Vai al contenuto
francopistone2612

Isolamento acustico zero

abito da circa un anno in provincia di firenze in un appartamento in affitto e dal piano di sopra sento persino il suono della pipi nel water della inquilina di sopra,mi chiedo se è normale, e capisco che si tratta di una donna dal rumore dei tacchi mentre si avvicina al water

anche io, sento anche quando la signora sopra spazza per terra

'saggerato! E che siamo tutti x-man in questo forum?

abito da circa un anno in provincia di firenze in un appartamento in affitto e dal piano di sopra sento persino il suono della pipi nel water della inquilina di sopra,mi chiedo se è normale, e capisco che si tratta di una donna dal rumore dei tacchi mentre si avvicina al water

la domanda quale sarebbe ?

la domanda è sapere se capita anche ad altri questa situazione ed il loro parere

Abbastanza normale,soprattutto nelle nuove edificazioni,per materiali usati e ridotta altezza dei volumi.

Dipende dall'isolamento acustico adottato e dal sottofondo.

E' una problematica diffusa cui ci si deve abituare senza farsi venire il sangue amaro.

Purtroppo e cosi o accetti o te ne vai, personalmente per risolvere i rumori della copia sottostante ho traslocato. Tu sentivi le urine di Lei, io sentivo anche quelle di Lui, facilissimo da discernere visto che la pipi di lui scende dall'altro e quella di lei da basso altezza tazza.

Caspita potrebbero i costruttori poiché i metodi ci sono, isolare senza avere bisogno di chi ci abita in tanti casi ricorrer all'avvocato, non mica per il fisiologico, ma tante volte per la maleducazione del vicinato fonte dei rumori molesti.

Abbastanza normale,soprattutto nelle nuove edificazioni,per materiali usati e ridotta altezza dei volumi.

Dipende dall'isolamento acustico adottato e dal sottofondo. E' una problematica diffusa cui ci si deve abituare senza farsi venire il sangue amaro.

Se tutti gli edifici nuovi sono così, andiamo bene.

Io spero proprio che, invece, le nuove costruzioni non siano tutte peggio di quelle "vecchie" in termini di isolamento acustico, sennò siamo proprio messi male.

Che poi ci si debba abituare, beh, è tutta da discutere: passi per il rumore della pipì, ma ad altri rumori, credimi, non ci si può (e non ci si deve) abituare.

  • Mi piace 1
Se tutti gli edifici nuovi sono così, andiamo bene.

Io spero proprio che, invece, le nuove costruzioni non siano tutte peggio di quelle "vecchie" in termini di isolamento acustico, sennò siamo proprio messi male.

Che poi ci si debba abituare, beh, è tutta da discutere: passi per il rumore della pipì, ma ad altri rumori, credimi, non ci si può (e non ci si deve) abituare.

Le case nuove hanno soffitti più bassi quindi qualsiasi rumore è più vicino rispetto alle case vecchie.

Inoltre i muri sono termicamente isolati ma sono più sottili quindi è normale sentire i click delle luci, oggetti che cadono, talloni, scivolamenti di sedie, le persone che parlano, le urla ecc ecc ...

 

E parlo di case con 2-3 anni di vita.

 

Il problema è che bisognerebbe fare delle class action per far fallire le aziende che propongono immobili che non rispettano in alcun modo le regole di insonorizzazione. Che poi il mancato rispetto delle regole deve essere dimostrato.

 

Sempre che queste regole esistano davvero.

  • Mi piace 1

Desidero aggiungere un dettaglio.....so per certo che quando un costruttore costruisce una casa con le norme vigenti dell' isolamento acustico deve deporre il detti certificati in Comune. E dunque quando un acquirente e interessata all'appartamento può andare in Comune e richiedere i detti certificati. Poi una volta dentro l'appartamento se in pratica l'isolamento non e conforme, il neo proprietario ha tutti Santi diritti di fare causa al costruttore il quale dovrà abbassare e magari rimborsare una parte del prezzo di vendita iniziale.

I modi per difendersi dall'inganno ci sono serve solo la pazienza lo sappiamo aïe me l'iter giudiziario in Italia fa piangere.

Le norme vigenti sono contenute nel DPCM 5.12.1997 n. 297 e sarebbero pure soddisfacenti, il problema è che anche se dovessi far causa al costruttore (con tutti i costi e le lungaggini indicate da bichette) non riusciresti comunque ad avere altro che una riduzione del prezzo d'acquisto, sempre che l'impresa sia ancora in "vita" e non sia già fallita. In pratica, non risolveresti il problema dei rumori.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Le case nuove hanno soffitti più bassi quindi qualsiasi rumore è più vicino rispetto alle case vecchie.

