Vai al contenuto
Miky88

Lavori di rifacimento pilastri e salaio

Salve ho un quesito da chiedere e spero di essere esaustivo. 

Vivo in un condominio di 10 unità abitative ed 1 negozio a piano terra, qualche anno fa il l'intonaco ed il cemento del tetto del sotterraneo e all'interno delle cantine (private) è crollato, inoltre i pilastri dello stesso sotterraneo sono da rifare in quanto sono ammalorati e lesionati. Premetto che non sono proprietario di alcuna cantina nel sotterraneo pertanto non scendo mai perché non ho alcuna proprietà ; la mia domanda è : considerato che non sono proprietario di niente nel sotterraneo e che non è stata fatta alcuna manutenzione ordinaria in questi anni da parte di chi è proprietario devo sostenere anche io tutte le spese per il rifacimento del solaio con annesso le spese di vari tecnici e computi metrici?? O Forse dovrei sostenere solo quelli dei pilastri portanti. Grazie 

Miky88 dice:

considerato che non sono proprietario di niente nel sotterraneo e che non è stata fatta alcuna manutenzione ordinaria in questi anni da parte di chi è proprietario devo sostenere anche io tutte le spese per il rifacimento del solaio con annesso le spese di vari tecnici e computi metrici?? O Forse dovrei sostenere solo quelli dei pilastri portanti

I pilastri sono condominiali per cui le spese di manutenzione ai pilastri devono essere sostenute per millesimi di proprietà da TUTTI i proprietari delle unità immobiliari presenti nell'edificio.

Per quanto riguarda la manutenzione del solaio che copre il piano di sotto, la spesa va ripartita tra te ed il piano di sotto applicando l'articolo 1125 del codice civile:

 

Articolo 1125 c.c.

Le spese per la manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due piani l’uno all’altro sovrastanti, restando a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano inferiore l’intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto.

Grazie per la tua risposta ma il solaio fa parte della cantina in cui io non sono proprietario e va rifatto sia all'interno di. Ogni cantina che la parte "diciamo comune". Al piano di sopra invece c'è il corridoio di ingresso al condominio. 

Miky88 dice:

Grazie per la tua risposta ma il solaio fa parte della cantina in cui io non sono proprietario e va rifatto sia all'interno di. Ogni cantina che la parte "diciamo comune". Al piano di sopra invece c'è il corridoio di ingresso al condominio. 

Si deve fare un computo metrico perchè se la parte di sopra è tutta parte comune e la parte di sotto è mista tra cantine private e parte comune, per quanto riguarda la manutenzione del solaio si dovrà ripartire in questo modo:

 

TUTTO il condominio partecipa per millesimi di proprietà:

1) per intero alla spesa di manutenzione superiore

2) al 50% alla spesa di manutenzione tra il pavimento e l'intonaco delle cantine sottostanti

3) per intero alla spesa di manutenzione tra il pavimento e l'intonaco delle parti comuni

4) per intero alla spesa di manutenzione dell'intonaco e tinteggiatura delle parti comuni sottostanti

 

Se tu oltre a non possedere niente nel sotterraneo non sei proprietario nemmeno delle parti comuni del sottorraneo (devi controllare nel tuo atto di acquisto se sei stato specificamente escluso da quella proprietà), allora parteciperai:

-  Alle spese ai punti 1) e 2) come sopra indicato

- Al 50% della spesa al punto 3)

- Non parteciperai alla spesa del punto 4)

 

×