Vai al contenuto
Ziggy72

Installazione canna fumaria -   è un suo diritto istallare questo scarico anche se mi rovina la facciata?

Buongiorno,

vorrei un aiuto riguardante la possibilità di negare il consenso per l'istallazione di una canna fumaria.

Per spiegare meglio la situazione abito in una casa composta da 2 appartamenti suddivisi su 2 piani, uno ciascuno e io sono il proprietario dell'appartamento superiore (sottotetto compreso).

Il condomine del piano inferiore vorrebbe istallare una canna fumaria che passi davanti a un muro (di facciata) del mio appartamento sbucando poi nel tetto.

 

è un suo diritto istallare questo scarico anche se mi rovina la facciata?

 

il valore dell'appartamento, nel caso dell'istallazione, mi diminuirebbe?

La facciata è parte comune ed è previsto che si possa posizionare la canna fumaria a norma ed alle distanze minime del c.c. (75 cm dagli sporti cc art 906);

 

L’installazione di una canna fumaria sulla facciata di un edificio condominiale, in corrispondenza delle proprietà di altri condomini, può avvenire anche senza l'assenso degli altri proprietari, a condizione che venga salvaguardato il decoro dell’immobile stesso.

Questo quanto affermato dal TAR Lombardia, con Sentenza 1308/2014, in seguito al ricorso presentato dall’interessato.

Nel caso esaminato, il Comune aveva negato il permesso di costruire relativo alla richiesta di installazione di una canna fumaria esterna collocata sulla facciata condominiale, basandosi sul diniego di altri due condomini che non avevano fornito il loro consenso onde evitare di compromettere il decoro e l’armonia dell’edificio in questione.

Ai sensi dell’art. 1102 c.c. comma 1, come ricordato dai Giudici amministrativi, “ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto”.

Pertanto se si rispetta il decoro dell’edificio non occorre l'assenso degli altri condomini.

In conclusione, il Tar ha annullato il provvedimento di diniego, chiarendo che nel rilascio del permesso di costruire il Comune deve salvaguardare gli interessi dei terzi, ma non può vincolare le proprie decisioni sul loro parere perché deve sempre valutare le caratteristiche tecniche dell’intervento da realizzare.

Scusa la mia ignoranza a proposito Tullio TS, quindi in realtà la porzione di muro che copre la mia casa é condominiale cosi tanto quella del coinquilino del piano di sotto, indipendentemente dalla,abitazione racchiusa all'interno? Quindi se un di mani volessi mettere ad esempio un condizionatore che ha il tubo di aspirazione esterna su quel muro non lo potrei fare?

Cmq grazie della risposta!!

Certo che potrai posizionarlo, ma non esattamente dove passa la canna fumaria, lo posizionerai sulla facciata ma in un altro posto ed il condizionatore funzionerà lo stesso.

×