Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
mm64

Isolamento tetto condominiale con riscaldamento centralizzato

buongiorno a tutti,

 

il mio condominio (datato 1969) è privo di isolamento termico, se non nel soffitto del passo carrabile e del portico a favore dei proprietari del primo piano.

Io sono proprietario di tutto il sottotetto (attualmente adibito a solaio) che non ha nessun isolamento termico.

La mia intenzione è di ristrutturare il sottotetto in previsione futura di collegare il mio appartamento sottostante e quindi sarebbe necessario il suo isolamento.

altre informazioni:

- il riscaldamento è centralizzato

- sono installate le valvole e i contabilizzatori di calore

La domanda è la seguente:

Il condominio è tenuto a partecipare alla spesa di isolameto del tetto anche in quota minoritaria essendo disposto ad accollarmi una spesa maggiore dei miei millesimi di proprietà?.

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Alla luce dei fatti non hai il diritto di far compartecipare il condominio alla spesa di coibentazione del tuo "sottotetto".

 

In questo momento non è un'unità immobiliare residenziale adibita all'uso abitativo,

 

Anche se un domani tu avessi la possibilità di trasformazione in alloggio abitativo, non è detto che il condominio sia costretto a partecipare ad una spesa dovuta ad una tua personale trasformazione, diversa dall'originaria destinazione d'uso delle varie unità immobiliari e pertinenze nell'ambito condominiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ringrazio della risposta.

 

aggiungo che il sottotetto è mio , ma il tetto è condominiale.

Anche se non facessi un intervento di ristrutturazione personale, l' isolamento del tetto a mio giudizio è competenza condominiale. anche perchè come ho già descritto i proprietari del primo piano sono stati " agevolati " con la coibentazione del portico e quindi a loro favore, non mi spiego il perchè chi abita all' ultimo piano come me, non debba avere il medesimo trattamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ti ho già risposto sopra.

 

Tu hai acquistato il bene (sottotetto) così come sta! Stiamo parlando di "sottotetto" e non del tetto vero e proprio che ha il compito di protezione dagli agenti atmoferici.

Se il sottotetto fosse stato acquistato con destinazione uso "abitativa" (coibentato all'origine) l'avresti pagato un prezzo notevolmente superiore, ora vorresti far pagare agli altri proprietari una trasformazione a tuo uso esclusivo.

 

Il resto dell'edificio condominiale è sufficientemente protetto dal tetto in questione allo stato attuale dei fatti, così come da progetto regolarmente depositato.

 

Una controversia giudiziaria con la tua motivazione avrebbe poche possibilità di essere accolta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ringrazio della risposta.

 

aggiungo che il sottotetto è mio , ma il tetto è condominiale.

Anche se non facessi un intervento di ristrutturazione personale, l' isolamento del tetto a mio giudizio è competenza condominiale. anche perchè come ho già descritto i proprietari del primo piano sono stati " agevolati " con la coibentazione del portico e quindi a loro favore, non mi spiego il perchè chi abita all' ultimo piano come me, non debba avere il medesimo trattamento.

la maggioranza decide se gli interessa o meno un intervento

se la maggioranza dice si, il condominio paga

se non c'è la maggioranza, ma ci sei solo tu, paghi tu se l'intervento ti interessa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×