Vai al contenuto
brema

Lavoro non eseguito a distanza di un anno

Buonasera, innanzitutto piacere a tutti e grazie a chi ha creato questo forum ed a chi lo mantiene nel tempo.

Purtroppo mi sono iscritto perchè ho un problema, un problema che veramente mi stà rendendo difficile la vita, praticamente nel mio comune stanno realizzando la nuova rete fognaria e nel mio quartiere siamo coinvolti da tali lavori o meglio sono passati ormai tre anni dalla conclusione degli stessi. Durante questi tre anni avremmo dovuto allacciare le nostre proprietà alla nuova fognatura, ma cosi non è stato, ecco quindi mesi fa un sollecito (o non sò bene come definirlo) da parte del comune che ci fa presente come in caso di inadempienza provvederà a sanzionarci.

Durante tutto questo tempo (i tre anni) abbiamo fatto varie riunioni preliminari, ma quando mancava un residente quando un altro e non siamo mai giunti ad una conclusione. Ah dimenticavo, dobbiamo creare una conduttura comune che dalla nostra strada privata giunga sino alla fognatura pubblica. Nella fattispecie siamo sole 5 proprietà a doverci allacciare, ma nel corso di questi tre anni veramente non c'è stato modo di accordarci: un'abitazione era di un'anziana che è deceduta lasciando ai figli sparsi in giro per l'Italia o per il mondo, un'altra era in vendita ed il proprietario non voleva conoscere ragioni, infine c'era la coppia ahimè con lui malato (alla fine terminale) che aveva altro per la testa giustamente, io stesso infine ho subito un grave lutto...

Durante questo periodo comunque come dicevo ci siamo confrontati alla meglio, specie io ed il signore che abita accanto a me e che di fatto siamo gli unici ad essere sempre stati attivi e nell'ultimo anno avevamo anche contattato un geometra.

Mi scuso se stò facendo confusione, ma è difficile spiegare tutto in un breve scritto, comunque da ora in poi si entra nel vivo del problema o meglio si giunge ai nostri giorni. Praticamente di 5 siamo d'accordo in 4 a realizzare la fognatura, il 5° figlio della proprietaria vedova non vuole partecipare ai lavori perchè tanto dice che venderà quanto prima la sua abitazione. Tolto lui (e già di per se sussisterebbe un problema), siamo in 4 ma restano i fratelli eredi che dopo anni sono stati rintracciati e che sono anche abbastanza disponibili, ma che si fanno sentire 1 volta ogni 4 mesi e non c'è modo di rintracciarli perchè abitano lontano e non lasciano recapiti se non l'indirizzo email al quale non rispondono. Poi c'è la nuova coppia che si è insediata nell'appartamento in vendita, ma loro fanno vita completamente appartata, non c'è modo di incrociarli e non socializzano per niente. Sono disponibili a realizzare la fognatura, ma non muovono un dito, aspettano indicazioni insomma. In ultimo il mio vicino che unico assieme a me si preoccupa del problema. Il problema, eh si perchè è sorto appunto un problema, il geometra ormai da 5 mesi ha promesso di farci avere dei preventivi (dopo aver realizzato un capitolato), ma ancora non ci ha fatto avere niente ed a niente sono valsi i solleciti miei e del mio vicino, sia telefonici che personali. Dice di star tranquilli che ce li fa avere quanto prima, poi si ammala, non si fa sentire per un mese, poi è oberato dal lavoro e quindi deve dare la precedenza ad altro, poi si fa una vacanza, poi dice che le ditte che ha contattato ancora non gli hanno inviato alcun preventivo... Sinceramente sia io che il mio vicino siamo stufi, al prossimo sollecito rischiamo di discuterci, ma a che cosa servirebbe?A rallentare ancora di più.

Che cosa possiamo fare?Attendere i comodi altrui rischiando di essere sanzionati?Cambiare geometra?E' possibile?Ma se gli altri due non si esprimono come facciamo?Poi lui ha già realizzato i disegni fatto i capitolati... vorrà comunque essere pagato credo, ha senso ripartire da zero con un altro geometra?E gli altri proprietari che non si interessano al problema?Come comportarsi con loro?Potete consigliarmi qualcosa?Per me stà diventando un serio problema, fra l'altro ho un piccolo giardino ed è ormai un anno che lo trascuro in quanto a causa dei lavori dovrò effettuare degli scavi, praticamente non ho più neanche questa piccola soddisfazione. E' il male minore, ma mi chiedo io che senso ha attendere ancora?Se questi lavori vanno eseguiti per legge, perchè non provvedere nel più breve tempo possibile?

