Vai al contenuto
Bircastri

Installazione impianto di video sorveglianza

Buongiorno,

 

volevo avere maggiori informazioni a proposito dell'installazione di un impianto di videosorveglianza nel condominio.

 

E' stato proposto da parte di alcuni condomini, di installare delle telecamere di sorveglianza nel condominio per riprendere parti comuni quali pianerottoli per intero, intera rampa box e tutti i box.

 

Inizialmente l'idea era, per proteggersi dai ladri, poi altra motivazione, per evitare che qualcuno butta l'immondizia nell ascensore.

 

Ora io non ho alcuna intenzione di spendere 1€ per mettere telecamere condominiali che riprenderebbero il nulla, sono sicuramente d'accordo se quacluno del condominio per sua personale sicurezza voglia riprendere il proprio posto auto, tutte le entrate della propria abitazione.

 

A tal proposito cosa dice la normativa? E come posso oppormi io???

 

Inoltre è da considerare, che il palazzo non è predisposto per la video sorveglianza quindi andrebbero messe canaline esterne che ne alterano l'estetica, non è presente un vano dove poter inserire il dvr, o meglio c'è ma hanno accesso anche la ditta di pulizia.

Se si decide di installare un impianto di viideosorveglianza condominiale sarà necessario posizionarlo in modo tale da non riprendere parti private, ovvero entrate alle abitazioni e basculanti dei box, questo dice il garante, nulla vieta al privato condomino di installare un suo impianto a sue spese che riprenda la sua entrata all'appartamento e il suo basculante del box;

 

QUALI SONO LE REGOLE PER INSTALLARE

UN SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA

CONDOMINIALE?

Nel caso in cui il sistema di videosorveglianza

sia installato dal condominio per controllare le

aree comuni, devono essere adottate in particolare

tutte le misure e le precauzioni previste

dal Codice della privacy e dal provvedimento

generale del Garante in tema di videosorveglianza.

Tra gli obblighi che valgono anche in ambito condominiale

vi è quello di segnalare le telecamere

con appositi cartelli, eventualmente avvalendosi

del modello predisposto dal Garante.

Le registrazioni possono essere conservate

per un periodo limitato tendenzialmente non

superiore alle 24-48 ore, anche in relazione

a specifiche esigenze come alla chiusura di

esercizi e uffici che hanno sede nel condominio o

a periodi di festività. Per tempi di conservazione

superiori ai sette giorni è comunque necessario

presentare una verifica preliminare al Garante.

Le telecamere devono riprendere solo le aree

comuni da controllare (accessi, garage…),

possibilmente evitando la ripresa di luoghi

circostanti e di particolari che non risultino

rilevanti (strade, edifici, esercizi commerciali

ecc.). I dati raccolti (riprese, immagini) devono

essere protetti con idonee e preventive misure

di sicurezza che ne consentano l’accesso alle

sole persone autorizzate (titolare, responsabile

o incaricato del trattamento).

TELECAMERA CHE RIPRENDE L’INGRESSO

DEL SUO APPARTAMENTO O DEL SUO POSTO

AUTO?

Quando l’installazione di sistemi di videosorveglianza

viene effettuata da persone fisiche per

fini esclusivamente personali - e le immagini

non vengono né comunicate sistematicamente a

terzi, né diffuse (ad esempio attraverso apparati

tipo web cam) - non si applicano le norme

previste dal Codice della privacy. In questo

specifico caso, ad esempio, non è necessario

segnalare l’eventuale presenza del sistema di

videosorveglianza con un apposito cartello.

Rimangono comunque valide le disposizioni in

tema di responsabilità civile e di sicurezza dei

dati. È tra l’altro necessario – anche per non

rischiare di incorrere nel reato di interferenze

illecite nella vita privata - che il sistema di videosorveglianza

sia installato in maniera tale che

l’obiettivo della telecamera posta di fronte alla

porta di casa riprenda esclusivamente lo spazio

privato e non tutto il pianerottolo o la strada,

ovvero il proprio posto auto e non tutto il garage

--link_rimosso--

ok, ma se il condominio è composto da 8 unità immobiliarie con 8 proprietari in cui 4 sono a favore e 4 contrari all installazione delle telecamere. I millesimi invece sono

510 a favore cosa accade??

 

Io non voglio che si riprenda la porta di casa mia, non voglio che si riprenda il mio posto auto (non per probelmi), ma per il semplice fatto che il motivo per cui queste telecamere vanno messe è assolutamente inutile.

 

Quindi in tali casi, sarebbe possibile opporsi?? La mia proposta era la seguente, se il condominio vuole, ha il desiderio di installare le telecamere e riprendere tutto, può tenermi esonarato dai costi?? Cioè con questo io dico, io vi do il consenso nel sneso che nel caso ci siano telecamere che mi riprendono, non intraprenderò alcuna azione legale, però non voglio ne partecipare alle spese di installazione e manutenzione e ne tanto meno avere l'accesso e la consultazione delle immagini?

ok, ma se il condominio è composto da 8 unità immobiliarie con 8 proprietari in cui 4 sono a favore e 4 contrari all installazione delle telecamere. I millesimi invece sono

510 a favore cosa accade??

 

Io non voglio che si riprenda la porta di casa mia, non voglio che si riprenda il mio posto auto (non per probelmi), ma per il semplice fatto che il motivo per cui queste telecamere vanno messe è assolutamente inutile.

 

Quindi in tali casi, sarebbe possibile opporsi?? La mia proposta era la seguente, se il condominio vuole, ha il desiderio di installare le telecamere e riprendere tutto, può tenermi esonarato dai costi?? Cioè con questo io dico, io vi do il consenso nel sneso che nel caso ci siano telecamere che mi riprendono, non intraprenderò alcuna azione legale, però non voglio ne partecipare alle spese di installazione e manutenzione e ne tanto meno avere l'accesso e la consultazione delle immagini?

Indipendentemente dal millesimi, se sono quattro contro quattro la delibera è in stallo e non se ne può fare niente

 

Se invece si arriva ad una maggioranza valida, la delibera è obbligatoria per tutti, però le videocamere devono essere posizionate in modo da non riprendere le parti private, porte e basculanti

×