Vai al contenuto
Kety82

Invio raccomandata, a chi si addebitano le spese?

Buon giorno

abito in un condominio di 4 unità, siamo tutti proprietari tranne uno che è inquilino. non abbiamo amministratore.

Abbiamo appena recuperato l'indirizzo di casa del proprietario dell'appartamento in affitto in quanto ci risulta che ha cambiato il numero di telefono, ed è quindi irraggiungibile, e l'inquilina non intende darci il nuovo numero e alla nostra di richiesta di farci almeno ricontattare dal proprietario è andata a vuoto.

Prevedo che sarà necessario contattarlo per il pagamento di una fattura (pulizia vasca biologica) in quanto l'inquilina come succede spesso non pagherà entro la scadenza.

La gestione è un po' particolare, non riusciamo a fare assemblee sia per orari di tutti che per la poca disponibilità di alcuni... oltre al fatto che ci siamo trovati a parlare tutti insieme un paio di volte e la cosa non ha portato a risolvere le cose.

Abbiamo fatto uscire per fare il lavoro (cosa comunicata a tutti mettendo un avviso sulle scale, questo lo facciamo per tutto, se non sono lavori "ordinari" (credo che questo lo sia, si fa ogni anno) vengono fatti fare preventivi e si attende l'accordo di tutti), una volta che ci è arrivato il consuntivo abbiamo messo anche questo sulle scale e in più è stato messo un biglietto nella cassetta della posta di ognuno riportando la parte da pagare e chiedendo che sia consegnata alla persona di riferimento entro tempo utile per procedere con il pagamento. (la data entro la quale effettuare il pagamento è il 23-04-2014, pagamento che va fatto con bollettino o di persona). La ricevuta verrà emessa solo dopo il pagamento.

La mia domanda è: nel caso in cui l'inquilina non provveda a pagare entro la data la sua parte, si procederà con l'invio della raccomandata al proprietario (lei ci ha riferito che lui le ha detto di arrangiarsi con le spese e poi si accorderanno tra loro) per chiedere il pagamento a lui. è giusto procedere così? la raccomandata deve essere inviata con ricevuta di ritorno o normale? le spese della raccomandata è a carico di noi altri tre proprietari o la dobbiamo addebitare a lui visto che non abbiamo altri recapiti? deve fornirci anche un altro recapito, magari quello telefonico o basta l'indirizzo di casa?

 

scusate le tante domande, ma eravamo tutti convinti che questi problemi non si sarebbero presentati visto che pareva che questo proprietario fosse molto disponibile...

vi ringrazio e scusate la lungaggine.

Anche se siete solo in quattro, valgono tutte le norme del condominio, quindi assemblee regolarmente convocate con avviso a tutti i condomini (in bacheca non serve a nulla e non è a norma), delibere a maggioranza e quorum previsti dal cc art 1136 ecc ecc (non vado a scrivere tutto altrimenti diventa lunghissimo).

Riguardo alla raccomandata la paga chi l'invia, salvo che un Giudice non addebiti al ricevente la spesa (ma conviene?)

convocare un'assemblea per far notare che la signora non paga quando deve è solamente un modo per far patire i nervi a tutti viste le risposte che da e a come si comporta poi. io le abito sotto e per dispetto batte i piedi, batte i balconi (che chiude anche all'una fregandosene che ho un bambino piccolo che le dorme sotto), si mette i tacchi dalle 10 di sera in poi e cammina battendoli per un quarto d'ora/ mezz'ora prima di uscire. abbiamo tentato di parlarle civilmente (l'ultima volta un mese fa tutti insieme) ma ci risponde che siamo un condominio di matti e che a noi manca il buon senso.

scusi lo sfogo, ma a questo punto, visto che quello che interessa principalmente è che le spese vengano pagate soprattutto entro le scadenze e visto che le spese si limitano alla luce delle scale ogni due mesi e questa una volta l'anno, preferiamo vedere se la cosa si sistema contattando direttamente il proprietario.

è il caso probabilmente di chiamarlo per una assemblea tra proprietari, ma i problemi che abbiamo sono direttamente con il comportamento dell'inquilina e non so se lui può realmente fare qualcosa.

la ringrazio comunque

Nel caso l'inquilino fosse od è moroso è il proprietario che deve la quota parte;

In tema di spese condominiali non pagate, il debitore è sempre il condomino locatore il quale può comunque rivalersi sul conduttore. L'amministratore del Condominio, infatti, è legittimato solo nei confronti del proprietario, che è il soggetto tenuto a corrispondere i contributi concernenti i beni e i servizi comuni; il proprietario può pretendere il versamento dall'inquilino che non vi abbia provveduto direttamente, secondo gli accordi convenuti con il contratto di locazione. (Cassazione civile, Sezione II, 9 dicembre 2009, N. 25781)

Anche se non avete l'amministratore, gli altri condomini possono rivalersi sul proprietario locatore.

Per tutte le questioni ti rimando numerosissimi Topic sui rumori trattati in questo Forum.

×