Grazie a tutti, un saluto

Brema

Ciao,

provate a guardare il problema con un differente obiettivo ...

fatevi il vs collegamento personale alla fognatura, magari è possibile senza grossi problemi.

.

Tirare un tubo magari collegato ad una pompa non è un problema enorme io lo feci fare unendo due fosse biologiche ad un grosso contenitore con dentro una pompa ad immersione in grado di attivarsi in modo automatico e spingere in salita ad una trentina di metri.

 

Il tutto venne fatto in pochi giorni una decina di anni fa' con una spesa complessiva di corca 5000 euro ovviamente su case di mia proprietà, senza dovermi confrontare con condomini assenti.

Buonasera, grazie mille per la risposta, poter agire in maniera indipendente sarebbe l'ideale, ma purtroppo ciò non è possibile o meglio lo sarebbe solo in parte in quanto il collettore comunale, quello grande per intendersi, al quale ci dovremmo unire ha un solo accesso rivolto verso la nostra strada al quale si deve unire un unico tubo. Ecco che anche realizzando una tubazione esclusiva mia o mia e del mio vicino alla fine dovremmo comunque attendere tutti gli altri per allacciarsi. Non sò se riesco a far comprendere, senza contare che se ciascuno occupasse il sotto-strada con una tubatura privata poi considerando anche le tubature di gas, acqua ecc. non ci sarebbe spazio per tutti.

 

Questo da un punto di vista di fattibilità, poi logicamente ci sono i costi, il taglio dell'asfalto è abbastanza costoso realizzando un unico scavo comune il risparmio è decisamente maggiore, cosi come per il costo delle stesse tubazioni nuove. E naturalmente le vecchie tubature (che al momento sinceramente non sò quale percorso compiano) sono da sostituire per renderle rispondenti alle nuove norme, divisione acque chiare e nere, pozzetto degrassatore ecc.ecc.

 

Fortunatamente lavori come questo capitano raramente, ma davvero mi trovo in una situazione assurda.

ovviamente non conosco la Tua situazione, (mi sembrava Tu avessi un giardinetto) il problema che avevo avvertito è che eri solo Tu ed il Tuo vicino a volervi mettere in regola.

 

Se questo fosse il caso ... invece di insistere per ottenere consenso e quattrini da chi non vuole o non può cacciarli ... mi accontenterei di ottenere il consenso a procedere (che forse non è necessario) per mettermi in regola indipendentemente dagli altri.

 

Nel realizzare l'opera terrei conto (preventivi, fatture, prescrizioni dell'autorità locale che obbliga all'allaccio .....) che anche gli altri dovranno poi collegarsi "pagando la loro quota parte" quando lo potranno fare, ...... pertanto l'opera dovrebbe tener conto degli allacci successivi.

.

Ricordo sempre la vicenda di un tale che voleva l'ascensore .... ma nessun altro aveva i soldi per tale opera .... alla fine decise di pagarlo da solo e di donarlo al condominio che si limita a pagarne le spese .... talvolta questa è la strada giusta ... si può far del bene anche senza spedire quattrini a chi nemmeno si conosce .... gente in difficoltà la si trova anche sulla stessa scala dove abitiamo.

ovviamente non conosco la Tua situazione, (mi sembrava Tu avessi un giardinetto) il problema che avevo avvertito è che eri solo Tu ed il Tuo vicino a volervi mettere in regola.

 

Se questo fosse il caso ... invece di insistere per ottenere consenso e quattrini da chi non vuole o non può cacciarli ... mi accontenterei di ottenere il consenso a procedere (che forse non è necessario) per mettermi in regola indipendentemente dagli altri.

 

Nel realizzare l'opera terrei conto (preventivi, fatture, prescrizioni dell'autorità locale che obbliga all'allaccio .....) che anche gli altri dovranno poi collegarsi "pagando la loro quota parte" quando lo potranno fare, ...... pertanto l'opera dovrebbe tener conto degli allacci successivi.

.

Ricordo sempre la vicenda di un tale che voleva l'ascensore .... ma nessun altro aveva i soldi per tale opera .... alla fine decise di pagarlo da solo e di donarlo al condominio che si limita a pagarne le spese .... talvolta questa è la strada giusta ... si può far del bene anche senza spedire quattrini a chi nemmeno si conosce .... gente in difficoltà la si trova anche sulla stessa scala dove abitiamo.

Ciao, scusami non ho ben compreso, perchè alludi al giardino?Si solo noi vogliamo metterci in regola, ma tutte le nostre abitazioni affacciano su una strada privata che poi collega con quella comunale sotto la quale si trova la nuova fognatura e l'unico allaccio.

