Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
bonjovitalia

Locazione nero ... come rimediare?

Allora, classica locazione in nero.

Partita per poco tempo e bisogno del locatore, protattasi per di più e ora pessimi rapporti tra locatore e conduttore.

Il locatore per molto tempo ha chiesto la firma di un contratto: il conduttore si è rifiutato sempre.

Il conduttore paga però al nero.

Che fare ora che gli serve la casa al locatore?

Come agire? Anche giudizialmente! La paura è però che il conduttore vada a fare il giochetto alla Agenzia delle Entrate e resti fregato.

Se il locatore agisse in giudizio, cosa otterebbe e cosa gli sanzionerebbero?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il locatore che agisce in giudizio ???!!! E' una barzelletta, vero ? La prima cosa che gli chiedono è il contratto di locazione....

Forse una allettante buonuscita può essere il rimedio più veloce e meno dispendioso.

Altrimenti consultare un valido ed esperto legale operante in questo specifico settore.

Saluti 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

non è una barzelletta.

uno può accettare di pagare ma riavere la casa.

è una barzelletta perdere la casa per sempre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

è una barzelletta perdere la casa per sempre. Non per sempre. Solo x 4 + 4 anni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

non è detto.

quale azione giudiziaria proponi?

ce ne sono varie e varie richieste

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quella che ti ha suggerito Albano.....Forse una allettante buonuscita può essere il rimedio più veloce e meno dispendioso. 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

come detto non c'è possibilità.

è c'è il dettaglio che questo non vuole firmare da anni un contratto.

l'azione legale c'è pagando penso una sanzione alla agenzia delle entrate senza che venga applicato un contratto regolare 4+4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

sapevo che la legge che permette all'inquilino di registrare da solo...è sub judice tra poco della C Costituzionale con buone possibilità di essere tagliata.

Altrimenti ad oggi esiste la denuncia di contratto all'agenzia delle entrate, contratto verbale, paghi sanzioni e poi fai causa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non comprendo parte dei post semi-criptici che vi siete scambiati sinora.

In ogni caso la possibilità di regolarizzazione-denuncia esiste eccome. E in certi casi consente bei risparmi.

http://[/url]

 

Ovviamente devi avere qualche pezzo di carta. In caso contrario puoi provare a rivolgerti alla Guardia di Finanza.

http://www.studenti.it/universita/inchieste/fuori_sede_07_gdf.php

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Insomma tanto, tanto facile per l'inquilino non è perchè, infatti, si va dalla ADE solo se si hanno pezzi di carta che dimostrano il passaggio di denaro altrimenti:

https://www.condominioweb.com/il-conduttore-ha-diritto-alla-riduzione-del-canone-in-caso-di-tardiva.1872

 

Naturalmente ADE, te lo farà pure il contratto, poi però senza cartuccella che dimostri quello che dici, in Tribunale diventa dura, poi sono dolori per l'inquilino.

 

La verità, sacrosanta, è che i contratti vanno sempre registrati, altrimenti succede quello che succede, sempre, tanto ogni 2/3 giorni c'è un post a riguardo......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quello è un vecchio articolo, antecedente all'uscita del DL sulla cedolare secca e sulle nuove regole per fare emergere il nero.

 

Se non è possibile scendere a patti con l'inquilino (cioè non accetta una buonuscita) è meglio seguire il consiglio di albano: "consultare un valido ed esperto legale operante in questo specifico settore" e sottolineo operante in questo specifico settore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quello è un vecchio articolo, antecedente all'uscita del DL sulla cedolare secca e sulle nuove regole per fare emergere il nero.

