Vai al contenuto
mattomatteo

Installazione inferriate per sicurezza del condomino

Buonasera,

 

Un mio condomino in questi giorni ha provveduto ad installare un'inferriata di sicurezza sulla porta privata che dalla sua taverna accede direttamente al corsello condominiale.

 

Il vicino di casa mi contesta l'opera in quanto lo stesso ha posizionato i ganci di ancoraggio dell'inferriata sul muro condominiale del corsello e pertanto il vicino vorrebbe che l'inferriata sia posizionata all'interno della sua abitazione e che non "sbordi" (si parla di 2/3 cm) quindi sul corsello condominiale.

 

E' legittima questa richiesta da parte del condomino?

 

Altro aspetto che vorrei chiarire è se il condomino che ha provveduto ad installare l'inferriata è tenuto a comunicarlo all'amministratore che di conseguenza lo comunica all'assemblea oppure trattandosi di un manufatto per tutelare la propria sicurezza non è obbligato a darne preventiva comunicazione all'amministratore? Tengo a precisare che questo condomino non ha avvisato nessuno, o meglio, mi ha avvisato solamente dopo la riunione del condominio quando ormai i lavori stavano per iniziare.

 

Grazie

L'obbligo di comunicare la messa in opera di queste inferriate è dato dall'art. 1122 cc

 

cc Art. 1122.

Opere su parti di proprietà o uso individuale.

Nell'unità immobiliare di sua proprietà ovvero nelle parti normalmente destinate all'uso comune, che siano state attribuite in proprietà esclusiva o destinate all'uso individuale, il condomino non può eseguire opere che rechino danno alle parti comuni ovvero determinino pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell'edificio.

In ogni caso è data preventiva notizia all'amministratore che ne riferisce all'assemblea

Comunque non si può vietare l'istallazione di inferriate a protezione delle u.i.

 

La collocazione delle inferriate alle finestre di un’unità immobiliare sita in un condominio, è legittima in quanto si inserisca nella facciata dell’edificio senza cagionare mutamento delle linee architettoniche ed estetiche che provochi un pregiudizio economicamente valutabile o in quanto pur arrecando tale pregiudizio, si accompagni ad una utilità che compensi l’alterazione architettonica. (Nella specie all’installazione delle inferriate fa riscontro l’interesse dei condomini a tutelare la sicurezza dei propri beni e delle proprie persone).

(Corte app. civ. Milano, sez. I, 14 aprile 1989)

 

È legittima, in mancanza di effettivo pregiudizio al decoro architettonico dell’edificio, la collocazione di inferriate alle finestre di un’unità immobiliare sita in un condominio, atteso che la funzione di difesa della proprietà individuale appare senz’altro meritevole di tutela (Tribunale di Rimini con sentenza 25 maggio 1995)

L'unica cosa che stona sono quei 2 - 3 cm, che potrebbero cagionare liti tra i condomini, forse era meglio posizionare l'inferriata un po più all'interno

Grazie Tullio Ts per la risposta.

 

Il condomino quindi doveva per forza comunicarlo all'amministratore che l'avrebbe messo di conseguenza a verbale anche se il condominio non può vietare l'installazione, giusto?

 

Se non ho capito male, il condomino doveva comunicarlo all'amministratore in modo da riportare a verbale il colore, forma ecc del manufatto...

 

Adesso che l'inferriata è stata posizionata, i vicini possono chiedere la rimozione dato che non è stato comunicato prima?

 

Grazie

Grazie Tullio Ts per la risposta.

 

Il condomino quindi doveva per forza comunicarlo all'amministratore che l'avrebbe messo di conseguenza a verbale anche se il condominio non può vietare l'installazione, giusto?

 

Se non ho capito male, il condomino doveva comunicarlo all'amministratore in modo da riportare a verbale il colore, forma ecc del manufatto...

 

Adesso che l'inferriata è stata posizionata, i vicini possono chiedere la rimozione dato che non è stato comunicato prima?

 

Grazie

Il condomino avrebbe dovuto comunicare, e l'amministratore avrebbe dovuto dare notizia all'assemblea, ma non esiste nessuna sanzione prevista dal Codice Civile per non aver ottemperato, per cui i condomini contrari a questo, se vogliono possono adire al Giudice, non è possibile anticipare la decisione del Giudice

Grazie.

Quindi se vogliono far rimuovere l'inferriata devono andare direttamente loro dal giudice?

Grazie.

Quindi se vogliono far rimuovere l'inferriata devono andare direttamente loro dal giudice?

Se il condomino che le ha posizionate non sente ragione, purtroppo la strada è quella iniziando dalla mediazione con l'assistenza di un legale di parte
×