Vai al contenuto
66fra

Legale rappresentante di condominio di 4 unità

Buongiorno, abito in un condominio di 4 proprietari che fin'ora,non avendone avuto la necessità, non ha mai nominato un amministratore di condominio. Ci siamo trovati a dover eseguire degli interventi sulla copertura (spazi comuni) e di conseguenza per poter fatturare questi lavori serve il C.F.

Da giugno con la nuova riforma non sarà necessario nominare un amministratore in quanto meno di 8 proprietari però serve un rappresentante per chiedere il C.F.

Per necessità di costituire il condominio ho rischiesto il C.F. in AdE facendo da legale rappresentante

La mia domanda è questa: Ora finiti i lavori di ristrutturazione ho chiesto ai condomini che vorrei togliermi come legale rappresentante e che si faccia avanti qualcuno di loro, uno dei quattro ha proposto un amministratore perchè risolva lui le incombenze luce e acqua ed eventuali situazioni gli altri due non ne vogliono sapere.....

Allora io mi chiedo essendo legale rappresentante del condominio ho responsabiità civili?

Come posso oppormi a questa nomina essendomi proposta a nome di tutti per necessità ?

Spero di essere stata chiara.

grazie.

Non sei legale rappresentante del condominio, ma solamente intestatario del codice fiscale, che è comunque obbligatorio al di là della presenza dell'amministratore. In assenza di quest'ultimo non esiste la figura del legale rappresentante (in tal senso non ha valore giuridico l'eventuale dicitura contenuta nel modulo dell'agenzia delle entrate) e siete tutti corresponsabili per quanto attiene alla gestione/conservazione delle parti comuni.

Quindi tutte le incombenze da eseguire ad esempio pagamento luce scale, calcoli per la divisione acqua ecc. può farlo qualsiasi condòmino, non è detto perchè sono io il legale rappresentante deve essere assoggetata solo a me qualsiasi incombenza.

grazie

saluti

×