Come facciamo noi a sapere che tipo di tubazione creare ammesso di volerla fare dell'ampiezza necessaria ad inserire anche tutti gli altri?Bisognerebbe avere la planimetria delle loro abitazioni, sapere quanti bagni hanno, scarichi vari, dove intendono far passare le tubature dalle loro proprieta (e di conseguenza realizzare degli allacci e di che dimensioni) per non parlare della pendenza, noi potremmo realizzare una tubatura che per le nostre esigenze è funzionale, ma mettiamo (ed è così) che loro abbiano delle tubature più basse rispetto alla sede stradale e che richiederebbero una maggiore pendenza generale, come facciamo noi a saperlo?

A parte questo non trovo comunque giusto dover pagare per loro, permettimi ma l'esempio dell'ascensore è un tantino fuori luogo: mettiamo io voglia asfaltare la strada e gli altri no, potrei chiedere di farlo a mie spese, in quanto si tratta di un lavoro facoltativo, ma qui parliamo di un'operazione imposta, alla quale si è obbligati.

Ho riletto ... siete in cinque due desiderano mettersi in regola uno dice che vende così come è ed altri due sono d'accordo .... ma nicchiano.

 

Il comune minaccia sanzioni ....

Valuterei l'importo della sanzione di tua competenza... vedi se la sanzione può arrivare al singolo proprietario, paga la tua .... e gli altri pagheranno la loro, vedrai che poi diventeranno più solleciti.

 

In fin dei conti le sanzioni a cosa servono .... a rendere operativa una regola.

 

Ovviamente se la sanzione è alta ed in due siete d'accordo ..... e gli altri sono latitanti

e se hai la sensazione che continueranno ad esserlo anche nel futuro .... che fate aspettate in eterno?

 

Hai notato cosa accade normalmente in una strada?

per anni le lamentele per i buchi non hanno esito

poi improvvisamente l'asfaltatina

e poco dopo arriva qualcuno a bucare nuovamente la strada per far passare qualche cosa

.

non credo esista un valido rimedio alla disorganizzazione che regna nelle "cose di tutti".

.

Già, infatti è quello che penso di fare, autodenunciarmi, ovvero quindi denunciare anche tutti gli altri per non aver ancora avviato questi lavori, non mi resta che tentare questa carta, almeno a livello di minaccia. Mi spiace perchè mi renderei antipatico, poi si creerebbero tensioni, ma ho esaurito le risorse, non sò in quale altro modo poter agire.

Spero solo in futuro di non dover più condividere con loro lavori simili, almeno non di questo genere.

Il valido rimedio sarebbe stato l'amministratore, ma nel nostro caso non è possibile... Sò che alle volte anche l'amministratore può ben poco, ma in questo caso credo di si, qualcosa avrebbe potuto fare, rimettendoli in riga.

grazie per adesso, un caro saluto e grazie ancora per il tempo dedicatomi, naturalmente sono ben accetti anche consigli da parte di altri.

Guarda che forse non mi sono spiegato bene ...

le sanzioni arrivano da sole ... inutile autodenunziarsi (suggerivo di documentarsi sull'importo di tali sanzioni).

 

l'amministratore è obbligatorio se i condomini sono più di un certo numero .... ma si può avere anche con un numero di condomini inferiore.

.

Si ma potrebbero arrivare fra un mese cosi come fra due anni

ed allora forse Ti conviene prendere in considerazione anche la possibilità di non preoccuparti troppo ....in anticipo.

ed allora forse Ti conviene prendere in considerazione anche la possibilità di non preoccuparti troppo ....in anticipo.

Non sono preoccupato più di tanto, sono arrabbiato è diverso, che senso ha attendere se i lavori vanno realizzati?Come ho detto non posso neanche sistemare il giardino perchè tanto poi andrebbe di nuovo smantellato per scavare. Ho il gadzebo in garage, credevo di poter mangiar fuori questa estate qualche volta con parenti ed amici, ma stando così le cose non mi va molto, è tutto ricoperto di erbacce alte di quelle che se sfalciate ricrescono dopo pochi giorni ed ingialliscono in piena estate, volevo creare qualche aiuola, ma anche per quella è inutile comprare il tufo per poi dissotterarlo fra poco tempo, per non parlare della tamerice che vorrei collocare al centro del giardino, magari poi lo scavo passa proprio da lì... Per carità metterò lo stesso il gadzebo se mi andrà, ma mi vergogno già da adesso.

Ecco perchè sono stufo

×