Vai al contenuto
Danielabi

INTERPELLO ECOBONUS

@Silvia3 ha inviato interpello ad AdE per problematiche relative all'applicazione della cessione del credito prevista con l'applicazione del cosiddetto ecobonus (legge n. 232 del 11/12/16)

Silvia mi prega, avendo aiutato nell'estensione dell'interpello, di postare sul forum la risposta di AdE, che potrebbe tornare utile a chi ha in corso, o effettuerà, ristrutturazioni che comportino risparmio energetico.

 

Qui la risposta di AdE: interpello ecobonus.pdf

@Silvia3 Silviaaaaaaaaaa, sei l'unica in Italia ad aver avuto a che fare con l'ecobonus e con la cessione del credito!!!! Complimentiiiiiii!!!!!!! Meriteresti un premio!! Qualche tempo fa c'era un forumista che premiava a camomille, ci fosse ancora penso che ti avrebbe accreditato almeno 1.000.000, 00 di camomille

Cara Daniela,

come ti dicevo, sono contenta di scoprire che nessun altro è tormentato dalla cessione del credito.

In compenso, non ho ancora guardato le ultime discussioni, ma sono sicura che la gente starà soffrendo per le fatture elettroniche ;)))

  • Haha 1
Silvia3 dice:

ma sono sicura che la gente starà soffrendo per le fatture elettroniche ;)))

come hai fatto ad indovinare? 😂

Danielabi dice:

come hai fatto ad indovinare? 😂

Perchè sto soffrendo anche io (semplicemente perchè delle fatture che i fornitori stanno mandando per i nostri condomini al cod. destinatario che abbiamo fornito una viene recapitata, una no, una arriva dopo 5 giorni, una pare ferma in coda, una sparisce nel nulla....). E io nel complesso sono tranquilla eh. solo che dall'alto ce la mettono tutta per farci irritare!!

Aspettare semplicemente che il postino recapiti come sempre le fatture?
Danielabi dice:

@Silvia3 ha inviato interpello ad AdE per problematiche relative all'applicazione della cessione del credito prevista con l'applicazione del cosiddetto ecobonus (legge n. 232 del 11/12/16)

Silvia mi prega, avendo aiutato nell'estensione dell'interpello, di postare sul forum la risposta di AdE, che potrebbe tornare utile a chi ha in corso, o effettuerà, ristrutturazioni che comportino risparmio energetico.

 

Qui la risposta di AdE: interpello ecobonus.pdf

@Silvia3 @Danielabi sarebbe possibile avere il testo dell'interpello che è stato presentato? Privo di riferimenti alle persone ovviamente. 

E' mia intenzione presentare qualcosa di analogo per dei lavori che inizieranno a breve.

Semplicemente per tutelarmi nei confronti dei condomi che il procedimento che andremo a seguire sia corretto.


Grazie

francesco.ghensi dice:

@Silvia3 @Danielabi sarebbe possibile avere il testo dell'interpello che è stato presentato? Privo di riferimenti alle persone ovviamente. 

E' mia intenzione presentare qualcosa di analogo per dei lavori che inizieranno a breve.

Semplicemente per tutelarmi nei confronti dei condomi che il procedimento che andremo a seguire sia corretto.


Grazie

lo trovi nel post #1 (Qui la risposta di AdE.....)

francesco.ghensi dice:

ok, prenderò spunto dal testo riportato in interpello prima della sezione PARERE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE

 

Si, è quello il quesito posto ad AdE.

 

francesco.ghensi dice:

Grazie

di nulla. ☺️

Buongiorno

avrei un'altra domanda sul discorso cessione del credito.

La ditta che farà i lavori e che prenderà in carico il credito ci ha fatto sapere che emetterà una fattura per ONERI PER CESSIONE DEL CREDITO così composta

Interessi passivi al 3,5 % per 10 anni € 10.000

Spese per apertura mutuo € 2.000

 

In pratica in capo ad ognuno dei 6 condomini andranno caricati € 2.000 a fronte di un credito ceduto di poco più di € 8.000 

 

A vostro avviso è corretta questa proposta?

Immagino che dei costi ci debbano essere ma forse sono un po' esagerati e si possono limare.

 

Grazie

francesco.ghensi dice:

Buongiorno

avrei un'altra domanda sul discorso cessione del credito.

