Vai al contenuto
mr.alledor

Lavori/prestazioni pagati senza regolare fattura

Buon giorno a tutti,

volevo chiedere un consiglio su come comportarmi riguardo alla mia situazione che sintetizzo di seguito.

 

Da qualche anno vivo in un condominio di 9 appartamenti facente parte di un complesso formato da 3 palazzine (totale 27 appartamenti). L'amministratore è unico e l'assemblea è composta dalla totalità dei proprietari.

 

Ammetto con dispiacere che per anni, per vari motivi, ho vigilato poco e affidato alla buona fede dell'amministratore la gestione dei "miei" affari condominiali. Col passare del tempo però mi sono deciso ad essere più presente e attento non restando passivo a ciò che mi accade attorno.

 

Lo "zoccolo duro" dei condomini è totalmente schierato dalla parte dell'attuale amministratore che, per compiacere appunto i propri sostenitori, permette cose che professionalmente non dovrebbe concedere. Oltretutto è quasi irreperibile, poco attento e molto lontano da una qualsivoglia trasparenza.

 

La mia sensazione è che oltretutto ci siano delle prestazioni (es giardiniere) pagate per migliaia di euro senza una regolare fattura. Vi chiedo quindi, in vista della prossima assemblea (mese prossimo), quali azioni possa compiere per giungervi il più possibile informato e cosa possa fare, in caso fossero confermati i miei sospetti, per non corrispondere pagamenti per operazioni irregolari.

 

Grazie della pazienza.

Servono certezze e non sensazioni . Ovvero la fattura o c'è oppure non c'e' .

Esatto, voglio appunto che le mie sensazioni diventino certezze o, meglio, mi auguro che risultino infondate.

 

Quello che chiedevo è se posso richiedere (e con quale procedura), di vedere tutte le fatture relative al consuntivo di spesa prima di pagare la mia quota.

 

Grazie

Ciao, vedere i giustificativi di spesa è il minimo, quindi vedere se esiste fattura e di conseguenza pagare la rispettiva quota, se non si vede alcuna fattura, non c'è nulla da pagare, tanto semplice, poi, soprattutto oggi che ogni transazione condominiale deve avvenire tramite conto corrente, è facilissimo verificare.

Ciao

Per esperienza posso dirti che anche se c'è fisicamente la fattura in molti dei casi questo non vuol dire che il tutto sia in regola.

Ho visti consuntivi dove veniva emessa fattura da tale fornitore ZX ma che servivano solo all'amministratore come pezza di appoggio.

La ditta ZX emetteva documento che dopo ovviamente non presentava NESSUN FINE fiscale inventandosi protocollo inesistentee tra l'altro richiedendo di non assoggettarlo a ritenuta .

Scovare questi inganni non è semplice. Devono poi seguire segnalazioni alla Gdf eventualmente. Arriviamo in un campo minato...

Per esperienza posso dirti che anche se c'è fisicamente la fattura in molti dei casi questo non vuol dire che il tutto sia in regola.

Ho visti consuntivi dove veniva emessa fattura da tale fornitore ZX ma che servivano solo all'amministratore come pezza di appoggio.

La ditta ZX emetteva documento che dopo ovviamente non presentava NESSUN FINE fiscale inventandosi protocollo inesistentee tra l'altro richiedendo di non assoggettarlo a ritenuta .

Scovare questi inganni non è semplice. Devono poi seguire segnalazioni alla Gdf eventualmente. Arriviamo in un campo minato...

Ecco appunto se la mettiamo su questo piano vai in un campo minato......

Questa è tutta un'altra storia, succede, non dico di no, (anzi forse succede pure spesso) però è un'altra cosa...!

Ciao e Buon Ferragosto!

Prima di andare ai Gdf, fai un controllo sul 770 e vedi se vi è l'importo indicato in fattura 😉

Non appena mi arriva la convocazione dell'assemblea con il consuntivo dell'anno 2013 chiedo di vedere le fatture e il 770.

 

Grazie

Non appena mi arriva la convocazione dell'assemblea con il consuntivo dell'anno 2013 chiedo di vedere le fatture e il 770.

 

Grazie

Direi che faresti la cosa più logica e giusta......!

Ciao

×