Vai al contenuto
Lancaster

Karaoke inquilino piano inferiore

Salve a tutti.

 

Da qualche giorno nell'appartamento sottostante a quello in cui abito sono arrivati due nuovi inquilini. Problema: fanno karaoke, naturalmente cantandoci sopra, a volume altissimo. A onor del vero, non lo fanno sempre e comunque, ma quando lo fanno - durante la settimana e, più spesso, il sabato e la domenica - la situazione diventa veramente difficile, per non dire intollerabile. Voce a squarciagola e il nostro appartamento che rimbomba. Come comportarsi? Posto che nessuno vuole toglier loro il diritto/piacere di cantare, neppure a me a mia moglie deve esser negato quello della tranquillità e quello di non dover subire gli eccessi. Meglio chiedere di persona o rivolgersi subito all'amministratore e al proprietario, con cui abbiamo buoni rapporti?

 

Grazie!

Meglio chiedere di persona o rivolgersi subito all'amministratore e al proprietario, con cui abbiamo buoni rapporti?

Decisamente meglio avere buoni rapporti coi propri vicini che col proprietario.

Non vi costa nulla scendere al piano di sotto e fare un po' di conoscenza cordiale e amichevole e sempre con le dovute maniere fate presente che a volte vi arrecano disturbo.

Questo è il primo passo.

Lancaster provate prima a cercare un dialogo con gli inquilini, se non produce nulla allora informate l'amministratore ed il proprietario

La regola del vivere in comune è quella di essere accondiscendenti con i sopraffattori. Perché la vita in comune è in sé sopraffazione. Sopraffazione di pochi forti a scapito di molti deboli. È triste, anzi è orribile, ma è così. Chi è più debole, in questo caso il signor Lancaster, non può dunque che implorare la clemenza del più forte. Dietro i suggerimenti, da parte di altri deboli, di apertura al dialogo e di slanci di cordialità con chi si meriterebbe solo una scudisciata in faccia, si cela solo la presa d’atto dell’irreversibilità dei rapporti di forza che si creano all’interno dei lager chiamati condomini.

×