Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
leverage

Liberatoria

Scusate se entro in una vecchia discussione.

Ho fornito al venditore liberatoria contenente le info che anche voi proponete. L'avvocato dell'acquirente chiede integrazione con le seguenti info:

1) vuole che io dichiari che lo stesso condòmino non ha pendenze giudiziare nei confronti del condominio. Avendo io dichiarato che lo stesso ha pagato tutto non è sufficiente? Aggiungo che io sto gestendo il condominio solo da 1,5 anni e che l'amministratore precedente non mi ha fornito documentazione e, dunque, non potrei affermare con sicurezza che non ci fosse qualcosa prima di me

2) sempre lo stesso avvocato vuole che io gli faccia il conto preciso di quanto ancora deve pagare rispetto ad una voce straordinaria ma io ho fornito estratto con cui evidenzio che il condomino ha pagato 10 rate di quella spesa ed ho fornito ripartizione analitica dove si evidenzia che lui deve pagare, in totale, 41 di quelle rate. Devo fargli io la differenza???

 

Scusate ma questo avvocato mi infastidisce nei modi....

 

Ringrazio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scusate se entro in una vecchia discussione.

Ho fornito al venditore liberatoria contenente le info che anche voi proponete. L'avvocato dell'acquirente chiede integrazione con le seguenti info:

1) vuole che io dichiari che lo stesso condòmino non ha pendenze giudiziare nei confronti del condominio. Avendo io dichiarato che lo stesso ha pagato tutto non è sufficiente? Aggiungo che io sto gestendo il condominio solo da 1,5 anni e che l'amministratore precedente non mi ha fornito documentazione e, dunque, non potrei affermare con sicurezza che non ci fosse qualcosa prima di me

2) sempre lo stesso avvocato vuole che io gli faccia il conto preciso di quanto ancora deve pagare rispetto ad una voce straordinaria ma io ho fornito estratto con cui evidenzio che il condomino ha pagato 10 rate di quella spesa ed ho fornito ripartizione analitica dove si evidenzia che lui deve pagare, in totale, 41 di quelle rate. Devo fargli io la differenza???

 

Scusate ma questo avvocato mi infastidisce nei modi....

 

Ringrazio

Personalmente quando rilascio una liberatoria inserisco sempre delle voci dove scrivo se ci sono cause o no, se sono stati deliberati lavori straordinari e se ci sono dei morosi in condominio per eventuali cause. Io rilascio la dichiarazione e l'estratto conto delle gestioni aperte, da dove si evince il pagato e quello ancora da versare. Non ritengo che tu debba scrivere all'avvocato quello che il condomino deve ancora pagare avendogli allegato l'estratto conto da dove si evince il pagato e il dovuto. Personalmente io mi faccio firmare la liberatoria e l'estratto conto dal condomino che vende al fine di avere la stessa copia lasciata al venditore e non avere problemi in seguito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Forse intendevi pendenze economiche non giudiziarie perché non avrebbe senso.

Per il resto, ha risposto esaurientemente Luisdopen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ringrazio entrambi. L'avvocato vuole una mia dichiarazione sul fatto che sussistano (o meno) liti in essere che riguardino il condominio.

Credo, comunque, che la richiesta mi debba pervenire dall'attuale proprietario e non dal legale dell'acquirente.

grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Credo, comunque, che la richiesta mi debba pervenire dall'attuale proprietario e non dal legale dell'acquirente.

grazie ancora

esatto, anche perché l'acquirente non essendo ancora condomino non a potere di inoltrare la richiesta sia personalmente che tramite avvocato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ringrazio entrambi. L'avvocato vuole una mia dichiarazione sul fatto che sussistano (o meno) liti in essere che riguardino il condominio.

Credo, comunque, che la richiesta mi debba pervenire dall'attuale proprietario e non dal legale dell'acquirente.

grazie ancora

premesso che l'avvocato dell'acquirente non ha titolo per chiedere alcunchè ma ne ha titolo se la richiesta avviene tramite il condòmino venditore, tu devi rilasciare dichiarazione ESCLUSIVAMENTE all'attuale condòmino (venditore) e non all'acquirente che per te è un perfetto sconosciuto finchè non ti sarà consegnata copia del rogito.

 

Se a chiederti l'attestazione sarà l'attuale condòmino (o l'avvocato dell'acquirenete con procura del condòmino), devi attestare anche se ci sono liti in corso.

 

Art. 1130 c.c.

L'amministratore, oltre a quanto previsto dall'articolo 1129 e dalle vigenti disposizioni di legge, deve:...9) fornire al condomino che ne faccia richiesta attestazione relativa allo stato dei pagamenti deglioneri condominiali e delle eventuali liti in corso;..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Questo è il mio modello:

 

Roma, __/__/20__

DICHIARAZIONE

 

A richiesta del/la signore/a ________________, proprietario/a dell’appartamento sito in Roma in Via ______________, ____, interno __, si dichiara che lo/a stesso/a è in regola con i versamenti delle rate ordinarie: Condominio 20__; Rate Fondo Cassa 20__; Riscaldamento 20__

 

Si rende noto che ci sono dei bilanci del precedente amministratore ________ non approvati.

 

Si fa presente che le rate sono state versate in base ad un preventivo approvato e che in fase di rendiconto potrebbero esserci dei saldi attivi o passivi.

