Vai al contenuto
Emme Elle

Legge 462/08 sul controllo degli impianti elettrici

L'articolo in questione impone i controlli biennali o quinquennali da effettuare dalle ditte che hanno dipendenti. I condomini con portiere sono equiparati e quindi soggetti a tale controllo. Molti Amministratori, e specialmente quelli iscritti ad una certa associazione nazionale, fanno fare questi controlli anche a condomini che non hanno portiere o dipendenti diretti.

Essi sostengono " a spada tratta" che comunque i dipendenti delle ditte che lavorano nel condominio, per le pulizie o per la manutenzione ordinaria sono "dipendenti" esposti ai rischi di folgorazione e che se questo avvenisse, non è sufficiente la normale certificazione che l'impianto è stato fatto a regola d'arte, ma, mancando il controllo di cui all'Art. 462.. l'amministratore ne sarebbe penalmente responsabile e con lui tutti i condomini.

Come è la situazione? Ci sono sentenze in merito?

Ho fatto questa domanda Venerdi scorso. Mi sembra strano che nessuno abbia risposto. Non interessa agli altri amministratori?

Le norme si applicano alle attività che impiegano lavoratori subordinati e non in tutti i luoghi dove i lavoratori subordinati possono andare; esempio "l'impresa di pulizie non è dipendente del condominio".

I condomini senza dipendenti, e che non utilizzano lavoratori assimilati ai dipendenti (ad esempio giardiniere che opera regolarmente nel condominio sotto la direzione dell'amministratore) non sono soggetti all'obbligo di verifica di cui al d.p.r. 462/01.

Ciao

Nicola L. dice:

Le norme si applicano alle attività che impiegano lavoratori subordinati e non in tutti i luoghi dove i lavoratori subordinati possono andare; esempio "l'impresa di pulizie non è dipendente del condominio".

I condomini senza dipendenti, e che non utilizzano lavoratori assimilati ai dipendenti (ad esempio giardiniere che opera regolarmente nel condominio sotto la direzione dell'amministratore) non sono soggetti all'obbligo di verifica di cui al d.p.r. 462/01.

Ciao

Scusate se riprendo un vecchio post, ma come ci sono arrivato io possono arrivarci anche altri.

Le verifiche sono obbligatorie anche per i condomini che non hanno dipendenti fissi, ma in cui operano dei lavoratori, anche saltuariamente che fanno manutenzioni ordinarie e straordinarie; la ratio è che va tutelata anche la loro incolumità.

http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/art/il-condominio/2015-08-21/controlli-dispersione-elettriche-e-messa-terra-153103.php?uuid=ACNECrk

 

Secondo questo articolo cambia però le verifiche vanno fatte in base ad una norma CEI:

http://www.puntoluce.net/comefare/impianti-elettrici-condominiali-cosa-dice-la-legge/

Modificato da Tarallo90
aggiornamento
Ospite
Questa discussione è chiusa.
×