Vai al contenuto
kiara

Invio bollettini di pagamento

Buonasera a tutti,

 

un amministratore è tenuto ad inviare i bollettini di pagamento (o a comunicare l'importo esatto delle rate da pagare) al domicilio del condomino che risiede a centinaia di chilometri?

Grazie a chi mi risponderà

L'amministratore ha obbligo di riferirsi all'anagrafica condominiale.

Se tu gli hai comunicato il tuo domicilio, così come ti invia altre comunicazioni condominiali (quali rendiconti, convocazioni e verbali assemblee) deve pure inviarti al medesimo indirizzo i bollettini di versamento.

O li vuole inviare a me ?!

Buonasera a tutti,

 

un amministratore è tenuto ad inviare i bollettini di pagamento (o a comunicare l'importo esatto delle rate da pagare) al domicilio del condomino che risiede a centinaia di chilometri?

Grazie a chi mi risponderà

Anche se risiede a centinaia di chilometri sei tu il condomino, a chi dovrebbe mandarli???

Grazie, Albano.

 

C'è un modo per obbligarlo? Lui li lascia al portiere ma questi non risponde alle mie mail o messaggi nei quali gli chiedo di comunicarmi l'importo. Ha paura dell'amministratore.

 

Io, grazie anche a questo forum, sto capendo il gioco dell'amministratore.

Lui mi invia i rendiconto con prospetti ma senza riportare i millesimi e senza i bollettini nonostante glieli abbia richiesti più volte.

Poiché io non pago (non pagavo sperando che lo facesse l'inquilino), l'amministratore mi inviava gli avvisi di messa in mora con il totale da pagare.

Questo gioco lo ha fatto per 2 anni.

Per il 2014, mi ha fatto inviare dall'avvocato una raccomandata poco comprensibile, allora ho chiesto delucidazioni (all'avvocato) che mi ha inviato una tabella con la voce generica "debiti", l'elenco parziale dei condomini, con rata mensile da gennaio a dicembre e il debito residuo per ciascuno.

 

Le mie rate mensili risultavano nettamente superiori rispetto ai condomini in possesso di più millesimi di me. Ovviamente perché nei miei debiti vengono inserite le spese per occupazione posti auto moto da me mai richiesti ma richiesti dall'inquilino che nell'ultimo anno e mezzo (a detta sua), non occupa nemmeno più.

Allora gli ho inviato il pagamento secondo i miei millesimi escludendo le spese per i posti auto moto mentre per i due anni precedenti ho pagato tutto.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Anche se risiede a centinaia di chilometri sei tu il condomino, a chi dovrebbe mandarli???

All'inizio del suo mandato, circa 5 anni fa gli avevo chiesto di inviarli all'inquilino ma in seguito, a causa della morosità di quest'ultimo e ora anche perché la locazione è cessata e tra poco lascerà all'alloggio, ho chiesto all'amministratore di inviarli al mio indirizzo ma lui continua a ignorare le mie richieste.

E' un farabutto...ma come obbligarlo?

il portiere è il portiere di dove è il condominio ?

anch'io non aprirei una raccomandata a te indirizzata per leggerti per telefono cosa c'è scritto.

comunica all'amministratore formalmente l'aggiornamento dell'anagrafe condominiale (che lui deve gestire) con l'indirizzo di dove vuoi ricevere la comunicazioni riguardanti il condominio.

che lui ti invii dei rendiconto incompleti e senza bollettini lo può mettere in difetto, ... ma tu che non paghi lo sei molto di più e il fatto che ti abbia messo in mora è un fatto normale, anzi d'obbligo !

visto poi che ti ha fatto scrivere da un avvocato, preparati a ricevere un decreto ingiuntivo se insisterai nel non pagare.

oltre al dovere di pagare quanto stabilito nelle assemblee, hai anche il diritto di avere tutti i chiarimenti che desideri sulla contabilità e sulle ripartizioni: prendi quindi appuntamento con l'amministratore, fatti accompagnare da un esperto (se non lo sei) e chiarisci tutta la situazione contabile compreso i motivi del perchè a tuo avviso paghi quote superiori (c'è forse arretrato ?)

paga il dovuto (concordando eventualmente rate e scadenze).

l'amministratore ha rapporti col proprietario, è lui il condomino non l'inquilino.

... che poi sia un farabutto, beh mi pare una parola grossa: mi pare piuttosto un rapporto non ben impiantato.

C'è un modo per obbligarlo? Lui li lascia al portiere

 

Lui mi invia i rendiconto con prospetti ma senza riportare i millesimi e senza i bollettini nonostante glieli abbia richiesti più volte.

 

Poiché io non pago (non pagavo sperando che lo facesse l'inquilino), l'amministratore mi inviava gli avvisi di messa in mora con il totale da pagare.

Questo gioco lo ha fatto per 2 anni.

Per il 2014, mi ha fatto inviare dall'avvocato una raccomandata poco comprensibile, allora ho chiesto delucidazioni (all'avvocato) che mi ha inviato una tabella con la voce generica "debiti", l'elenco parziale dei condomini, con rata mensile da gennaio a dicembre e il debito residuo per ciascuno.

