Vai al contenuto
tonina

Lettera di richiamo al portiere - inoltre volevo sapere se il portiere fara' causa chi ne paghera' le conseguenze saremo

Salve , nel mio condominio vivono 40 famiglie, 2 delle quali hanno sempre da ridire sull'operato del portiere,tanto che a Novembre 2013 in assemblea si e' deliberato di mandare una lettera di richiamo al portiere x futili motivi,gli altri condomini abbiamo deciso di firmare una controlettera consegnata a mano all' amministratrice dove elogiamo il portiere e il suo operato.Ad oggi la lettera di richiamo nn e' stata inviata,volevo sapere se esiste un termine utile xche' abbia valore,se abbia valore nonostante la contolettera firmata dalla maggioranza dei condomini,inoltre volevo sapere se il portiere fara' causa chi ne paghera' le conseguenze saremo noi condomini o l'amministratore???So' che il portiere e' spesso minacciato dall'amministratore puo' denunciarlo x mobbing?Inoltre alle assemblee

partecipano solo i soliti 4 gatti le delibere senza il quorum sono valide??? grazie per l'attenzione

La fattispecie è disciplinata dagli art. 130 e 131 del CCNL dipendenti proprietari fabbricati. In esso si contempla che se il portiere viene meno ai suoi compiti possa essere richiamato ai suoi doveri. A parte il fatto che debba essere dimostrato che il portiere abbia fatto/detto qualcosa di censurabile, il primo intervento che l'amministratore deve fare, appurata la veridicità delle lamentele, consiste nel richiamo verbale al quale seguono, nel reiterato comportamento del portiere, una serie di provvedimenti via via più incisivi.

Se il vostro amministratore è competente, prima di consegnargli la lettera è bene che si informi..

Per quanto riguarda le minacce, se il portiere riesce a dimostrarle, potrà agire nei confronti dell'amministratore e non del condominio.

Per le delibere senza quorum, il discorso è lungo. Dipende dal tipo di delibera e dal quorum previsto. Le delibere possono essere annullabili o nulle;le prime, se non vengono impugnate entro 30 giorni dai presenti in assemblea ovvero entro 30 giorni dagli assenti, dal momento in cui ne hanno avuto notizia, acquistano validità.

Le delibere nulle, come tali, possono essere impugnate in qualsiasi momento.

Grazie della risposta,volevo sapere nello specifico,se la lettera di richiamo possa essere inviata solo per 2 condomini che si lamentano e nonostante una lettera di elogio consegnata all'amministratrice,firmata dal resto dei condomini.GRAZIE ANCORA.

Ripeto.. sta all'amministratore valutare la fondatezza o meno delle accuse e decidere se procedere o meno. D'altronde, se possiede anche la seconda lettera, non dovrebbe essergli difficile valutare come regolarsi.

Grazie della risposta,volevo sapere nello specifico,se la lettera di richiamo possa essere inviata solo per 2 condomini che si lamentano e nonostante una lettera di elogio consegnata all'amministratrice,firmata dal resto dei condomini.GRAZIE ANCORA.

la lettera di elogio e' una cosa ,la lettera di richiamo e' un altra . cio che conta e' solo se c'e' stato o meno un comportamento scorretto da parte del portiere . (e' sufficiente un comportamento scorretto anche verso un solo condomino ,oppure non necessariamente verso un condomino ma contro la legge oppure contro le disposizioni aziendali etc etc )

 

la valutazione se prendere un provvedimento disciplinare o meno (richiamo verbale ,scritto , sanzione ,licenziamento )si fa sul comportamento scorretto (lieve ,grave ,gravissimo )non sui comportamenti corretti .

",tanto che a Novembre 2013 in assemblea si e' deliberato di mandare una lettera di richiamo al portiere x futili motivi,"

 

comunque la lettera di richiamo (anche sev non c'e' un termine di legge) andrebbe comunque mandata tempestivamente riguardo al "fatto contestato" (visto che il dipendente deve difendersi ,e non puo' certo farlo dopo mesi e mesi dall'ipotetico "fatto" )e sicuramente non per "futili motivi" ma per validi motivi .

grazie per le risposte,io personalmente non credo che i motivi siano gravi visto che si tratta degli orari di pulizia,che da contratto nn sono specificati,e visto che nel nostro condominio c'è sempre un via vai di gente spesso il portire ripassa lo straccio anche in tarda matinata e lo ripete nel pomerigio per tenere sempre gli spazi comuni in ordine. Comunque grazie a tutti volevo levarmi qualche dubbio.

non necessariamente devono essere "motivi gravi" ,ma sono sufficienti "validi motivi " .

Salve a tutti, chiedo scusa dell'intromissione, ma a riguardo di tale argomento vorrei sottoporre quanto segue:

il nostro incaricato al servizio supporto ed informazione, dipendente di una ditta cooperativa che opera all'interno del nostro condominio, in occasione di una sua assenza per oltre 10 gg., ha provveduto a cambiare la password della mail del condominio senza darne comunicazione ad alcuni. Inoltre ha provveduto ad installare sul suo cellulare la videosorveglianza. E' regolare tutto questo? Grazie.

Buonasera peppe64, mi può essere di aiuto? Non capisco ???????. Chiedo venia per questo, ma se mi può delucidare sull'argomento la ringrazio.

×