Vai al contenuto
papel

Lavori edili al condominio - Impresa sospende i lavori per morosità

Buongiorno,

sono in corso i lavori di manutenzione straordinaria ai frontini ed ai sottobalconi.

Io ho pagato regolarmente e puntualmente le mie quote.

Mi è stato comunicato che l'impresa non intende proseguire i lavori in quanto una parte consistente dei condomini non ha pagato le quote di propria competenza.

Al di là del fatto che magari riprenderà i lavori, la mia considerazione è questa:

1) L'impresa, con gli incassi ha eseguito i lavori ad una facciata (chiamiamola facciata A);

2) Il mio appartamento non è interessato dai lavori alla facciata A ma da quelli dalla facciata B, sulla quale affacciano gli appartamenti di alcuni dei condomini morosi.

Quindi io mi trovo ad aver pagato per intero la mia quota per far eseguire lavori a zone del fabbricato estranee alla facciata che interessa il mio appartamento. E' una cosa lecita?

L'amministratore (un condomino) si tira fuori perchè dice che nel contratto l'impresa si è fatta carico di perseguire i condomini morosi.

Premesso tutto questo, posso chiedere un rendiconto dello stato dei pagamenti e ripartizione dei lavori sin qui eseguiti? E' evidente che risulterà un mio credito. Posso perseguire l'amministratore per l'immediata restituzione delle somme e quindi costringerlo ad usare metodi più "incisivi" verso i condomini morosi?

Grazie

 

P.S. questi sono gli svantaggi di avere un amministratore/condomino che non vuole inimicarsi gli altri condomini

ciao

 

Se l'intervento è su una facciata dello stabile, partecipi anche tu alla spesa di tale facciata che è comune a tutti e quindi non partecipi solo sulla parte in cui si affaccia il tuo appartamento.

 

E' strano poi che i lavori siano stati sospesi .... e che l'impresa di attivi direttamente contro i morosi ... per poi proseguire i lavori.

 

E' stato fatto una delibera per l'esecuzione di tali lavori ? E' stato deliberato qualcosa sul pagamento o la creazione del fondo cassa per detti lavori ? E' stato sottoscritto un contratto di appalto ? C'è un DDLL.?

 

Cosa vuol dire che l'impresa di è fatta carico di perseguire i condomini morosi ? bah!!!

ciao

 

Se l'intervento è su una facciata dello stabile, partecipi anche tu alla spesa di tale facciata che è comune a tutti e quindi non partecipi solo sulla parte in cui si affaccia il tuo appartamento.

Ok, questo lo immaginavo

 

E' strano poi che i lavori siano stati sospesi .... e che l'impresa di attivi direttamente contro i morosi ... per poi proseguire i lavori.

E' stato fatto una delibera per l'esecuzione di tali lavori ? E' stato deliberato qualcosa sul pagamento o la creazione del fondo cassa per detti lavori ? E' stato sottoscritto un contratto di appalto ? C'è un DDLL.?

Cosa vuol dire che l'impresa di è fatta carico di perseguire i condomini morosi ? bah!!!

C'è una delibera. Non è stato previsto nulla circa il fondo cassa. L'Amministratore mi ha spiegato che nel contratto di appalto con l'impresa è previsto che, in caso di condomini morosi, lui deve semplicemente comunicare all'impresa i nominativi per permetterle di procedere contro questi. Esiste un direttore dei lavori, un ingegnere/condomino.

Ovviamente è retribuito il "maggiore impegno" dell'Amministratore (2%) e le prestazioni del DL (3%).

A meno che i lavori non fossero urgenti, avete sbagliato a non prevedere la costituzione del fondo, obbligatorio in base all'art. 1135 c.c.

Questo il vostro amministratore lo doveva sapere e mettervene a conoscenza.

Quando vengono deliberati lavori di manutenzione straordinaria in condominio e ripartita la relativa spesa, il singolo condomino non paga il lavoro effettuato solo sul suo proprio balcone, ma la quota spettantegli dell'intero lavoro.

Quello che non e' legale e' la mancata previsione da parte dell'amministratore dell'apertura di un secondo conto corrente intestato al condominio e in cui far confluire i versamenti dei condomini volti a coprire l'importo dei lavori; addirittura, per favorire i vostri pagamenti, l'amministratore avrebbe potuto concordare con l'impresa esecutrice un pagamento a stato avanzamento lavori in modo che voi avreste potuto costituire soltanto il fondo cassa previsto per ogni fase del lavoro e non per l'intero

×