 

Se non è possibile scendere a patti con l'inquilino (cioè non accetta una buonuscita) è meglio seguire il consiglio di albano: "consultare un valido ed esperto legale operante in questo specifico settore" e sottolineo operante in questo specifico settore

Aspetta, intanto non è un articolo ma una sentenza di Corte d'appello, è vero che è antecedente la cedolare secca, è vero che albano ha, giustamente, suggerito l'ausilio di un esperto legale, è vero che devi sottolineare che esso sia operante in questo specifico settore però, credimi, per l'inquilino non è così facile come spesso si vuol far credere, già se ne è discusso una valanga di volte su sta storia, tanto è vero che oltre a questi link, recentemente, riportai quest'altro:

https://www.condominioweb.com/condominio/sentenza1942.ashx

tutti segnalati dal forum, e quest'ultimo riguarda una sentenza del 16/03/11 così come quello che ti ho indicato ancor prima che è del 21/01/2013.

Comunque, sta di fatto che bonjovitalia, soprattutto sapendo che prima o poi gli sarebbe servita la casa, avrebbe fatto meglio a registrare il contratto proprio per evitare, queste inevitabili, situazioni.

Salve

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

diciamo che di fatto è stata 'fregata'.

dopo averla prestata per un bisogno urgente, ha chiesto la firma di un contratto.

invano oramai da anni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

invano oramai da anni...

Ecco... questa è un'altra fregatura per il locatore!

Se la situazione persisteva da qualche mese, un valido legale FORSE sarebbe riuscito ad insinuare nel giudice il dubbio dell'occupazione abusiva, ma così neanche i santi crederebbero a qualunque motivazione del locatore: evasione di imposte di registro (che è il meno) ed evasione fiscale (che è la bastonata); OVVIAMENTE PER TANTE ANNUALITA'.

A mio avviso è già sufficientemente devastante che vi sia solo la parola di uno contro quella dell'altro, ma se si desidera gettar benzina sul fuoco, basta che il locatore non consulti un valido legale del settore ed agisca secondo il suo personale istinto.

Anche ammettendo che il locatore scelga di autodenunciarsi... ma te ed il tuo amico ci avete fatto su qualche conticino... ad esempio quanto venga a costare SOLO NEI CONFRONTI DELL'ERARIO ogni annualità evasa (comprensivi di interessi e sanzioni) ??!!

Con una locazione di 1000 €. mensili e con presenza di un altro reddito, si possono tranquillamente stimare richieste intorno ai 4-6.000 €. per ogni annualità evasa. E magari alla fine della vicenda il locatore si ritrova anche l'inquillino legalizzato nell'immobile con un bel contrattino 4+4.

 

:wallbash: :sorry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ecco... questa è un'altra fregatura per il locatore!

Se la situazione persisteva da qualche mese, un valido legale FORSE sarebbe riuscito ad insinuare nel giudice il dubbio dell'occupazione abusiva, ma così neanche i santi crederebbero a qualunque motivazione del locatore: evasione di imposte di registro (che è il meno) ed evasione fiscale (che è la bastonata); OVVIAMENTE PER TANTE ANNUALITA'.

A mio avviso è già sufficientemente devastante che vi sia solo la parola di uno contro quella dell'altro, ma se si desidera gettar benzina sul fuoco, basta che il locatore non consulti un valido legale del settore ed agisca secondo il suo personale istinto.

Anche ammettendo che il locatore scelga di autodenunciarsi... ma te ed il tuo amico ci avete fatto su qualche conticino... ad esempio quanto venga a costare SOLO NEI CONFRONTI DELL'ERARIO ogni annualità evasa (comprensivi di interessi e sanzioni) ??!!

Con una locazione di 1000 €. mensili e con presenza di un altro reddito, si possono tranquillamente stimare richieste intorno ai 4-6.000 €. per ogni annualità evasa. E magari alla fine della vicenda il locatore si ritrova anche l'inquillino legalizzato nell'immobile con un bel contrattino 4+4.

 

:wallbash: :sorry:

Ragionamento logico e giusto il tuo albano però, a mio avviso e, a quanto pare, anche per qualche giudice, occorre anche una dimostrazione cartacea in caso di giudizio.

Salve

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Infatti !

Il mio intervento non vuole esser un invito al locatore a paventare l'occupazione abusiva, né tanto meno la benedizione per lanciarsi nell'autodenuncia, ma l'esatto opposto proprio perché manca qualsiasi elemento concreto a supporto.

Saluti 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×