Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
paolo3

L'amministratore non risponde ...

Buon giorno a Tutti, abbiamo chiesto all'Amministratore, ma non ha saputo rispondere nè tanto meno ha dato indicazioni per cercare di risolvere i nostri dubbi.

 

Abbiamo avuto, per la prima volta, il Rendiconto consuntivo del riscaldamento ed eccoci ai risultati della 102/2014.

Risultati contestati da molti condomini, che dicono che il consumo ed il relativo costo non è congruo alle loro aspettative di risparmio.

 

Faccio un esempio: Ingresso Watt 819,01 Cod.Rip. 64313261 consumo 127 KW 104.014,02 costo 18,144.

 

Sapete indicare come fare a controllare se i calcoli sono stati eseguiti correttamente, cioè se c'è una formula che consente di verificare quanto sopra indicato???

 

Grazie e cari saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buon giorno a tutti, mi date una mano a capire come si fanno questi calcoli, sperando ci sia qualcuno disposto a rispondere.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buon giorno a tutti, mi date una mano a capire come si fanno questi calcoli, sperando ci sia qualcuno disposto a rispondere.

Grazie

Partiamo dalle cose facili. Le 127 unità riportate come consumo sono correttamente indicate sul contabilizzatore del termosifone dell'ingresso citato?

 

In ogni caso, se non hai i totali di spesa e unità di tutto il condominio e le percentuali tra consumo volontario e involontario, non puoi sapere la tua quota di spesa per quel singolo termosifone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buon giorno a tutti, mi date una mano a capire come si fanno questi calcoli, sperando ci sia qualcuno disposto a rispondere.

Grazie

Purtroppo non basta fare qualche moltiplicazione e qualche divisione, nei fogli di calcolo dove inseriscono i dati ci sono pagine e pagine di formule matematiche.

L'unica cosa che puoi fare è verificare se la lettura dei contabilizzatori comunicata corrisponde, per vedere se almeno il dato di partenza è giusto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Purtroppo non basta fare qualche moltiplicazione e qualche divisione, nei fogli di calcolo dove inseriscono i dati ci sono pagine e pagine di formule matematiche.

Adesso non esageriamo, le formule sono una manciata. ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Adesso non esageriamo, le formule sono una manciata. ;-)

Beh oddio... a me il foglio di calcolo nel quale imputano i dati l'hanno passato e non sono davvero una manciata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Beh oddio... a me il foglio di calcolo nel quale imputano i dati l'hanno passato e non sono davvero una manciata

Non so cosa abbiano aggiunto nel vostro (forse calcoli per i dati del fabbisogno di energia termica utile dell'edificio), ma ti posso garantire che come me l'hanno spiegato qui su forum con tanto di formule, la ripartizione è semplice, avendo in mano i dati necessari della mappatura dei termosifoni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

.........si può avere questa spiegazione con tanto di formule?????

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
.........si può avere questa spiegazione con tanto di formule?????

Grazie

Prima di tutto devi sapere la spesa totale per il riscaldamento del tuo condominio, nelle percentuali di consumo volontario e involontario.

 

Il consumo involontario generalmente si paga in base ai millesimi di riscaldamento o a altro criterio se in deroga UNI 10200.

 

La spesa per il consumo volontario per ciascun termosifone viene calcolato in questo modo:

 

TOTALE SPESA CONDOMINIO [diviso] TOTALE UNITA' CALCOLATE NEL CONDOMINIO [moltiplicato] Unità indicate sul singolo termosifone se parametrizzato

 

Un contabilizzatore è parametrizzato se sono stati inseriti i parametri necessari alla trasformazione delle unità adimensionali calcolate dal contabilizzatore in unità elaborate che tengano conto della dimensione, wattaggio e potere calorifero del termosifone.

 

Per questo avevo chiesto se quelle unità che avevi indicato nell'esempio sono le stesse che leggi sul contabilizzatore. In caso contrario ci vogliono molti più dati e qualche formula in più per i calcoli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

l'ammo.ore non risponde perchè per l'appunto è amm.ore non ingegnere

 

chiedere il numero della ditta che ha fatto le rilevazioni/calcoli e chiedete direttamente voi a loro di spiegarvi

 

io a casa mia ho fatto cosi, ho preso e ho chiesto un incontro con la ditta di ingegneri..se sperate che l'amm.ore sia avvocato, commercialista,ingegnere, muratore, elettricista, idraulico, ecc.. avete capito male

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×