Vai al contenuto
Zorita

Lettera da allegare al verbale

Un domanda a Voi che tutto sapete: è possibile far allegare al verbale di riunione condominiale una lettera di sfiducia con motivazioni del consultivo e del preventivo con la richiesta di rifacimento dei consultivi e preventivi non avendo avuto modo di prendere visione per tempo delle pezze giustificative? Grazie ancora. Siete un faro nella mia vita condominiale.

Un domanda a Voi che tutto sapete: è possibile far allegare al verbale di riunione condominiale una lettera di sfiducia con motivazioni del consultivo e del preventivo con la richiesta di rifacimento dei consultivi e preventivi non avendo avuto modo di prendere visione per tempo delle pezze giustificative? Grazie ancora. Siete un faro nella mia vita condominiale.

Una lettera di sfiducia non serve a niente se non voti contro e non impugni la delibera.

E' sufficiente che tu vota contro l'approvazione facendo trascrivere a verbale la tua motivazione.

Se proprio vorrai, potrai chiedere di far mettere a verbale che la tua motivazione, debitamente firmata da te e dal presidente, sia allegata al verbale e ne faccia parte integrale.

Ma nessun esito sortirai se non impugnerai la delibera entro 30 giorni, cominciando dalla mediazione legale obbligatoria.

Tanto per sapere: quanto mi verrebbe a costare la mediazione legale obbligatoria? Grazie

Come spese di mediazione vera e propria, forse meno di 100 euro al primo incontro.

Il costo maggiore è dovuto al fatto che devi presentarti alla mediazione obbligatoriamente con un tuo avvocato di fiducia.

Quanto chiederà il tuo avvocato per dedicarti almeno un paio di ore presso la sede del mediatore?

Secondo me, non meno di 300-400 euro.

Ma se hai un amico o un parente avvocato...

No, non è il mio caso. La pensione non mi permette di affrontare l'iter. E' frustrante verificare errori, mancanze (mancato recapito convocazione, addebito di saldi negativi già saldati con tanto di ricevute, danni pagati dall'assicurazione e riproposti a mie spese...). Gli altri condomini dicono che non sono affari loro. Mi farò fare dei conteggi e verserò quanto reputo corretto. Qualcosa di più per essere sicura. Sperando che il prossimo anno chi fa il consultivo e il preventivo volga lo sguardo da altra parte, così saremo in più persone...Grazie!

Invece di impugnare la deliberazione in oggetto, se sei sicurissimo dei tuoi conteggi e non vuoi sobbarcarti spese iniziali come ben descritto da Leonardo, potresti versare solo quanto tu ritieni "giusto" ed attendere che l'amministratore faccia emettere decreto ingiuntivo nei tuoi confronti.

 

Potrai fare immediata opposizione, producendo "dati certi" sulla contabilità errata.

 

Questa procedura è certamente meno costosa, anche se purtroppo qualcosa dovrai corrispondere.

 

A tuo favore però potresti sperare che l'amministratore, riscontrati i suoi errori, non se la senta di procedere per decreto ingiuntivo, in quanto se venisse rigettato per errori contabili, tutte le spese sarebbero a lui "personalmente" imputate e non al condominio.

Grazie per il consiglio. Farò il pagamento secondo quanto da me quantificato e nella causale sintetizzerò la questione. Poi invierò una raccomandata A.R. con le specifiche. La somma che mi è stata addebitata di oltre € 1300 è stata pagata l'anno scorso con assegno dall'assicurazione per un danno. Buona giornata.

×