Vai al contenuto
j80

Installazione ex novo Ascensore

Buongiorno a tutti quanti e grazie per l'eventuale partecipazione a questo topic.

 

Palazzina di sei unità, due per piano (rialzato, primo e secondo).

Vorrebbero installare un ascensore esterno che farebbe sostanzialmente tre fermate ai vari piani "mezzani" (per capirci tutti avrebbero comunque una rampa di scale a salire e/o scendere per arrivare ai propri appartamenti perchè le aperture delle porte dell'ascensore verrebbero fatte nei pianerottoli in corrispondenza delle attuali finestre che danno luce e aria al vano scala).

 

Le mie domande sono queste :

trattasi di innovazione gravosa e voluttuaria quindi in seconda convocazione il quorum deliberativo è 1/2+1 intervenuti e 2/3 millesimi, quindi gli eventuali dissenzienti posso essere esonerati dal partecipare alle spese, giusto?

Metto le mani avanti e chiedo, nel caso il quorum non si raggiungesse chi effettivamente vuole l'installazione dell'ascensore (i due del secondo piano e almeno uno del piano primo) può "attaccarsi" al fatto che il tutto potrebbe considerarsi "eliminazione di barriera architettonica" e quindi richiedere che il quorum sia i 500 millesimi? nel caso di specie, i dissenzienti sarebbero comunque autorizzati a non partecipare alla spesa?

 

Domanda che invece serve a me per "cultura personale" visto che non è questo il caso :

cosa sarebbe potuto succedere se all'interno del palazzo vi fosse un disabile?

questo avrebbe potuto a sue spese, senza nemmeno l'autorizzazione dell'assemblea, installare l'ascensore?

 

Grazie mille a tutti, è un caso che nella mia breve esperienza di amministratore non mi è ancora capitato e i vostri consigli sono per me molto preziosi.

Essendo installazione ex novo, chi vuole partecipare partecipa.

Con l'entrata in vigore della legge 220/2012 il quorum per interventi mirati all'abbattimento delle barriere architettoniche è di almeno 500 millesimi e la maggioranza dei partecipanti.

In presenza di un disabile, senza che l'assemblea assuma alcuna decisione, quest'ultimo potrebbe affrontare la spesa personalmente e usufruire delle agevolazioni previste.

Essendo installazione ex novo, chi vuole partecipare partecipa.

Con l'entrata in vigore della legge 220/2012 il quorum per interventi mirati all'abbattimento delle barriere architettoniche è di almeno 500 millesimi e la maggioranza dei partecipanti.

In presenza di un disabile, senza che l'assemblea assuma alcuna decisione, quest'ultimo potrebbe affrontare la spesa personalmente e usufruire delle agevolazioni previste.

Grazie mille Sig. Giovanni.

Quindi a suo parere il quorum dei 2/3 non è per nulla necessario a prescindere dal fatto che l'intervento non abbatta completamente le barriere architettoniche? (di fatto l'ascensore fermandosi ai piani "mezzani" costringe tutti a fare una rampa di scale a salire e/o scendere).

Per capirci, dal momento che viene comunque migliorata la situazione questo è già considerato un "abbattimento" delle barriere architettoniche?

Grazie mille Sig. Giovanni.

Quindi a suo parere il quorum dei 2/3 non è per nulla necessario a prescindere dal fatto che l'intervento non abbatta completamente le barriere architettoniche? (di fatto l'ascensore fermandosi ai piani "mezzani" costringe tutti a fare una rampa di scale a salire e/o scendere).

Per capirci, dal momento che viene comunque migliorata la situazione questo è già considerato un "abbattimento" delle barriere architettoniche?

A mio avviso per l'installazione di un'ascensore è sufficiente la maggioranza di 500 millesimi, sebbene trattandosi di innovazione gravosa suscettibile di utilizzo separato, resta escluso da qualsiasi spesa chi non intende trarre vantaggio dall'innovazione.

A mio avviso per l'installazione di un'ascensore è sufficiente la maggioranza di 500 millesimi, sebbene trattandosi di innovazione gravosa suscettibile di utilizzo separato, resta escluso da qualsiasi spesa chi non intende trarre vantaggio dall'innovazione.

Grazie mille Leonardo.

A prescindere dalla gravosità o meno dell'installazione, essendo impianto non esistente, chi vuole partecipa, chi non vuole, no.

Ipotizzando che l'edificio sia composto anche da negozi che non hanno accesso alle scale cui si vuole aggiungere un ascensore, il permesso per l'installazione chi lo deve dare? Almeno 500 millesimi e la maggioranza dei convenuti alla riunione

- che rappresentano l'intero edificio o

- che rappresentano le sole u.i. che saranno servite dall'ascensore?

 

e soprattutto: dov'è scritto?

Grazie. Quindi i passi per installare l'ascensore ex-novo sarebbero:

tutto l'edificio ne approva l'installazione con almeno 500 millesimi dell'edificio e maggioranza degli intervenuti (anche i negozi) e tutti ne pagano le spese;

Se non è approvato come sopra, può approvare l'installazione la parte di ui servita dalle scale sempre con 500 millesimi (stavolta relativi alle sole scale) e la maggioranza delle teste delle sole ui delle scale;

Infine, se nessun caso precedente è realizzato, i condomini che vogliono possono realizzare l'ascensore e non è necessario alcun permesso assembleare, a meno che l'installazione vada a ledere i diritti di un singolo e allora sarà questo singolo a poter opporsi.

?

Ha senso ciò che ho scritto?

L'ultimo caso è valido solo in presenza di persona con handicap?

Prima ipotesi:

l'assemblea approva l'installazione dell'ascensore. i dissenzienti potranno impugnare la delibera qualora ritengano sia un'innovazione gravosa o voluttuaria.

 

Seconda ipotesi:

Non si raggiunge il quorum previsto. I condòmini favorevoli possono decidere di procedere ugualmente sopportandone la relativa spesa.

 

Terza ipotesi:

Si decide di installarlo. Se anche un solo condòmino ritiene leso un suo diritto, potrà agire legalmente affinché questo suo diritto venga riconosciuto.

Quando si scrive di assemblea, si intende tutto il condominio (negozi compresi, che neppure lo vedranno l'ascensore) o solo i proprietari delle ui servite dall'ascensore (per ora dalle scale)?

 

Gravosa e voluttuaria sono definite da qualche parte o sono termini, ahimè, soggettivi?

Discussioni simili

Condominioweb Forum
×