Vai al contenuto
ramadafa

Intestazione fatture acqua, gas e luce

Salve sono Raffaele, desidererei avere informazioni circa l'intestazione delle relative fatture (acqua-gas-luce), in pratica ho affittato un appartamento e inizialmente il conduttore mi ha chiesto di non intestarsi le fatture ma di lasciarle a mio nome... mi rendo conto di essermi fidato dell'inquilino ma ora essendomi pentito di tale decisione, vi pongo il quesito se il conduttore è tenuto e obbligato a intestarsi le fatture oppure no? in caso positivo come devo fare? grazie anticipatamente.

Dipende da cosa hai scritto nel contratto; se non hai scritto niente in proposito (tipo, il conduttore provvederà alla voltura delle utenze entro.....) egli non è certo obbligato a farlo. Di sicuro non è una buona cosa per te perchè oltre all'affitto potrebbe non pagarti le utenze e tu non potrai senz'altro interrompere di tua iniziativa la fornitura delle stesse.

grazie per la risposta, magari cerco di inviargli una r/r invitandolo bonariamente a volturare altrimenti pazienza.... anche se è strano non poter fare le volture anche dopo il contratto...

attento, se lui non paga le utenze dovrai pagarle tu che hai intestate le forniture.

×