La ditta che farà i lavori e che prenderà in carico il credito ci ha fatto sapere che emetterà una fattura per ONERI PER CESSIONE DEL CREDITO così composta

Interessi passivi al 3,5 % per 10 anni € 10.000

Spese per apertura mutuo € 2.000

 

In pratica in capo ad ognuno dei 6 condomini andranno caricati € 2.000 a fronte di un credito ceduto di poco più di € 8.000 

 

A vostro avviso è corretta questa proposta?

Immagino che dei costi ci debbano essere ma forse sono un po' esagerati e si possono limare.

 

Grazie

Io ho partecipato ad una riunione a riguardo in direttivo CNA e il target che viene dato da considerare alle imprese socie è del 30% di costi sull'importo ceduto, voi siete un po' meno del 25%.

davidino1978 dice:

Io ho partecipato ad una riunione a riguardo in direttivo CNA e il target che viene dato da considerare alle imprese socie è del 30% di costi sull'importo ceduto, voi siete un po' meno del 25%.

ok, quindi sono in campana come si suol dire.

 

Immagino che questi voci di spesa si fatturino a parte, come fossero una sorta di servizio di finanziamento.

Non possono quindi rientrare, complessivamente, nelle spese da portare in detrazione.

Ve lo chiedo perchè il condominio, oltre ai lavori che consentono detrazione 70% e quindi cessione del credito, effettuerà con la stessa ditta anche lavori con detrazione al 50%.

Buongiorno

provo a fare una domanda io perchè ho visto questo caso e sinceramente non riesco a capire se sia corretto il modo di fatturare da parte dell'azienda alla quale sono stati commissionati i lavori.

il condominio ha deliberato di eseguire il lavoro di cappotto e tetto (il progettista ha già calcolato che la detrazione sarà pari al 65%) per un importo comprensivo delle opere pari a 250.000 euro + iva al 10%. La società ha dato disponibilità alla cessione del credito puntualizzando però che la spesa che il condominio dovrà sostenere per cedere il credito del 65 ovvero 162.500 + iva10% sarà pari alla somma della parte eccedente ovvero 87.500 +  iva 10% più un loro onere commerciale quantificato in 30.000 euro + iva. ora la mia domanda è questa

 La società fa fattura di 250.000 + iva e i condomini pagano il 35% pari a 87.500 + iva ma i restati 30.000 come devono essere pagati? la società deve emettere una fattura? che in questo caso penso abbia iva al 22% e quindi farà salire il costo per i condomini. è giusto il mio ragionamento? ringrazio tutti per le eventuali risposte.

I 30.000,00 euro verranno fatturati, l'iva al 22%.

Se puo' consolarti "risparmiate" comunque € 142.000,00, che non è poco.

Danielabi dice:

I 30.000,00 euro verranno fatturati, l'iva al 22%.

Se puo' consolarti "risparmiate" comunque € 142.000,00, che non è poco.

grazie mille per la risposta, ma se ci fatturassero quei 30.000 euro come dilazione di pagamento sotto forma di interessi? in quel caso l'iva sarebbe esente, giusto? potrebbe essere una cosa possibile? grazie ancora

Si, gli interessi sono non imponibili art. 15......be', dovete chiedere alla ditta se è disposta a fatturare qualcosa che non è, se AdE fa loro un accertamento recupera l'iva + sanzione + interessi.....

Danielabi dice:

Si, gli interessi sono non imponibili art. 15......be', dovete chiedere alla ditta se è disposta a fatturare qualcosa che non è, se AdE fa loro un accertamento recupera l'iva + sanzione + interessi.....

mmm direi che allora è inaccettabile per loro. la mia domanda è stata posta perchè loro nell'offerta hanno inserito i 30.000 + iva spiegandoci che in realtà non sono altro che un piccolo tasso di interesse sull'importo che noi cediamo e che loro recupereranno in 10 anni.

Davide79 dice:

mmm direi che allora è inaccettabile per loro. la mia domanda è stata posta perchè loro nell'offerta hanno inserito i 30.000 + iva spiegandoci che in realtà non sono altro che un piccolo tasso di interesse sull'importo che noi cediamo e che loro recupereranno in 10 anni.

Ecco...in effetti nella detrazione è compreso anche quell'importo, considerando che potete detrarre anche l'iva...tutto sommato recuperate qualcosa.....

×