Vai al contenuto
GiovannaD.

L'amministratore ha l'obbligo di effettuare le disinfestazione?

Buongiorno a tutti,

 

nel mio condominio il mese scorso abbiamo subito una vera e propria invasione di scarafaggi e formiche. I primi erano soprattutto ( ma non solo) ai piani alti, mentre le formiche colpivano principalmente gli appartamenti ai piani bassi.

 

L'amministratore è intervenuto in tempi brevissimi e ha fatto fare una disinfestazione.

Dopo solo qualche giorno il problema delle formiche si è ripresentato ed è stata richiamata la società di disinfestazione che gratuitamente ha fatto un nuovo intervento.

 

Passano due settimane e ricompaiono nuovamente tutti gli scarafaggi.

 

E' normale che non vengano fatte disinfestazioni periodiche e preventive? Non è un obbligo del condominio e quindi dell'amministratore farle un tot. volte all'anno?

E adesso che l'amministratore è stato nuovamente informato del problema, è tenuto a risolverlo richiamando la ditta di disinfestazione anche se avrà un costo o può andarsene felicemente in vacanza? Quali sono i suoi obblighi in materia?

 

Grazie mille,

 

Giovanna

Il periodo è sbagliato. La disinfestazione si fà ad aprile (primo intervento) e 1 mese dopo (secondo intervento). Fatta adesso è solo un palliativo..

L'anno prossimo, ditegli di pensarci in tempo.

Nel 2013 il Sindaco del mio comune -Bari - ha emesso un'ordinanza che obbligava gli amministratori di condominio ad effettuare un trattamento di disinfestazione contro le blatte e chi non si attiene ,anche quest'anno a questa ordinanza,é passibile di una multa ( non ricordo bene se 500 oppure 200). Per le verifiche si occupa il corpo dei vigili urbani: Il disinfettante che si usa deve essere certificato - tanto è vero che la ditta che si occupa di questo lavoro rilascia con la fattura una scheda tecnica del prodotto utilizzato.Nel condominio che gestisco l'ho dovuto fare l'anno scorso e anche quest'anno. Abbiamo dovuto disinfettare i pozzetti della fogna interni al condominio e tutto il perimetro condominiale oltre al pozzetto della rete fognaria esterna (di proprietà AQP).Il lavoretto ci è costato 200,00 euro e il comune ha iniziato solo questo mese a disinfestare tutti i quartieri della città.

N.B. Le blatte le abbiamo importate e provengono dalla rete fognaria stradale ed invadono le reti fognanti private -

Concordo con Giovanni che il periodo è sbagliato però il nostro comune ha iniziato da questo mese e l'ho dovuto fare per non essere sanzionato a seguito di controlli da parte dell'autorità incaricata.

Ciao

Nicola.L

Direi che non si tratta di attività ordinaria...qui da noi no di sicuro.

 

Prevenire e meglio che curare...ma direi di cercare le cause di quella "pestilenza".

Nessun obbligo giuridico incombe sull'amministratore; lo stesso potrà sensibilizzare affinchè siano adottati specifici accorgimenti, ma solo l'Assemblea potrà disporre/vincolare in tal senso (con il relativo impiego di risorse)

Io personalmente nei miei condomini ogni anno faccio le disinfestazioni ma me le faccio approvare in assemblea l'anno prima, così sto tranquillo che nessuno mi dica qualcosa.

Io personalmente ho provveduto per alcune cose (tipo pulizia delle grondaie e spurgo periodico) a metterle nel bilancio ordinario con specifica voce, in questo modo rientra nell'attività ordinaria senza che nessuno possa lamentarsi del fatto che sia stata effettuata...

×