Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Sergio85

Intestare seconda casa alla moglie

Essendo io unico proprietario dell’appartamento in cui viviamo io e mia moglie possiamo acquistare una seconda casa (nello stesso comune) e intestarla a lei usufruendo delle agevolazioni prima casa?

 

Se sì, è poi possibile mettere in affitto questo appartamento?

 

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Siamo in Italia...si può fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Siamo in Italia...si può fare.

In Italia si può anche uccidere senza andare in galera…

Ma questo è un altro discorso…

 

Intendevo se è legale 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Essendo io unico proprietario dell’appartamento in cui viviamo io e mia moglie possiamo acquistare una seconda casa (nello stesso comune) e intestarla a lei usufruendo delle agevolazioni prima casa?

 

Se sì, è poi possibile mettere in affitto questo appartamento?

 

Grazie.

Per usufruire delle agevolazioni prima casa il proprietario deve trasferire la residenza nella casa acquistata entro 18 mesi dall'acquisto.

Se proprio vuoi eludere dovresti separarti legalmente dal coniuge ma poi....

se fitti la casa come fai ad avere la residenza nella stessa casa in cui risiede l'inquilino?

 

Per richiedere i benefici fiscali, inoltre, nell’atto di acquisto il compratore deve dichiarare:

 di non essere titolare, esclusivo o in comunione col coniuge, di diritti di proprietà,usufrutto, uso e abitazione, su altra casa nel territorio del Comune dove si trova l’immobile oggetto dell’acquisto agevolato

 di non essere titolare, neppure per quote o in comunione legale, su tutto il territorio nazionale, di diritti di proprietà, uso, usufrutto, abitazione o nuda proprietà, su altro immobile acquistato, anche dal coniuge, usufruendo delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia+comunica/Prodotti+editoriali/Guide+Fiscali/Agenzia+informa/pdf+guide+agenzia+informa/Guida_Fisco_e_casa_Acquisto_e_vendita.pdf

 

Secondo me anche in Italia c'è poco spazio per i furbetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Parlane con un notaio. Si chiama escamotage legale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Parlane con un notaio. Si chiama escamotage legale.

L'escamotage legale può essere contestata dall'Agenzia delle Entrate.

Si chiama "elusione fiscale".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se sulla tua attuale casa non hai usufruito a suo tempo dei benefici fiscali credo si possa fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

UOTE=Mati;503655]Parlane con un notaio. Si chiama escamotage legale.

 

sei pregato di non dare risposte non consone allo spirito del forum- Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
UOTE=Mati;503655]Parlane con un notaio. Si chiama escamotage legale.

sei pregato di non dare risposte non consone allo spirito del forum- Grazie

 

Pardon. Siccome conosco tanti e tanti di casi del genere pensavo fosse diventata una prassi normale. Non volevo violare alcuna regola del forum e chiedo scusa se involontariamente ho potuto comunque farlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Cercando su internet risposte al mio quesito iniziale di questa discussione ho trovato su un sito una domanda di una ragazza che vi ripropongo non sapendo darne risposta ma ritenendola una domanda interessante:

 

“Mi sono fidanzata con un ragazzo che vive nel mio stesso condominio ed ora, dopo due anni di relazione, viviamo praticamente sempre nel suo appartamento. Se volessi affittare il mio appartamento, sul quale ho le agevolazioni della prima casa, come devo comportarmi?”

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non è obbligatorio che la residenza sia nella casa acquistata con i benefici, l'mportante è che l'acquirente sia residente nel comune ove il'immobile acquistato si trova, o che vi porti la residenza. di fatto tua moglie può acquistare l'immobile con beneficio prima casa (in quanto l'altro è di tua proprietà) ma se lo affittate pagherà l'IMU intera (perchè in questo caso è specificato che per poter usufrire delle riduzioni è necessario essere residente nell'immobile).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non è obbligatorio che la residenza sia nella casa acquistata con i benefici, l'mportante è che l'acquirente sia residente nel comune ove il'immobile acquistato si trova, o che vi porti la residenza. di fatto tua moglie può acquistare l'immobile con beneficio prima casa (in quanto l'altro è di tua proprietà) ma se lo affittate pagherà l'IMU intera (perchè in questo caso è specificato che per poter usufrire delle riduzioni è necessario essere residente nell'immobile).

grazie mille era proprio l'info che avevo bisogno di capire... sei stato utilissimo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×