Vai al contenuto
Mauro_G81

Legittimità alla partecipazione della assemblea condominiale

Salve a tutti, sono nuovo in questo forum. Ho letto i vari argomenti di discussione ma non ho trovato risposta ai miei dubbi.

Sono il fidanzato della proprietaria dell'appartamento ubicato nel condominio (composto da 9 condomini), è stata convocata x questa sera l'assemblea con ordine del giorno le dimissioni dell'amministratore e per la nomina del nuovo.

La mia ragazza visto che è impossibilitata ad essere presente, ha compilato la delega inserendo il mio nome; volevo sapere se io potevo andare legittimamente alla assemblea nonostante non abbia la residenza nell'appartamento, anche se ci vivo almeno 4 su 7 giorni a settimana. Preciso che dopo aver letto attentamente il regolamento condominiale, questo all'art.19 dichiara esplicitamente "Ogni condomino impedito a presenziare all'Assemblea può farsi rappresentare da un'altro condomino previa delega".

In attesa di una risposta, porgo i miei cordiali saluti

Direi che da quanto è scritto nel regolamento tu non possa essere delegato.

.... ma non potrei nemmeno partecipare alla discussione?

Solo con il consenso unanime degli altri condòmini presenti.

×