Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
giova_70

Interessi di mora e tassi di usura

Salve a tutti

l'amministratore del condominio mi ha addebitato interessi di mora per ritardato pagamento delle spese condominiali.

 

Il nostro regolamento di condominio recita:

 

in caso di ritardato pagamento delle somme di cui ai primi tre capoversi (...) del presente articolo dovrà corrispondere un penale pecuniaria corrispondente al 24% annuo della somma dovuta

 

Vi chiedo: ma il regolamento di condominio (risalente all'inizio degli anni 70) può applicare un tasso di interesse considerato oggi di usura?

 

Seconda domanda: nel regolamento c'è scritto che le somme saranno richieste per iscritto dall'Amministratore e dovranno essergli versate entro e non oltre venti giorni dalla richiesta

 

L'amministratore ci lascia i bollettini da pagare nella cassetta della posta senza farci firmare alcuna ricevuta e quindi è impossibilitato a dire quando effettivamente il bollettino è stato recapitato (io potrei non averlo ricevuto o ricevuto oltre la data di scadenza che viene scritta sul bollettino stesso)

 

E' una cosa a cui mi posso appigliare per chiedere lo stralcio (sono alla fine 50€ ma è una questione di principio perché sono certo che ai suoi "amici" questi interessi non vengono fatti pagare...e ci siamo capiti

 

Grazie per le risposte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

che il 24% sia considerato usura e' tutto da vedere .potrebbe essere che rientra sotto la soglia d'usura .

 

Estas malfacile vidi nigran katon en malluma ĉambro, precipe kiam la kato estas for.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In realtà se fossero assimilabili ad un'apertura di conto corrente la soglia considerata usura per il Ministero (e stabilita fino a giugno 2013) è 18.25%.

 

Rileggendo bene il regolamento il mio dubbio è che in realtà non vengono indicati come interessi di mora ma come "penale pecuniaria" e quindi temo che uno possa fissare la penale come meglio crede...

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

""che il 24% sia considerato usura e' tutto da vedere""

Ma stai scherzando??

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da pessina il 10 Apr 2013 - 14:45:29: http://www.professionefinanza.com/scheda.php?id=3030

 

http://www.bancaditalia.it/media/comsta/2013/20130326-CS-tassi-usura.pdf

comunque il 24 % mi sembra ,( eufemismo), alto

 

 

Come detto, purtroppo, questa penale è inserita nel regolamento di condominio "originale" risalente agli inizi degli anni '70. Quindi in realtà non è stato modificato ma al massimo cozza contro le disposizioni in materia di usura (sempre che sia da ricollegare agli interessi di mora e non ad una penale pecuniaria)

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserito il - 10 Apr 2013 : 16:36:42

 

""che il 24% sia considerato usura e' tutto da vedere""

Ma stai scherzando??

 

non esite una sola tipologia di interessi di mora ,quindi a seconda dei casi occorre calcolare se si tratta di tasso sopra o sotto il tasso d'usura .

 

Estas malfacile vidi nigran katon en malluma ĉambro, precipe kiam la kato estas for.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Durante l'assemblea è scoppiato il putiferio sulla questione delle penali per i ritardati pagamenti.

 

E' emerso in soldoni che l'amministratore ha addebitato le penali per ritardati pagamenti, in modo discrezionale! Quindi ci siamo trovati in 10 a pagare penali per ritardati pagamenti e guarda caso sono gli stessi che hanno votato, nel corso della precedente riunione, a favore delle sue dimissioni.

 

Ora è statto verbalizzato che l'amministratratore dovrà per forza applicare retroattivamente a tutti le penali per i ritardati pagamenti altrimenti si impugnerà il bilancio.

 

La cosa che vorrei fare, ma non so se è possibile fare, è la seguente: chiedere di poter controllare le date dei pagamenti dei singoli condomini. E' una cosa fattibile?

 

Grazie per le risposte

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La cosa che vorrei fare, ma non so se è possibile fare, è la seguente: chiedere di poter controllare le date dei pagamenti dei singoli condomini. E' una cosa fattibile?

-------------------------------

 

assolutamente si, fatevi dare tutte le copie degli estratti conto e spulciate voce per voce... niente può essere discrezionale

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da pessina il 26 Apr 2013 - 11:49:26: La cosa che vorrei fare, ma non so se è possibile fare, è la seguente: chiedere di poter controllare le date dei pagamenti dei singoli condomini. E' una cosa fattibile?

-------------------------------

 

assolutamente si, fatevi dare tutte le copie degli estratti conto e spulciate voce per voce... niente può essere discrezionale

 

 

Grazie per la risposta.

Perdona l'osservazione sciocca: ma non mi può obiettare cose legate alla privacy o altre amenità di riservatezza?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Devi porre la richiesta in modo corretto e indiretto, ossia "voglio controllare le ricevute delle spese del bilancio" (suggerimento niente ricevute? Bene quella spesa viene detratta dal bilancio), di logica avrai la possibilità di vedere il libro contabile dove ci sono date ecc. se poi ha modificato a priori le date non vedrai un bel niente.

Se il 24% è messo sotto forma di penale è una penale e non sono interessi a cui ti puoi appellare, poi considera un’altra cosa è vero che l’amministratore ti ha messo la richiesta nella posta e pertanto dovrebbe dimostrare che ti ha chiesto il saldo delle bollette a cui deve seguire una richiesta per raccomandata ma se tu continui a fare lo gnorri, ma…. un giudice potrebbe comunque darti torto perché tu sai comunque che devi pagare le bollette in base al preventivo a voi sottoposto pertanto avresti comunque potuto pagare secondo preventivo e poi chiudere a conguaglio.

La cosa che più da fastidio ad un amministratore è il controllo delle ricevute del bilancio a cui può far seguito a un riscontro e infine denunciare alla finanza la cosa tipo fatture gonfiate ecc.

Facci sapere, auguri

 

 

Chiacchia Ugo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da giova_70 il 26 Apr 2013 - 12:01:52:

 

Grazie per la risposta.

Perdona l'osservazione sciocca: ma non mi può obiettare cose legate alla privacy o altre amenità di riservatezza?

 

 

 

se l'amministratore "ci marcia" assolutamente si, inventerà mille scuse per non darti nulla se, invece , come tanti è persona corretta ,non avrà alcun problema a farti fotocopie (a tue spese) o farti accedere a documenti contabili... cosa che dovrebbero fare in primis i consiglieri e poi l'assemblea, prima di approvare il consuntivo

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

c'è una sentenza del Tribunale di Torino, in appello a una decisione del giudice di pace che applica l'art. 1815 cc in ambito di clausola del regolamento di condominio nulla per previsione di interessi usurari: visto il sentire sociale, questa norma è stata ritenuta di applicazione anche in ambito di condominio ; cfr. Pretore Torino decisione n. 3965.1996, sul tema condominio vedi il mio sito http://www.nicola-specializzazioni-civili.it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×