Ma parli di altezza? E' da decenni che, mi pare, siamo fermi a 2.70 metri e ti assicuro che ho sperimentato direttamente situazioni dove, a parita di altezza, i rumori si sentono in modo "imbarazzante" (ad es. il click della luce, davvero inaccettabile) e situazioni ove non si riesce a capire cosa si dicono due persone che stanno parlando a tono di voce normale al di là della parete, quindi con isolamenti molto, molto differenti.

che differenza con la casa in cui abitavo in citta, in un palazzo antico dove da sopra non si sentiva il minimo rumore, mentre in questo condominio di due piani sembra quasi che conviviamo nello stesso appartamento

che differenza con la casa in cui abitavo in citta, in un palazzo antico dove da sopra non si sentiva il minimo rumore, mentre in questo condominio di due piani sembra quasi che conviviamo nello stesso appartamento

Dipende molto da chi hai come vicini di casa..io prima di quest'anno abitavo in un immobile del 96 e non ho mai sentito volare una mosca sebbene avessi due confini (laterale e sottostante) mentre con quella di oggi, costruzione dello stesso anno, non mi sono mai perso un litigio, una conversazione telefonica alle 2 di notte, un viaggetto al bagno, ecc. ecc. ecc.

Dipende molto da chi hai come vicini di casa..io prima di quest'anno abitavo in un immobile del 96 e non ho mai sentito volare una mosca sebbene avessi due confini (laterale e sottostante) mentre con quella di oggi, costruzione dello stesso anno, non mi sono mai perso un litigio, una conversazione telefonica alle 2 di notte, un viaggetto al bagno, ecc. ecc. ecc.

 

Io abito in un nuovo condominio da 2 anni....ho comprato un ultimo piano confinante solo con una parete...ma sono stata sfortunatissima....

I vicini sono dei rozzi cafonii ed incivili le cui due figlie di 10 e 7 anni sembrano bisonti...alle 23 di sera corrono..spostano mobili urlano...

La parete confinante è quella della sala ma io in camera sento tutto come se fossero in casa mia...

Ho provato a far presente che disturbano..ma sono passata io da rompi...e loro da poverini che in casa loro non sono liberi di "vivere"!!!!

Il fatto è che non si lamenta nessuno...

Sotto di loro ci sono altre persone, accanto anche..nessuno fiata..per cui passo io da matta!!!!

Non vedo soluzione....buio..ho messo in vendita la casa ma è difficile...

L'amminitstratore nemmeno mi risponde...che fare????

Se hai solo una parete confinante, penserei che piuttosto di vendere casa cosa che in questi tempi non e facile avresti poi , anche se trovi da vendere le spese di trasloco, notaio e cosi via ...

A questo punto perché non chiameresti un intenditore nel settore e investire in denari per un isolamento su questa parete garantito Adoc ??

Hai la fortuna di essere lontano per altri rumori = sotto/sopra prova di farti fare da diverse ditte alcuni preventivi...poi vedi ;-OO

ilciao bichette..il problema non è la parete che è già abbastanza isolata..ma il pavimento.

I rumori si trasmetono dal pavimento e lì non ci puoi fare nulla....

Vorrei scrivere poche righe e dare dei consigli soggettivi:

Per vedere appartamenti in condomini già abitati è opportuno richiedere di vederlo in orari di punta, quando ci sono inquilini. Le agenzie immobiliari che sanno di queste debolezze vi fanno vedere gli appartamenti la mattina. Perchè? Ovviamente perchè nel condominio non c'è nessuno.

 

Normativa. è vero il costruttore deve attenersi a degli standard minimi di isolamento e nel caso individuato ci sono due standard: l'anticalpestio e il tramezzo confinante. Stabilire le responsabilità del costruttore è difficile stabilirlo soprattutto se gli appartamenti siano stati ristrutturati.

 

Piccoli accenni tecnici: il disturbo maggiori che ho individuato in queste discussioni sono quelle da vibrazioni da calpestio ed è possibile mediante l'inserimento di una guaina isolante tra solaio e pavimentazione e che sia isolato con una fascia bordo anche il pavimento, battiscopa e guaina isolante.

 

Altro aspetto è sempre possibile migliorare l'isolamento, senza pretendere taumaturgiche soluzioni. Per esempio i tramezzi si possono applicare degli accoppiati, ma se nell'intercapedine tra i massetti non c'è del materiale isolante appropriato, migliora la situazione, ma non nella sua totalità.

 

Un saluto

Boh, sarà che forse sono stato fortunato ma nel mio appartamento ci sono sia il pavimento galleggiante sia i disaccoppiamenti si gli isolanti anti-rumore e a me non pare che servano solo fino ad un certo punto, mi pare anzi che funzionino molto bene.

Poi ovviamente dipende dai vicini, ma non sento quasi nulla, ho anche l'ascensore attaccato ad un muro e anche quello devo stare attento per riuscire a sentirlo.

