Vai al contenuto
terzo

Lavori su impianti condominiali in proprietà private

sale

L'assemblea ha decretato dei lavori urgenti riguardo ad infiltrazioni d'acqua dal tetto e rifacimento di parte di fognatura guasta.

Purtroppo la fogna passa nel giardino di proprietà esclusiva ed il proprietario non ha consentito l'accesso alla Ditta assegnataria dei lavori ed all'amministartore per effetture un soppraluogo prima dei lavori ed ha ribadito che non consentira' l'accesso per l'esecuzione dei lavori fino a quanto non sara annulata la delibera che ha decretato i lavori.

L'Amministratore ha prontamente convocato una Nuova Assemblea con lo stesso ordine del Giorno della precedente che ha deliberata con lo scopo di annulare tutto, chiaramente io sono contrario a questo modo di procedere.

 

Premesso che

- un'altra delibera per l'esecuzione dei lavori(assegnazione della ditta e computo metrico) è gia stata annullata per assecondare Il Proprietario del Giardino

- i lavori sono urgentissimi perchè potrebbero creare problemi strutturali al fabbricato

 

le mie domande sono:

-il Proprietario del giardino può impedire l'accesso per l'esecuzione dei lavori?

-cosa devrebbe fare l'amministratore per dare seguito ai lavori, visto che ha stipulato il contratto con la ditta?

-Si puo annullare una delibera approvata all'unanumità con un'altra assemblea e con votazione a maggioranza?

 

 

grazie

Il condomino non può impedire l'accesso al suo giardino per le riparazioni alla parte comune;

 

cc Art. 843.Accesso al fondo.

Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune.

Se l'accesso cagiona danno è dovuta un'adeguata indennità.

Sicuro che sia stata approvata all'unanimità questa delibera?

Se è così significa che ha votato a favore anche questo condomino proprietario del giardino, ed ora non può tirarsi indietro e cambiare opinione.

Comunque se era solamente all'unanimità dei presenti e non tutti i condomini erano presenti, non si tratta di delibera all'unanimità ed è possibile annullare la delibera con lo stesso quorum con cui era possibile approvarla e probabilmente dovrete pagare una penale alla ditta.

Probabilmente il proprietario del giardino - chiede in modo diplomatico "all'inglese" - un contributo per l'accesso.

Il proprietario del giardino non si è presentato all'assemblea.

 

Ma cosa deve fare tecnicamente l'amministratore per poter accedere nel giardino e far eseguire i lavori?

L'amministratore è meglio che invii una raccomandata con ricevuta di ritorno al proprietario ricordando l'articolo di Legge, avvisandolo che se non adempierà e farà accedere la ditta si rivolgerà alle vie legali.

siccome ci sono infiltarzioni di una certa importanza, che provocato dissenti molto evidenti dai 20/30 centimetri per 3 metri circa, chi deve certificare la gravità dello stato del fabbricato?

Posso far intervenire i Vigili del Fuoco? in che modo?

Oppure cosa bisogna fare?

×