Vai al contenuto
ale_careri

Liberatoria Condominiale - nuovo computo metrico

Buongiorno, 

ho chiesto all'amministratore la liberatoria condominiale. Ieri è stato approvato il nuovo computo metrico che annulla è sostituisce il precedente, chiedendo poi i preventivi. L'amministratore vuole inserire nella liberatoria condominiale la vecchia delibera con la ripartizione degli importi. Ma se sono su un computo di ben 6 anni fa e adesso anche sostituito, con nuove misure, nuovi capitolati, i prezzi saranno diversi,con la pandemia saranno lievitati... è giusto che li inserisce? Sto trattando con l'acquirente e non vorrei che lo indispettisca. 

Grazie anche per dei consigli. 

ale_careri dice:

Buongiorno, 

ho chiesto all'amministratore la liberatoria condominiale. Ieri è stato approvato il nuovo computo metrico che annulla è sostituisce il precedente, chiedendo poi i preventivi. L'amministratore vuole inserire nella liberatoria condominiale la vecchia delibera con la ripartizione degli importi. Ma se sono su un computo di ben 6 anni fa e adesso anche sostituito, con nuove misure, nuovi capitolati, i prezzi saranno diversi,con la pandemia saranno lievitati... è giusto che li inserisce? Sto trattando con l'acquirente e non vorrei che lo indispettisca. 

Grazie anche per dei consigli. 

E' un nuovo computo metrico per dei lavori che erano stati preventivati sei anni fa con relativa ripartizione delle spese?

In questo caso mi sembra logico aggiornare il tutto di conseguenza, anche perchè come è possibile ripartire delle spese se ancora non si sa quale preventivo sarà accettato? 

Non è questione di fare indispettire qualcuno ma essere il più possibile lineari e trasparenti. La correttezza paga sempre, in ogni situazione.

Assolutamente d'accordo sull'essere lineari e trasparenti. Mi domando solo su che basi e perché inserire una delibera ormai sorpassata. È fuorviante. Non è paragonabile. A che pro inserirla se non solo x fare confusione? 

×