 

All'inizio del suo mandato, circa 5 anni fa gli avevo chiesto di inviarli all'inquilino ma in seguito, a causa della morosità di quest'ultimo e ora anche perché la locazione è cessata e tra poco lascerà all'alloggio, ho chiesto all'amministratore di inviarli al mio indirizzo ma lui continua a ignorare le mie richieste.

E' un farabutto...ma come obbligarlo?

E' un emerito filone che confida nella tua scarsa conoscenza delle cose condominiali.

Quando gli pare lo sa a quale indirizzo inviare la corrispondenza... quando decide di ostacolarti le comunicazioni le lascia al portiere... quando si alza male usa l'avvocato !

 

Ora a questo benemerito professionista invierei una bella diffida a mezzo raccomandata, senza alcuna recriminazione ma ben precise istruzioni comportamentali che qualora fosse un vero e competente professionista non avrebbe bisogno di farsele rinverdire da una sua condomina, nonché mandataria, nonché cliente che lo paga per un servizio reso al momento quanto meno pessimo ed oltraggioso.

Riconfermerei il mio domicilio (comunque già presente in anagrafe condominiale) più eventuali recapiti telefonici o e-mail al quale inviare senza nessuna eccezione tutte , RIPETO TUTTE, le comunicazioni che ti riguardano per quel Condominio.

Quanto alle deprecabili messe in mora ricevute nel passato e senza alcun preavviso di criticità in tal senso, qualora l'amministratore non ne fosse informato, sappia che non riterrai più accettabile siffatta prassi se non completata dall'irrinunciabile dettaglio analitico delle spese e delle causali che hanno determinato la messa in mora.

Un amministratore corretto prima di una messa in mora uno squillo di telefono o una mail della serie "Occhio! Sei scoperta per questo e quel motivo" la fa!

Ultima, ma non ultima, osservazione critica : è assurdo che per ricevere informazioni su dei rendiconti o su particolari spese si debba interloquire con un avvocato anziché col proprio amministratore che è pagato anche per questo...

 

Detto tutto ciò, anche tu Kiara hai dato qualche assist all'amministratore per creare confusione ad hoc: per il futuro, anche con un nuovo inquillino, accentra tutte le informazioni condominiali sulla tua persona e sul tuo domicilio, perché hai a che gfare con un amministratore veramente sibillino, sempre in attesa di approfittarsi di un tuo errore o di un allentamento della tua attenzione.

E' brutto da dire, ma è così.

ma tu che non paghi lo sei molto di più e il fatto che ti abbia messo in mora è un fatto normale, anzi d'obbligo !

visto poi che ti ha fatto scrivere da un avvocato, preparati a ricevere un decreto ingiuntivo se insisterai nel non pagare.

Paul, se ti riguardi la discussione Kiara è stata messa in mora si per contribuzioni condominiali non versate dal suo inquillino (e le ha già saldate), ma anche per l'affitto "a nero" di un posto auto supposto utilizzato dal suo conduttore, che però per il posto auto non è conduttore di Kiara.... ed il posto auto non è di Kiara ma di una ristretto gruppo di condòmini di questo Condominio, ristretto gruppo in comproprietà indivisa in cui rientra anche Kiara.

Ciò nonostante solo a Kiara l'amministratore contesta con messa in mora per recupero integrale di affitto "a nero" non incassato: chi è quel pazzo giudice fuori di senno capace di convalidare una siffatta richiesta di decreto ingiuntivo ??!!

@ Paul Cayard, Non mi sono spiegata bene. Ho pagato tutto dopo aver ricevuti gli avvisi di messa in mora e aver capito che purtroppo l'inquilino aveva smesso di pagare il condominio.

La sola cosa che mi sono rifiutata di pagare è l'affitto per i posti moto auto del 2014 (perché purtroppo quelli del 2012 e 2013 li ho già pagati). E per quanto riguarda il 2015, sto pagando regolarmente (tranne i posti auto moto) ma senza aver preso visione dei bollettini che vorrei ricevere per capire meglio.

Per quanto riguarda il mio domicilio, l'ho comunicato da tempo e formalmente visto che in un primo momento aveva ignorato la comunicazione "informale" e l'amministratore mi invia regolarmente tutte le comunicazioni TRANNE i bollettini.

 

IL portiere risiede nello stabile del condominio e i bollettini di pagamento li riceve a mano dall'amministratore e non imbustati. Tutti gli altri condomini li ritirano regolarmente ogni mese. Il problema è solo mio che non abito lì.

 

Vedo che Albano ti ha spiegato la mia situazione. Grazie

Per quanto riguarda il mio domicilio, l'ho comunicato da tempo e formalmente visto che in un primo momento aveva ignorato la comunicazione "informale" e l'amministratore mi invia regolarmente tutte le comunicazioni TRANNE i bollettini.

Per apostrofare questa condotta dell'amministratore ci sarebbero diversi modi coloriti ed altri scurrili...

