e finora non ho trovato indicazioni chiare e precise

 

 

Scritto da fabiodl80 il 30 Apr 2013 - 14:43:28: ciao ci rispondiamo noi, visto che gli altri utenti latitano!! 🙂

anche per quella mi sono un pò arenato.... io % di possesso ai fini della dichiarazione la intendo come % di proprietà, quindi rimango io proprietario al 100%. Anche perchè non saprei che % indicare alternativamente, visto che ho affittato una stanza con condivisione delle altre stanze comuni. Cmq spero che per questo quesito e per il numero da indicare per il protocollo della registrazione del contratto, riescano a darmi una mano all'appuntamento di lunedì con l'ade. Ti terrò aggiornato.... cerchiamo di tenerci in contatto, visto che siamo veramente nella stessa situazione!! pensa te che inizialmente quando avevo iniziato a leggere il post, pensavo fosse proprio il mio!!!!!! 🙂

ciao allora stavo giusto scrivendo. Sono andato all'ufficio ade, ma non sono molto pratici sulla compilazione del 730 visto che si occupano principalmente dell'Unico. Però ho trovato una persona disponibile, a parte la reticenza iniziale 🙂

Ciao,

ci sono novità in merito alla locazione parziale della prima casa? O sono nel frattempo intervenuti dei chiarimenti da parte del AdE circa il pagamento dell'imu?

 

Grazie in anticipo a chi risponderà

×