 

Si rappresenta che l’art. 63 comma V, delle disposizioni per l’attuazione del c.c. prevede che chi cede diritti su unità immobiliari resta obbligato solidalmente con l’avente causa per i contributi maturati fino al momento in cui è trasmessa all’amministratore copia autenticata del titolo che determina il trasferimento del diritto

 

Esistono morosità di condomini relative al periodo precedente all’anno 2017 (possibili cause di pagamento per responsabilità solidale residuale).

Si fa presente che alla data odierna, sono/non sono stati deliberati lavori straordinari.

Si comunica anche che in condominio ci sono/non ci sono cause in corso.

 

La presente dichiarazione viene rilasciata ai fini dell’imminente vendita del bene.

Si rimane in attesa di ricevere gli estremi del nuovo proprietario dell’immobile.

Condomino Amministratore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scusate se entro in una vecchia discussione.

Non si rialzano vecchie discussioni.

Si apre sempre una nuova discussione.

Ora ti è stata fornita ex novo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scusate se entro in una vecchia discussione.

Ho fornito al venditore liberatoria contenente le info che anche voi proponete. L'avvocato dell'acquirente chiede integrazione con le seguenti info:

1) vuole che io dichiari che lo stesso condòmino non ha pendenze giudiziare nei confronti del condominio. Avendo io dichiarato che lo stesso ha pagato tutto non è sufficiente? Aggiungo che io sto gestendo il condominio solo da 1,5 anni e che l'amministratore precedente non mi ha fornito documentazione e, dunque, non potrei affermare con sicurezza che non ci fosse qualcosa prima di me

2) sempre lo stesso avvocato vuole che io gli faccia il conto preciso di quanto ancora deve pagare rispetto ad una voce straordinaria ma io ho fornito estratto con cui evidenzio che il condomino ha pagato 10 rate di quella spesa ed ho fornito ripartizione analitica dove si evidenzia che lui deve pagare, in totale, 41 di quelle rate. Devo fargli io la differenza???

 

Scusate ma questo avvocato mi infastidisce nei modi....

 

Ringrazio

Scusa ma tu sei l'amministratore oppure il condomino venditore, oppure l'acquirente, non si è ben capito, per cui le risposte sono diverse:

 

A) se sei l'amministratore, a richiesta del condomino venditore devi fornire una attestazione relativa allo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso, è previsto espressamente dall'art. 1130 cc, pena eventuale revoca giudiziale --> art. 1129 punto 7.

 

Art. 1130 cc

- 9) fornire al condomino che ne faccia richiesta attestazione relativa allo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso;

Art 1129 cc punto 7

- 7) l'inottemperanza agli obblighi di cui all'articolo 1130, numeri 6), 7) e 9);

B) se sei il condomino venditore, hai tutto il diritto di ottenere dall'amministratore l'attestazione precedentemente detta, pena revoca dell'amministratore su ricorso.

 

C) se sei l'acquirente devi richiedere l'attestazione al venditore il quale deve richiederla all'amministratore, ma non puoi tu richiederla all'amministratore non essendo ancora condomino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scusa ma tu sei l'amministratore oppure il condomino venditore, oppure l'acquirente, non si è ben capito, per cui le risposte sono diverse:..

Nonostante sia mia opinione che leverage sia il nuovo amministratore, potrebbe anche non essere nessuno dei tre ed essere semplicemente un "gestore" (facente funzioni), in quanto lui stesso asserisce che sta "gestendo" (a che titolo?) il condominio da un anno e mezzo.

Nel primo post, infatti, è testualmente scritto:

 

"...Aggiungo che io sto gestendo il condominio solo da 1,5 anni e che l'amministratore precedente non mi ha fornito documentazione e, dunque, non potrei affermare con sicurezza che non ci fosse qualcosa prima di me.."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non essendo dotato di sfera di cristallo ho effettuato tre ipotesi, non posso?

 

Oppure soltanto tu in questo Forum hai la facoltà e diritto di ipotizzare?

Certo che puoi ipotizzare.

Io, infatti, ho integrato le tue 3 ipotesi con una quarta ipotesi che a te forse era sfuggita e che corrisponde alla

D: = facente funzioni

 

che è diversa dalla tue 3ipotesi

A (amministratore)

B (condòmino venditore)

C (acquirente)

 

4 non è meglio di 3?

 

Ad ulteriore integrazione aggiungo che nel caso (remoto secondo la mia sfera di cristallo) in cui Leverage fosse un semplice facente funzioni, non deve niente a nessuno e venditore ed acquirente devono arrangiarsi tra loro 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Certo che puoi ipotizzare.

Io, infatti, ho integrato le tue 3 ipotesi con una quarta ipotesi che a te forse era sfuggita e che corrisponde alla

D: = facente funzioni

 

che è diversa dalla tue 3ipotesi

A (amministratore)

B (condòmino venditore)

C (acquirente)

 

4 non è meglio di 3?

 

Ad ulteriore integrazione aggiungo che nel caso (remoto secondo la mia sfera di cristallo) in cui Leverage fosse un semplice facente funzioni, non deve niente a nessuno e venditore ed acquirente devono arrangiarsi tra loro 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Leonardo, forse non l'hai capito, tanto è vero che ho eliminato il mio ultimo post, io non desidero avere risposte da te ma da desidererei averle direttamente da leverage

Grazie

Buon anno nuovo.

Cin cin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×