Ho deciso di censurarmi per rimanere in un ambito di decenza, quindi dico solo :wallbash: :wallbash: :angry: :censored:

@ Albano,

 

hai ragione, ho sbagliato per troppa fiducia. Non mi era mai capitato di aver a che fare con un personaggio così scorretto e purtroppo sono soprattutto tanto sprovveduta e tanto ignorante in materia condominiale. Spero che alla prossima assemblea riescano a farlo fuori ma purtroppo lui si comporta male solo con alcun condomini. Altri gli sono "grati" perché gli fa lavorare parenti e amici (tecnici, avvocati).

 

Solo da poco ho incominciato a chiedere l'aiuto del mio avvocato alla quale mi ero rivolta inizialmente per le controversie con l'inquilino.

Seguirò i tuoi consigli per quanto riguarda i miei recapiti e tutto il resto.

 

Provo tanta rabbia!!!🤬

ciao.

io non voglio assolutamente prendere le parti di nessuno e certamente posso aver interpretato diversamente da altri il post iniziale, ma se regolarmente arrivano le altre comunicazioni (immagino preventivi, consuntivi, inviti assemblea, verbali), significa anche che si sa quanto e quando si deve pagare.

non pagare "sperando che lo facesse l'inquilino" (come riferisci) non è che vada proprio a tuo favore.

fissarsi sulle bollette si può interpretare come pretestuosità: magari non lo è e se l'amministratore fa il furbo è certamente in difetto.

fai bene comunque a non pagare cose di cui non hai preso impegno o che non sono state deliberate in assemblea.

forse tu hai i presupposti (che non conosco) per chiamarlo farabutto: a me è sembrato però esagerato.

comunque sia, buona pasqua.

@Paul Cayard

 

Il preventivo mi arriva con un elenco di spese generali con le voci: portiere, scale, ascensori, cortili, parcheggio e il totale complessivo. Come devo calcolare? Divido il totale per i millesimi di ogni condomino e poi divido per 12? E per quanto riguarda le spese dei cortili o/e degli ascensori, essendoci due scale, dovrei dividere per i millesimi di ogni scala?

Devi considerare che i proprietari dei soli appartamenti non contribuiscono alle spese dei cortili e così i proprietari dei soli garage non contribuiscono alle spese dell'androne e delle scale che danno agli appartamenti. Poi vi sono proprietari dei soli negozi su strada e non saprei come calcolare le loro rate.

Inoltre, non sono più in possesso dell'elenco dei millesimi, credo che siano stati ricalcolati ma non ne sono certa perché non ne ho notizia. Ricordo vagamente i condomini che hanno più millesimi di me e quelli che ne hanno di meno.

Se qualcuno me lo chiede, gli mando in mp copia dei preventivi, magari è più bravo di me. Ci vuole poco 😂

@Paul Cayard

 

Il preventivo mi arriva con un elenco di spese generali con le voci: portiere, scale, ascensori, cortili, parcheggio e il totale complessivo. Come devo calcolare? Divido il totale per i millesimi di ogni condomino e poi divido per 12? E per quanto riguarda le spese dei cortili o/e degli ascensori, essendoci due scale, dovrei dividere per i millesimi di ogni scala?

Devi considerare che i proprietari dei soli appartamenti non contribuiscono alle spese dei cortili e così i proprietari dei soli garage non contribuiscono alle spese dell'androne e delle scale che danno agli appartamenti. Poi vi sono proprietari dei soli negozi su strada e non saprei come calcolare le loro rate.

Inoltre, non sono più in possesso dell'elenco dei millesimi, credo che siano stati ricalcolati ma non ne sono certa perché non ne ho notizia. Ricordo vagamente i condomini che hanno più millesimi di me e quelli che ne hanno di meno.

Se qualcuno me lo chiede, gli mando in mp copia dei preventivi, magari è più bravo di me. Ci vuole poco 😂

... certo che se vi manda un elenco generico senza ripartizione millesimale neanche dopo l'approvazione in assemblea, beh ... trovatene tutti assieme un altro ...

la ripartizione la deve fare lui e in assemblea magari decidete le modalità di pagamento ...

... mi stai portando sulla tua strada ...

cercate di cambiare amministratore; non è certo trasparente.

Remejo e Paul Cayard

grazie per il link e per le risposte velocissime ma purtroppo quando ho chiesto al mio amministratore di farmi avere copia dettagliata a mie spese dei preventivi e dei consuntivi, tramite persona di mia fiducia lui con dei pretesti non ha fornito la documentazione da me richiesta anche se si era dichiarato disponibile.

Se ora gli rifaccio la richiesta e lui non mi risponde, posso obbligarlo tramite l'avvocato?

Spulciando tra i preventivi e i consuntivi di un altro immobile di mia proprietà oltre a quelli generali vi sono delle tabelle precise con l'elenco di tuti i condomini, i millesimi, le spese, il saldo dell'anno precedente, il saldo versato, le rate versate e il saldo finale.

L'amministratore ha il dovere di compilare queste tabelle oppure è a sua discrezione?

 

Io ho il sospetto che lui queste tabelle non le manda a me ma forse agli altri le manda.

 

Altra domanda, il portiere che è in possesso dei bollettini ha il dovere di comunicarmi l'importo dietro mia richiesta o si può rifiutare?

×