I rumori che sento provengono di solito dall'esterno e passano attraverso i vetri.

Hai un isolamento fatto a dovere. Non bisogna fare tutta un erba un fascio. Quindi agendo sui serramenti potresti avere una situazione ottimale.

 

Boh, sarà che forse sono stato fortunato ma nel mio appartamento ci sono sia il pavimento galleggiante sia i disaccoppiamenti si gli isolanti anti-rumore e a me non pare che servano solo fino ad un certo punto, mi pare anzi che funzionino molto bene.

Poi ovviamente dipende dai vicini, ma non sento quasi nulla, ho anche l'ascensore attaccato ad un muro e anche quello devo stare attento per riuscire a sentirlo.

I rumori che sento provengono di solito dall'esterno e passano attraverso i vetri.

Io ho comprato un nuovo appartamento e l'ho visto "nascere". Prima di posare i pavimenti misero una schiuma gialla...non risordo il nome tecnico e mi dissero che avrebbe ben isolato i pavimenti..ho sbagliato a non verificare e ad informarmi meglio perchè così non è.

Mentre per le pareti devo dire che sono state ben fatte, sono doppie e hanno lana do vetro all'interno..il problema è solo il rumore trasmesso dai pavimenti..unito ovviamnete alla maleducazione..perchè se ci fosse un pò di rispetto i problemi non esisterebbero.

essendo l'appartamento nuovo è davvero un impegno grande quello di smantellare tutto il pavimento e creare una guaina isolante..preferisco vendere!!!

Anche perchè il tuo è l'ambiente ricevente del rumore ed il pavimento galleggiante lo dovrebbe effettuare l'inquilino di sopra. Ovviamente lo stesso qualora tu avessi degli inquilini ad un piano sottostante. Informati hai diritto di una indennità dal costruttore, perchè tale negligenza ti abbassa il valore dell'immobile.

 

I principi che regolano l’efficacia di una pavimentazione galleggiante è la bassa rigidità del materiale (rigidità dinamica) e quanto più alta è la massa dello strato della superficie. E’ opportuno utilizzare delle fasce angolari che possano isolare la guaina acustica dal massetto e dalle superfici murarie (partizioni). Non si devono registrare pertugi privi di copertura del materiale isolante.

 

"IL SOLE 24 ORE - Giovedì 30 maggio 2013 Il costruttore paga l'edificio rumoroso Via libera alla responsabilità del costruttore per gli edifici "rumorosi" realizzati tra la fine del 1997 e il luglio del 2009. La Corte Costituzionale, con la sentenza 103/13, depositata ieri, ha infatti dichiarato l'illegittimità della Comunitaria per il 2009 (legge 96/2010) nella parte in cui sanava gli immobili non in linea con i parametri di isolamento acustico edificati prima dell'entrata in vigore della legge 88/2009 (Comunitaria per il 2008). La questione era stata rimessa alla Consulta dal Tribunale di Busto Arsizio, che nel febbraio dello scorso anno aveva rilevato varie ipotesi di iniquità nella causa per «difetti di immobili» (articolo 1669 del Codice civile) intentata all'immobiliare venditrice dall'acquirente di un appartamento. In particolare, la controversia riguardava il mancato isolamento acustico della facciata – o meglio, il mancato…" Fai una ricerca su internet e cerca se vi sono a favore delle sentenze

 

Un saluto e buon we

Mi collego a questa discussione per chiedervi una cosa. Nel mio appartamento nuovo sento rumori da sopra solo se io sono in camera da letto in silenzio assoluto (o in bagno anche di giorno sento lo scarico). Per il resto della giornata sento solo le porte sbattere o i campanelli suonare. Ma in camera, col silenzio.... aiuto. Diciamo che non distinguo i discorsi ma sento se parlano a voce sostenuta senza capire le parole. I problemi veri secondo me derivano dai muri. I clic degli interruttori mi rimbombano in camera e mi svegliano ogni singola volta da 2 anni, lo  scarico è una cascata... ogni cosa che cade per terra da alto, le cose appoggiate sui ripiani del bagno (che loro hanno in camera) si sentono... vorrei tanto capire se la colpa è del costruttore, soprattutto per lo scarico e i clic che hanno voluti altissimi in camera. 

Temo ti consiglieranno di aprire una nuova conversazione perché questo post è molto vecchio.

La mia risposta al riguardo è comunque che, al di là della insonorizzazione prevista per gli immobili di nuova costruzione, i rumori dipendono sempre dall'attività antropica dei vicini e dal silenzio in casa tua. Se il solaio rispetta i 65db di legge ma sopra lasciano cadere oggetti e fanno botti da 90 db e tu hai in casa 28db perché il tuo ambiente è silenziosissimo, udirai un fragore che ti disturba e ti risveglia.

×